1 5

Come riciclare le verdure avanzate: 10 idee sfiziose

/pictures/2017/12/13/come-riciclare-le-verdure-avanzate-10-idee-sfiziose-3565048149[1000]x[417]780x325.jpeg Shutterstock
gpt native-top-foglia-cucina
Come riutilizzare gli avanzi di verdure? Anche se possono sembrare poco appetitosi gli avanzi di verdure possono dar vita a piatti davvero golosi, provare per credere

Ricette con le verdure avanzate

Cosa fare con le verdure avanzate? La domanda ci assale il più delle volte per via delle verdure e degli ortaggi utilizzati per la preparazione del brodo vegetale, ma non solo. La coscienza ci impone di non buttar nulla e non di sprecare mai il cibo, ma parliamoci chiaro: gli avanzi di verdure ci risultano spesso più ostici, vuoi per il loro aspetto un po' più tristanzuolo, vuoi per la scarsa voglia di applicarsi e stare a inventare nuove ricette, con l'errata convinzione che rendere sfiziose le verdure sia più difficile.

Di fronte a tali ostacoli noi di Pianetadonna accorriamo in vostro aiuto, ecco allora 10 idee immediate e facilissime da mettere in pratica per riciclare in modo gustoso le verdure e gli ortaggi avanzati. Ci teniamo a sottolineare che in queste ricette non sono indicate le dosi degli ingredienti, tanto per cominciare perchè non possiamo prevedere le quantità degli avanzi, perchè gli avanzi vanno utilizzati tutti, e perchè in questo tipo di preparazioni di emergenza il metodo migliore è quasi sempre andare a occhio, sfruttando quel che si ha sempre nella filosofia della cucina di recupero.

Ecco il sommario:

Polpette di verdure

Le polpette sono l'idea migliore per riciclare praticamente qualsiasi ingrediente, proprio perchè bisogna spezzettare tutto e mescolare in un impasto da ridurre poi in polpette. Potete realizzare quet'idea in due modi: potete triturare le verdure avanzate e mescolarle nel normale impasto delle polpette a base di carne. Oppure, se avete davvero molti avanzi, potete realizzare delle polpette vegetariane, utilizzando al posto della carne le patate bollite e schiacciate. Mantenete nell'impasto la mollica bagnata, il parmigiano per insaporire, uovo per legare, sale pepe e una spolverata di prezzemolo. Rotolate le vostre polpettine nel pangrattato e poi scegliete se friggerle o cuocerle in forno.

Torte rustiche

Ecco un metodo velocissimo per inventarsi un piatto unico appetitoso e a prova di allergici ai fornelli. Vi pasta procurarvi una confezione di pasta sfoglia, poche fette di prosciutto cotto e un formaggio da abbinare al burro. Stendete tutto sopra la pasta sfoglia insieme ovviamente alle verdure avanzate, infornate a 200° per una ventina di minuti, controllando che la pasta sfoglia sia ben colorita, e il gioco è fatto.

Risotto di verdure

Il risotto è una soluzione perfetta se avete un po' di tempo a disposizione. Si prestano in particolar  modo gli avanzi di ingredienti come i funghi, i carciofi o le zucchine. Ripassate in padella le verdure avanzate, versateci direttamente dentro il riso, fate tostare e poi aggiungete man mano del brodo vegetale che avrete preparato a parte fino a cottura completate del riso. Mantecate con del parmigiano, aggiungete un po' di pepe se gradite e servite.

Verdure fritte in pastella

Soluzione perfetta se vi avanzano ortaggi (ad esempio broccoli o carote) in dimenzioni abbastanza grandi. Vi basterà preparare una pastella a base di acqua farina e uova, usarla per ricoprire gli ortaggi e poi friggere velocemente. Attenzione però: questo metodo va bene se gli ortaggi avanzati sono di consistenza molto compatta, mentre è meglio evitarlo se abbiamo verdure bollite o molto cotte che tendono a spappolarsi.

Verdure gratinate

Soluzione velocissima e perfetta per ingredienti come finocchi, melanzane, zucchine già tagliati a fette: stendete tutto suna teglia foderata di carta forno, spolverate con un mix di pan grattato, parmigiano, sale e pepe e mettete in forno per non più di 10 minuti con il grill acceso. Un'idea simile, anche se un po' più laboriosa, è quella di fare le verdure ripiene, magari utilizzando gli avanzi come ripieno.

Pasta con le verdure

Ancora più semplice da preparare del risotto: vi basterà ripassare in padella le verdure, magari arricchendole con dadini di prosciutto cotto o pancetta affumicata e utilizzarle così come sono per condire la pasta. Piccolo consiglio: scolate la pasta quando è ancora molto al dente, conservando da parte un poco di acqua di cottura, quindi versatela nella padella del condimento aggiungendo l'acqua di cottura. Mantecate con un po' di parmigiano e servite.

Purè rustico

Ancora una volta le patate tornano in nostro aiuto: preparate un bel purè, e quando è quasi pronto aggiungete le verdure avanzate mescolando bene. Facilissimo!

Gateau di patate vegetariano

Seguite la ricetta base del gateau di patate, ma tra uno strato e l'altro infilate le vostre verdure avanzate: otterrete un piatto unico vegetariano super nutriente e pure goloso. Ovviamente se non siete vegetariani potete benissime mettere tra i due strati del gateau un salume a scelta.

Passato di verdure

Un'altra soluzione che si realizza in modo super veloce se volete riciclare le verdure dando vita a un piatto super salutare e dietetico. Se le verdure sono abbastanza frullatele tutte, magari aggiungendo un po' di brodo vegetale per rendere il passato un po' più fluido. Condite con un giro d'olio EVO a crudo e un po' di semini misti e buon appetito.

Vellutata di verdure

Se l'idea del passato di verdure vi alletta ma desiderate qualcosa di più sostanzioso anche in questo caso potete ricorrere all'ingrediente più versatile: le patate. Basterà bollirle e schiacciarle e poi unirle alle verdure da frullare sempre rigorosamente insieme al brodo vegetale, che fludifica il composto. Per completare l'opera bruscate in padella un po' di pane per farne dei crostini. (E se siete in cerca di idee o ricette più elaborato consultate la nostra raccolta di ricette di vellutate)

gpt skin_mobile-cucina-0