1 5

Secondi di carne e di pesce da cucinare in inverno

/pictures/2018/11/30/secondi-di-carne-e-di-pesce-da-cucinare-in-inverno-3850905056[1000]x[416]780x325.jpeg Shutterstock
gpt native-top-foglia-ros-0
Arriva l'inverno e anche la cucina si adatta: ecco i secondi ricchi e sostanziosi, sia di carne che di pesce per scaldarci nelle fredde serate invernali

Secondi piatti invernali

Ogni stagione ha le sue ricette: a parte gli ever green per tutte le stagioni infatti la cucina va adattata man mano che i mesi si avvicendano, e non solo per una questione di ingredienti stagionali. Con l'arrivo del freddo tendiamo a utilizzare - giustamente - ortaggi e verdure invernali, magari in minestroni ricchi, ma più in generale ad aumentare la portata calorica dei piatti. Del resto col freddo aumenta anche la voglia di mangiare piatti sostanziosi e di coccolarsi un po' con del comfort food dai sapori decisi e gli ingredienti sostanziosi. Insomma questa raccolta di ricette invernali sia di carne che di pesce è perfetta quando tira un vento freddo e non avete idee per la cena, o se volete coccolare gli amici con una bella cenetta gustosa tutti in compagnia. E se la vostra idea è mettere a punto menu completi non perdete le raccolte sugli antipasti invernali e sui primi piatti invernali.

Ricette di Secondi Invernali

Ecco le ricette di secondi piatti invernali che trovate in questo articolo:

Gateau di patate

Ingredienti:

  • 1,5 kg di patate
  • 5 uova
  • 300 gr scamorza a cubetti
  • 150 gr salame tipo Napoli a cubetti
  • 150 gr mortadella a cubetti
  • 100 gr grana grattugiato
  • 50 ml di latte
  • Sale e pepe q.b.

Procedimento:

  1. Lessiamo le patate con la buccia in acqua bollente fino a quando saranno cotte. Sbucciamole e schiacciamole.
  2. Sbattiamo le uova e aggiungiamole alle patate.
  3. Mescoliamo per bene, saliamo e pepiamo, unendo poi il grana grattugiato, i salumi e la scamorza tagliata a dadini.
  4. Amalgamiamo bene.
  5. Imburriamo il fondo di una teglia da 25x25 cm, spargiamo del pangrattato e trasferiamo il composto, distribuendolo in modo uniforme.
  6. Ricopriamo la superficie di nuovo con del pan grattato, un filo di olio e cuociamo a 170° per 50 minuti in forno ventilato.
  7. Quando la superficie sarà dorata, sforniamo e serviamo ancora caldo.

Verza ripiena di carne

Ingredienti:

  • 1 verza
  • 1 cipolla bianca
  • 1 spicchio d’aglio
  • 4 uova
  • 150 gr di parmigiano
  • 1 kg di macinato mosto di maiale e manzo
  • 700 gr di polpa di pomodoro
  • Sale e pepe q.b.
  • Peperoncino in polvere q.b.
  • Olio extravergine d’oliva q.b.

Procedimento:

  1. Pulire la verza eliminando le foglie esterne.
  2. Sbollentate in acqua salata le foglie della verza buone per circa 5 minuti.
  3. Scolatele facendo attenzione a non romperle e fatele asciugare e raffreddare su un canovaccio.
  4. Preparate l'impasto con il macinato, le uova, il parmigiano, l’aglio tritato, il sale e il pepe.
  5. Mettete un cucchiaio di impasto in ogni foglia di cavolo e formare l'involtino.
  6. Tritate la cipolla, mettere in una padella insieme a un d'olio e il peperoncino.
  7. Aggiungete la polpa di pomodoro e fate cuocere per circa 20 minuti.
  8. Aggiungete gli involtini e, se necessaria, un po d’acqua.
  9. Fate cuocere coperto per circa 25 minuti, salate e pepate secondo necessità.

Trota salmonata al forno con verdure

Ingredienti:

  • 2 trote salmonate prive di squame e interiora
  • 3 patate a pasta gialla
  •  ½ cavolfiore
  • 2 cipolle dorate
  • 150 gr di pomodori secchi
  • 20 spicchi d’aglio 
  • erbe aromatiche qb
  • olio extravergine d'oliva qb 
  • sale e pepe nero qb

Procedimento:

  1. Pelate le patate e tagliatele a spicchi.
  2. Pulite il cavolfiore e dividetelo seguendo l’andamento delle infiorescenze, tagliate in spicchi anche le cipolle.
  3. Versate tutte le verdure appena preparate e i pomodori secchi in una teglia assieme a 2 spicchi d’aglio interi, salate, pepate e aggiungete 4/5 cucchiai d’olio. Mescolate il tutto.
  4. Sciacquate le trote. Salate, pepate la pancia delle trote e riponete all’interno di ogni pesce delle erbe aromatiche a piacere come timo e prezzemolo.
  5. Riponete i pesci nella teglia con le verdure, irrorate con un ulteriore giro d’olio.
  6. Coprite con un foglio di alluminio e infornate.
  7. Cuocetelo così per 15 minuti, poi eliminate l’alluminio e proseguite la cottura per altri 30 fino a quando le verdure non saranno cotte.

