1 5

Come cucinare le sardine in modo veloce e gustoso

/pictures/2019/01/16/come-cucinare-le-sardine-in-modo-veloce-e-gustoso-1252370505[1000]x[418]780x325.jpeg Shutterstock
Le sardine hanno tre vantaggi: sono economiche, gustose e piene di proprietà benefiche, quindi è il caso di cucinarle più spesso. Ecco le ricette sfiziose da provare subito

Le sardine

Le sardine sono un tipo di pesce molto diffuso nel Mediterraneo: si tratta di un ingrediente economico con cui si possono preparare tante ricette di pesce gustose, anche piuttosto semplici e veloci da cucinare.

A questo si aggiunge il fatto che le sardine sono ricche di proprietà benefiche: sono un cibo proteico per di più ricco di fosforo, calcio e selenio, vitamina D. Inoltre le sardine sono si ricche di grassi, ma si tratta di grassi cosidetti "buoni", cioè i famosi omega 3, che spesso si trovano nel pesce. Ora che abbiamo visto perchè è bene mangiare spesso le sardine, andiamo a vedere come cucinarle in modo facile e veloce con le ricette più gustose.

Ricette con le sardine

Ecco le ricette con le sardine facili e veloci da cucinare che trovi in questo articolo: clicca sui titoli per andare direttamente alla ricetta:

Come pulire le sardine

L'ostacolo maggiore al mangiare più spesso le sardine? Sicuramente l'idea di doverle pulire, che a molti sembra difficile e quasi insormontabile. Ma niente paura: ecco come fare passo passo.

  1. Munitevi di guanti da cucina. Le sardine hanno carni molto delicate e pensare di pulirle con un coltello vi farà solo perdere tempo e soldi oltre che rovinare irrimediabilmente il pesce.
  2. La prima cosa da fare è staccare la testa e tirando delicatamente riuscirete a tirare via anche le viscere.
  3. Con le dita premete leggermente sulla parte interna della sarda e apritela fino a staccarne la coda.
  4. A questo punto togliete la lisca centrale.
  5. Una volta eseguita questa fase di pulizia, lavatele sotto acqua fredda corrente e con un gettito leggero altrimenti rischierete di rovinare la carne delle sarde. Ora sono pronte per essere cucinate.

Sardine fritte

Ingredienti:

  • 400 gr di sardine
  • Farina di riso
  • Sale e pepe nero q.b.
  • La scorza grattugiata di mezzo limone
  • Olio per frittura

Procedimento:

  1. Grattugiate la scorza di limone e mescolatela alla farina insieme ad un pizzico di sale ed una macinata di pepe nero fresco.
  2. Pulite le sarde come spiegato nella guida sopra
  3. Infarinatele e friggetele in olio fondo che avrete portato alla temperatura di 160°C.

Sardine al forno

Ingredienti:

  • 400 gr di sardine
  • 2 fette di pane bianco raffermo privo della scorza
  • Sale e pepe nero q.b.
  • La scorza grattugiata di 1 limone
  • Prezzemolo fresco tritato
  • 1 spicchio d’aglio tritato
  • 4 cucchiai di olio evo

Procedimento:

  1. Tritate in un mixer il pane raffermo, il prezzemolo, l’aglio, e l’olio evo.
  2. Condite la panure con sale e pepe nero.
  3. In un tegame da forno componete degli strati di sarde deliscate e panure.
  4. Cuocete in forno preriscaldato a 170° C per circa 20 minuti.

Sardine in padella

Ingredienti

  • 400 gr di sardine
  • 4 cucchiai di polpa di pomodoro
  • Sale e pepe nero q.b.
  • Prezzemolo fresco tritato
  • 1 spicchio d’aglio tritato
  • 4 cucchiai di olio evo

Procedimento:

  1. In una padella fate soffriggere nell’olio lo spicchio d’aglio tritato.
  2. Aggiungete la polpa di pomodoro e le sardine. Salate e pepate.
  3. Coprite la padella con un coperchio e fate cuocere per circa 20 minuti.
  4. Servite le sarde con una spolverata di prezzemolo fresco tritato.

Sardine marinate

Ingredienti

  • 400 gr di sarde
  • 2 spicchi d’aglio
  • Aceto di vino bianco q.b.
  • 1 limone
  • 1 peperoncino piccante
  • Sale q.b.
  • Prezzemolo q.b.
  • Olio extravergine d’oliva q.b.

Procedimento:

  1. Pulite e diliscate e lavate le sarde.
  2. Adagiatele in una terrina ampia e alta, cercando di non sovrapporle.
  3. Coprite con aceto e lasciate a macerare per 20 minuti.
  4. Scolatele accuratamente e trasferitele in una nuova terrina: copritele con il succo di limone, la scorzetta grattugiata del limone, l’aglio tagliato a fettine, il peperoncino tritato, il prezzemolo e un pizzico di sale.
  5. Coprite con pellicola a contatto e conservate in frigorifero per almeno due ore.

Sardine alla griglia

Ingredienti:

  • 400 gr di sarde
  • 2 spicchi d’aglio
  • 1 limone
  • 1 peperoncino piccante
  • Sale q.b.
  • Prezzemolo q.b.
  • Olio extravergine d’oliva q.b.

Procedimento:

  1. Pulite le sarde privandole della testa e delle interiora.
  2. Preparate un’emulsione con dell’olio evo, il succo di limone, l’aglio schiacciato ma non tritato, il peperoncino ed il prezzemolo tritato.
  3. Ponete le sarde su una griglia rovente e spennellatele con l’emulsione.
  4. Cuocetele per un paio di minuti a lato, spennellando continuamente con l’emulsione. Salate e servite bollenti.

Sardine con patate

Ingredienti:

  • 400 gr di sardine fresche
  • 2 patate medie
  • 1 grosso pomodoro maturo
  • 1 spicchio d'aglio
  • 1 ciuffo di prezzemolo
  • Olio extra vergine d'oliva
  • Sale e pepe q.b.

Procedimento:

  1. Pulite con cura le sarde, pelate le patate, lavatele, asciugatele e tagliatele a rondelle non troppo spesse.
  2. Sistematele sul fondo di una teglia unta d'olio e spolveratele con un pizzico di sale e poco prezzemolo.
  3. Disponete le sarde, una accanto all'altra e guarnite con il pomodoro spezzettato e l’aglio tritato.
  4. Aggiustate di sale e pepe e condite con abbondante olio extravergine.
  5. Passate la tortiera in forno caldo a 180° per 25 minuti circa.
gpt