1 5

5 Ricette vegane crudiste per sperimentare in cucina

/pictures/2017/06/22/5-ricette-vegane-crudiste-per-sperimentare-in-cucina-571231362[1000]x[416]780x325.jpeg Shutterstock
gpt native-top-foglia-ros-0
Avete mai sperimentato la cucina crudista? Pensate che sia impossibile coniugarla con la cucina vegana? Lasciatevi condurre da noi nel mondo del raw food

Ricette vegane crudiste

A cosa pensate se dico: crudismo? Molto probabilmente non all'universo di significati nascosto dietro ai fornelli di chi con le ricette vegane crudiste ha un feeling ormai consolidato. Ho provato la cucina crudista per la prima volta a Berlino in un ristorante vegano di Prenzlauer Berg che serve piatti come i rawvioli (ravioli crudisti di verdure) e falafel senza cottura. Se il raw food fino ad allora mi era parso un affare complicato e in fin dei conti poco gratificante - perché complicarsi la vita a soppiantare il cous cous con il cavolfiore? - ho cambiato idea con una fetta di pizza crudista. Il secondo passo, dopo aver compreso che il cibo crudo è allettante e curioso, era capire se fosse stato possibile riprodurlo in casa. Ovvero, le ricette vegane crudiste sono replicabili al di fuori delle cucine professionali delle capitali europee più all'avanguardia? La risposta è sì, ma è il caso di andare con ordine e cercare di capire bene di cosa stiamo parlando.

Ricetta della frittata vegana

Cosa mangiano i crudisti?

I crudisti si nutrono di preparazioni che non subiscono cottura e che sono sottoposte, al massimo, a una temperatura di 42° capace di proteggere enzimi e qualità nutrizionali contenute negli alimenti. I crudisti vegani si nutrono dunque di verdura, frutta e semi. Solo? Sì, ma non tralasciamo il potere della fantasia e dell'estro in cucina. La tendenza vegana ha conquistato mezza Europa, colonizzando le città con supermercati e ristoranti dedicati, basti pensare che a Lisbona esistono più di cento ristoranti e shop per vegani su 550.000 abitanti. Alcuni di questi esercizi sono votati al raw food. Per non restare indietro, è il caso di sfatare qualche mito sulla cucina crudista.

Tutti gli usi del basilico in cucina

Miti da sfatare sulle ricette vegane crudiste

  • Sono noiose. Niente di più falso. Le ricette vegane crudiste non consistono solo nel lavare, sbucciare, tagliuzzare e assemblare frutta e verdura per comporre insalatone ovvie. La cucina crudista è ricca di preparazioni complesse ed entusiasmanti. Se ti dicessi che le lasagne crudiste esistono e sono molto buone?
  • Non prevedono pane e crakers. In parte è così, nel senso che il pane lievitato e cotto al forno è bandito. Ma anche i vegani crudisti si fanno i panini e usano il pane raw, di solito creato a partire dalla germogliazione del grano e dal successivo passaggio in essiccatore. Lo stesso vale per i crackers.
  • Non contemplano i dolci. Se pensate che il dolce crudista consista nel mangiarsi una banana oppure un pugno di ciliegie dopo il pasto significa che non avete mai addentato una raw cake. Le ricette crudiste per i dolci fatti in casa sono di solito poco complicate e danno vita a torte pannose simili alle cheese-cake. Non dovrete nemmeno rinunciare al cacao: esiste il cacao crudo, le cui bacche non fermentano.
  • Sono irrealizzabili senza l'essiccatore. Esistono molte ricette crudiste che vanno dagli antipasti ai dolci, in cui l'essiccatore non è contemplato. Può essere utile a volte munirsi di un estrattore per utilizzare lo scarto solido della centrifuga come base per burger o polpette crudiste

Idee per l'aperitivo vegan

Vediamo allora 5 ricette vegane e crudiste facili da realizzare per tutti:

Crakers crudisti alle olive

Ingredienti

  • 300 gr di semi di lino
  • 3 cucchiai di lievito alimentare
  • 80 gr olive nere
  • 15 capperi dissalati
  • 50 gr di semi di canapa
  • 50 gr di semi di sesamo
  • sale alle erbe q.b

Procedimento

  1. Ammollate i semi di lino in 250 ml d'acqua per 15 minuti.
  2. Successivamente frullateli assieme ai capperi, alle olive denocciolate, al lievito e al sale aromatizzato.
  3. Da ultimo, incorporate i semi di canapa e di sesamo perché restino interi.
  4. Versate e livellate il composto su di un foglio antiaderente che andrà messo nell'essiccatore. Impostate la temperatura dell'essiccatore a 40° e inserite il vassoio al suo interno. Lasciatelo al suo interno per 24 ore, girando l'impasto ormai solido dopo 12 ore.
  5. Trascorse le 24 ore, la sfoglia è pronta per essere tagliata con una forbice e gustata!