Pollo ripieno con contorno di patate novelle

Ingredienti:

  • 1 pollo da 2 kg
  • 100gr di salsiccia
  • 200gr di macinato di maiale
  • 1 uovo
  • 150 gr di bieta
  • 2 fette di pane raffermo
  • latte q.b.
  • rosmarino
  • prezzemolo
  • ½ bicchiere di vino bianco secco
  • 400 ml di brodo vegetale
  • 600 gr di patate novelle
  • sale e pepe q.b.
  • 40 gr burro
  • Olio q.b.

Procedimento:

  1. Mettete a bollire la bieta per 5 minuti.
  2. Una volta cotta scolatela bene e tagliatela in pezzetti piccoli.
  3. Aprite le salsicce e mettete il ripieno in una terrina eliminando il budello.
  4. Uniteci anche il macinato di maiale, l’uovo, la bieta a pezzetti e il pane raffermo bagnato nel latte e strizzato. Salate e pepate.
  5. Aggiungete il prezzemolo tritato fresco e impastate per bene fino a rendere l’impasto omogeneo.
  6. Riempite il pollo con l’impasto e chiudetelo con un ago e dello spago da cucina.
  7. Legate le cosce e le ali in modo che rimanga bello stretto e mettetelo in una pirofila non troppo grande, in modo che stia bello stretto.
  8. Unite 40 gr di burro a fiocchetti, spennellate generosamente tutta la superficie del cappone con del burro fuso.
  9. Aggiungete le patate novelle, salatele e irroratele con un filo d’olio.
  10. Aggiungete anche un rametto di rosmarino e infornate per 2 ore e 30 minuti a 160°. I primi 15 minuti fatelo dorare per bene alzando la temperatura a 190°, quindi abbassate a 160° e proseguite la cottura.
  11. All’inizio della cottura bagnate la superficie del cappone con il vino bianco e poi proseguite con il brodo vegetale in maniera che non si secchi e resti tenero.

Pollo alla pizzaiola

Ingredienti:

  • 500 gr di petto di pollo
  • 200 gr di mozzarella
  • 250 gr di salsa di pomodoro
  • 1 cipolla bianca piccola
  • olio extravergine d'oliva qb
  • origano qb
  • sale qb
  • pepe qb
  • farina 00 qb

Procedimento:

  1. Riducete il petto di tacchino a strisce non troppo piccole.
  2. Salatele, pepatele e passatele nella farina. S
  3. Scaldate in una padella un filo d’olio.
  4. Aggiungete la carne e rosolatela bene, poi toglietela dalla padella e tenete in caldo.
  5. Versate nella stessa padella la cipolla tritata finemente, aggiungete quindi la polpa di pomodoro, mezzo bicchiere d’acqua.
  6. Regolate di sale e pepe e lasciate cuocere il tutto a fuoco dolce per 25/30 minuti.
  7. Spolverate con l’origano, aggiungete la carne e la mozzarella tagliata a cubetti.
  8. Continuate la cottura per altri 5 minuti.

Costolette d’agnello con vellutata di sedano rapa

Ingredienti:

  • 1 kg di costolette d’agnello
  • 2 cucchiai di miele
  • 6 cucchiai di olio evo
  • 1 cucchiaio di aceto di mele
  • 1 mazzetto di timo
  • 1 spicchio d’aglio
  • 500 gr di sedano rapa 
  • un pizzico di sale 
  • 1 cucchiaino di grani di pepe nero
  • 1 bicchiere di brodo di verdura

Procedimento:

  1. Mettete a marinare le costolette d’agnello. Inseritele in un sacchetto per alimenti insieme con il miele, l’olio, l’aceto, i grani di pepe pepe e un pizzico di sale.
  2. Unite anche il timo fresco tritato e lo spicchio d’aglio sbucciato ma intero.
  3. Riponetelo in frigo per almeno 6 ore.
  4. Lessate il sedano rapa mondato e tagliato a cubetti per 25/30 minuti in abbondante acqua salata.
  5. Scolatele, fatele intiepidire e frullatele con 3 cucchiai di olio e un pizzico di sale e pepe.
  6. Aggiungete del brodo di verdure fino ad ottenere una consistenza morbida e senza grumi.
  7. Cuocete le costolette su una bistecchiera calda. 10 minuti al massimo per parte, dipende dallo spessore delle costolette.
  8. Servite con la vellutata di sedano rapa.

