1 5

5 Ricette light e veloci a base di verdure che devi conoscere

/pictures/2017/02/08/5-ricette-light-e-veloci-a-base-di-verdure-che-devi-conoscere-1793794680[1000]x[417]780x325.jpeg Shutterstock
E' tardi, avete una fame da lupo e poco tempo e voglia di cucinare: il rischio cibo take away è altissimo. Ecco allora 5 ricette light e velocissime rigorosamente a base di verdure per mangiare bene, saziarsi e non perdere tempo

Ricette light e veloci a base di verdure

Tu chiamale se vuoi, ricette salvacena. In realtà salvano anche il girovita perché sono quelle ricette light e veloci a base di verdure che dovremmo saper fare tutte ad occhi chiusi, senza bisogno di scomodare tablet e libri di cucina. La buona notizia è che queste 5 ricette dietetiche con le verdure e senza l'ombra di grassi animali (quindi ottime anche per vegetariani e vegani) sono talmente facili che potrai memorizzarle in un battibaleno. Altrimenti c'è sempre la cara vecchia lavagna per gli appunti appesa al frigorifero, che per una volta avrà davvero senso di esistere.

Ma perché dovremmo tutte conoscere queste 5 ricette light e veloci a base di verdure? Ci sono almeno 3 motivi che vi dirò seduta stante, ma sono certa che li avete già indovinati tutti :

  1. Andare di corsa non significa fast-food. Non cedete, non fatelo. Siete di corsa, siete stanche, avete solo voglia di prendere il telefono e comporre il numero del take away sotto casa. Ora, a meno che questo take away non sia il fruttivendolo che consegna porta a porta, desistete. Esistono ricette veloci di sole verdure o quasi che potete preparare in pochi minuti e che potrebbero anche piacervi moltissimo.
  2. "Se mangi le verdure non ti sazi" è una falsità. Certo, se "a pranzo una carota" poi è sicuro che non ci vedi più dalla fame, ma non è detto che un pasto a base di verdure ci lasci affamate sempre e comunque. È questione di quantità, di equilibri e ovviamente di fantasia. Che siano ricette light con verdure estive o invernali, saziano eccome! E se siete come San Tommaso, non vi resta che provare per credere.
  3. Ricetta veloce Vs mangiare di corsa: le due cose non vanno di pari passo nemmeno un po'. Cucinare, anche se velocemente, ci fa entrare in contatto con il cibo e ci prepara a gustarlo, conoscendolo. E poi, meno tempo passato a cucinare significa più tempo sedute a tavola a mangiare, a chiacchierare oppure a starsene finalmente sole in santa pace. Dallo stuzzichino per l'aperitivo fino al secondo piatto, ci sono ricette light e veloci a base di verdure per tutte le esigenze.

Ecco le ricette light e veloci a base di verdure che trovate in questo articolo:

Chips di cavolo con finto ketchup

Ricetta perfetta per: un aperitivo light con le amiche.

Piacerà perché: è sfiziosa proprio come le patatine in sacchetto ma è salutare e dietetica.

Ingredienti:

  • cavolo nero
  • olio extravergine di oliva
  • peperoncino, zenzero e limone
  • triplo concentrato di pomodoro
  • cipolla
  • sale
  • paprika dolce

Preparazione:

  1. Lavate e mondate il cavolo nero eliminando la costa centrale, filamentosa e indigesta.
  2. Tagliate le foglie di cavolo a pezzetti e adagiatele sulla teglia da forno ricoperta di carta forno. Spennellate brevemente le foglie di cavolo che dell'olio evo, ne basta davvero poco, e terminate aggiungendo una spruzzata di limone, del peperoncino e dello zenzero in polvere.
  3. Infornate a 190° per 15 minuti.
  4. Togliete le chips di cavolo dal forno e accompagnatele con del "finto ketchup" che avrete ottenuto aggiungendo al concentrato di pomodoro un po' di cipolla tritata finemente e la paprika dolce.

Ricette light con la bresaola

Pinzimonio di verdure con tzatkizi vegana

Perfetta per: un cocktail party improvvisato.

Piacerà perché: accompagna fantasticamente qualsiasi cocktail.

Ingredienti:

  • carote
  • sedano
  • finocchio
  • yogurt bianco di soia
  • cetriolo
  • succo di limone
  • sale e pepe
  • olio evo

Procedimento:

  1. Mondate le verdure e tagliatele a fiammifero, in modo che siano comode da prendere in mano e intingere nella salsa.
  2. Condite lo yogurt bianco di soia, possibilmente non zuccherato o vanigliato, con un goccio d'olio evo, sale, pepe e succo di limone. Grattugiate un po' di cetriolo fresco e mescolate.
  3. Servite il tutto a temperatura ambiente magari come finger food, servendoti di un bicchierino trasparente: la salsa va sul fondo con i bastoncini di verdure immersi per metà.