Pranzo in ufficio vegan

Lasagna crudista di zucchine

Ingredienti

  • 7 zucchine
  • 180 gr di anancardi
  • 3 cucchiai di lievito alimentare
  • 1 cucchiaio di succo di limone
  • 100 gr di pomodoro ciliegia
  • 60 gr di pomodori secchi
  • 3 cucchiai di olio di semi di lino
  • origano fresco q.b
  • sale e pepe q.b

Procedimento

  1. Tagliate le zucchine molto sottili nel senso della lunghezza. Saranno le sfoglie della vostra lasagna crudista.
  2. Preparate il formaggio crudista di anacardi frullando gli anacardi assieme a 3 cucchiai di lievito alimentare, il succo di limone e un pizzico di sale. Aggiungete tanta acqua quanto basta (circa 50 ml) per ottenere una consistenza morbida e vellutata.
  3. Per la salsa di pomodoro crudista, frullate i pomodori ciliegia e i pomodori secchi con l'olio di lino, l'origano e un po' di sale e pepe.
  4. Formate la lasagna alternando le zucchine al pomodoro e al formaggio.
  5. Un'idea in più: per rendere le lasagne raw ancora più gustose, preparate anche un pesto raw vegan frullando basilico, olio evo, lievito alimentare, sale e qualche pinolo.

Tante ricette gustose a base di avocado

Cous cous crudista alle verdure

Ingredienti

  • 1 cavolfiore bianco piccolo
  • 1 peperone
  • 1 zucchina
  • 1 cucchiaio di capperi
  • 1 cucchiaio di olive
  • 1 carota
  • sale e pepe q.b
  • olio evo q.b
  • masala indiano q.b

Procedimento

  1. Mondate e frullate il cavolfiore fino a ottenere una grana fine, come quella del cous cous una volta cotto.
  2. Lavate e tagliate il peperone e la carota a tocchetti molto piccoli.
  3. Preparate la zucchina a riccioli, temperandola con un tempera verdure.
  4. Unite le verdure al cous cous crudista e conditele con olive, capperi, sale, pepe, masala indiano in polvere e olio di oliva.

Raw burger saporiti

Ingredienti

  • 1 tazza di polpa di carota
  • 100 gr di pistacchi
  • 100 gr di noci
  • 100 gr di semi di zucca
  • 1 cipolla piccola
  • 3 funghi champignon
  • 5 pomodori secchi
  • 10 olive nere denocciolate
  • sale e pepe q.b

Procedimento

  1. Ottenete la tazza di polpa di carote passando le carote sufficienti con l'estrattore. In alternativa, frullate molto finemente 4 carote.
  2. Tritate la cipolla, i funghi - dopo averli lavati con cura - i pomodori secchi, i pistacchi, le noci, i semi di zucca e le olive.
  3. Unite tutto alla carota fino a creare un impasto omogeneo. Salate, pepate e condite con spezie a piacere.
  4. Formate dei burger con le mani ed essiccate a 42° per 3 ore.

Date un'occhiata anche alla nostra raccolta di ricette di hamburger di verdure.

Budino al cacao crudista

Ingredienti

  • 1 avocado
  • 3 cucchiai di cacao crudo
  • 3 cucchiai di sciroppo d'agave
  • 10 datteri
  • 15 mandorle
  • 1/2 banana

Procedimento

  1. Tagliate la mezza banana a fettine e congelatela in freezer. Dopodiché, frullatela assieme a tutti gli altri ingredienti.
  2. Dividete il composto nei bicchierini monoporzione e lasciatelo riposare in frigo per un paio d'ore.
  3. Un'idea in più: per guarnire il budino potete utilizzare della panna montata raw ottenuta con il latte di cocco. Basterà riporre la lattina in frigorifero per una decina di ore e poi frullarne il contenuto. Lasciate a riposo in frigo prima di servire.

Tirando le somme, quali sono gli attrezzi necessari per cimentarsi nella cucina raw e realizzare delle ottime ricette vegane crudiste? Essiccatore ed estrattore possono aiutare, ma la prima arma della cucina crudista è la creatività, unita a una buona dose di conoscenza della materia prima. Curiose di provare?

gpt