Ricette con le verdure ripiene

Spaghetti di zucchine ai pomodori secchi

Perfetta per: una romantica cena a due in versione light

Piacerà perché: mangiare gli spaghetti senza appesantirsi è quasi un miracolo

Ingredienti per due persone

  • 2 zucchine grandi
  • 200 gr di pomodori secchi
  • 1 manciata di capperi
  • succo di limone q.b
  • olio evo q.b
  • basilico fresco

Procedimento

  1. Lavate bene le zucchine e temperatele con un temperino per verdure in modo da creare dei veri e propri spaghetti di zucchine. Salate a piacere.
  2. Frullate una piccola parte di zucchine fino a ottenere una una crema e aggiungeteci pomodori secchi e capperi tritati al coltello.
  3. Impiattate versando il sugo sopra agli spaghetti di zucchine e condendo con una spruzzata di limone, qualche fogliolina di basilico fresco e un giro d'olio evo.

Ricette light a base di pollo

Vellutata di zucca alla curcuma

Perfetta per: una cena invernale davanti al caminetto

Piacerà perché: mai sentito parlare di comfort food? Ecco.

Ingredienti per 2 persone:

  • 300 gr di zucca
  • 1 cipolla rossa
  • 1 cucchiaio di olio evo
  • latte di soia q.b
  • curcuma q.b
  • sale e pepe q.b

Procedimento:

  1. Alla base della buona riuscita di questa ricetta light e veloce a base di verdure c'è un acquisto oculato degli ingredienti: acquistate della zucca già mondata e tagliata a pezzi, risparmierete molto tempo. Cuocete la zucca in una casseruola assieme alla cipolla tagliata a fettine sottili con un cucchiaio d'olio e la quantità d'acqua sufficiente ad agevolare la cottura. Salate, pepate e frullate con il minipimer.
  2. A questo punto, aggiungete tanto latte caldo quanto ne serve per ottenere la consistenza tipica della vellutata di zucca. Speziate con la curcuma e aggiustate nuovamente di sale e pepe.
  3. Per rendere la ricetta ancora più leggera, sostituite il latte di soia con del brodo di verdure.

Cotoletta di sedano rapa

Perfetta per: una cena light a base di verdure per tutta la famiglia

Piacerà perché: nessuno indovinerà mai di cos'è fatta

Ingredienti per 6 persone

  • 1 sedano rapa
  • pangrattato q.b
  • basilico, origano, sale, pepe, aglio in polvere
  • pastella di acqua e farina

Procedimento:

  1. Eliminate la parte esterna del sedano rapa e tagliatelo in fette regolari di circa 8 mm. Sbollentate brevemente in acqua bollente salata per ammorbidirlo un po'.
  2. Insaporite il pangrattato con basilico, origano, sale, pepe e aglio in polvere.
  3. Create una pastella di una consistenza simile all'uovo sbattuto con farina e acqua.
  4. Ripassate le fette di sedano rapa prima nella pastella e poi nel pangrattato. Spruzzatele di olio evo e infornatele a 190° fino a doratura.

I trucchi per rendere appetitose le ricette light a base di verdure

Se credete che memorizzare, cucinare e mangiare sia tutto quello che c'è da fare riguardo queste 5 ricette light e veloci a base di verdure, forse avete la fortuna (diciamolo: fortuna) di non avere a che fare con chi le verdure non le può vedere nemmeno con il binocolo. Questi individui annoverano tra le verdure commestibili solo le patate, possibilmente fritte e non sopportano il colore verde, se questo colore verde alberga nel proprio piatto. Ma ci sono alcuni trucchi per presentare tutte le proprie ricette light e veloci a base di verdure anche al più ostico dei commensali:

  • Attenzione il lessico: bandite termini come "light", "dietetico", "vegetale" e concentratevi sul gusto. Direte che le chips con il ketchup sono croccanti e saporite e che la takatziki è super gustosa, evitando di specificare che si tratta, nello specifico, di cavolo e di yogurt di soia. Orecchio (il loro) non sente, pazienza (la vostra) non duole.
  • Curate la presentazione: anche il più goloso dei piatti - a meno che non si tratti di una montagna di profiteroles - se mal presentato può essere lasciato da parte. Via dunque a fantasiose presentazioni dall'aria chic: chi mai rifiuterebbe un finger food all'ultima moda o la vellutata di zucca preferita dalla Kardashian? Questa è una piccola bugia, ma è a fin di bene.
  • Puntate sul salutismo: ultima moda o reale presa di coscienza, il salutismo 2.0 ha conquistato più o meno chiunque. Mettetela giù pesante dunque: la vita è una sola e bisogna prendersi cura della propria salute con serietà. Aggiungeteci anche il riscaldamento globale e farete sicuramente centro. Sul piatto non verrà lasciato nulla e potrà trovare conforto nella lavastoviglie in men che non si dica.
gpt skin_mobile-cucina-0