Baccalà con pomodori e olive

Ingredienti:

  • 600 gr di baccalà
  • 100 gr di olive nere
  • 400 gr di polpa di pomodoro
  • 1 spicchio di aglio
  • 1 cucchiaio di capperi 
  • farina q.b. 
  • olio e.v.o. 
  • olio di semi 
  • sale e pepe

Procedimento:

  1. Mettete a rosolare l’aglio in un tegame con abbondante olio di oliva.
  2. Quando sarà imbiondito togliete l’aglio dal fuoco e aggiungete la polpa di pomodoro.
  3. Unite le olive tagliate a pezzetti, i capperi dissalati, poco sale e pepe a piacere.
  4. Lasciate cuocere per 30 minuti a fuoco basso.
  5. Nel frattempo tagliate il baccalà a pezzi, infarinatelo e friggetelo in olio di semi.
  6. A cottura ultimata aggiungete il baccalà nella pentola con il sugo e terminate la cottura per 15 minuti.

Pasticcio di merluzzo e patate

Ingredienti:

  • 700 gr di filetti di merluzzo già puliti 
  • 350 gr di funghi champignon
  • 1 cipolla 
  • 1 carota 
  • 1 gambo di sedano 
  • 4/5 cucchiai d’olio d’oliva 
  • 1 cucchiaio di farina
  • Prezzemolo e timo fresco 
  • 400 ml di brodo vegetale 
  • sale e pepe q.b. 
  • 500 gr di patate 
  • 1 uovo 
  • 4 cucchiai di panna 
  • Latte q.b.
  • 40 gr di burro 
  • 100 gr di parmigiano grattugiato

Procedimento:

  1. Tagliate il merluzzo in tocchetti grossolani e tutte le verdure a dadini.
  2. Scaldate l’olio in un tegame e rosolate le verdure per una decina di minuti.
  3. Aggiungete i funghi, salate e pepate leggermente.
  4. Aggiungete le erbe aromatiche, aggiungete il pesce infarinato e mescolate.
  5. Sfumate con il brodo e abbassate il fuoco.
  6. Cuocete lo stufato a fuoco basso per circa 35 minuti.
  7. Una volta cotto lo stufato, trasferitelo in una teglia da forno imburrata.
  8. Lessate le patate tagliate in tocchetti in abbondante acqua salata.
  9. Quando saranno cotte, schiacciatele con uno schiacciapatate.
  10. Insaporitele con un po di pepe, il parmigiano, il burro, la panna e l’uovo. Mescolate bene il tutto.
  11. Se necessario aggiungete latte.
  12. Distribuite il purè in piccole cucchiaiate sullo stufato distribuendolo uniformemente.
  13. Versate a filo un po’ d’olio extravergine di oliva e infornate a 200 °C per 30 minuti fino a quando la copertura a base di patate non si sarà dorata.

Polpettone ripieno

Ingredienti:

  • 800 gr di carne di manzo
  • 1 uovo 
  • 2 fette di pane raffermo privo della scorza 
  • Latte q.b.
  • 100 gr di parmigiano reggiano grattugiato 
  • 1 mazzetto di prezzemolo fresco 
  • 5 fette di prosciutto cotto 
  • 10 fette di formaggio a fette
  • 150 gr di prosciutto crudo
  • 500 gr di patate 
  • 2 cipolle dorate 
  • 2 carote 
  • sale qb e pepe qb 
  • olio extravergine d'oliva qb

Procedimento:

  1. In una terrina miscelate insieme la carne, l’uovo, il prezzemolo tritato, il pane precedentemente ammollato in poco latte e ben strizzato, il parmigiano grattugiato, un pizzico di sale e pepe.
  2. Su un foglio di carta da forno stendete le fettine di prosciutto crudo, schiacciate il composto di carne sopra il prosciutto crudo, dandogli una forma rettangolare.
  3. Distribuiteci sopra le fettine di prosciutto cotto e successivamente il formaggio a fette.
  4. Aiutandovi con la carta da forno/pellicola arrotolate delicatamente il polpettone cercando si compattarlo bene anche ai lati.
  5. Avvolgete il polpettone nella pellicola trasparente e sigillatelo per bene. Lasciatelo riposare per almeno 1 ora in frigo.
  6. Scaldate il forno a 190°. Rivestite con della carta forno una teglia e posizionate il polpettone al centro, dopo aver tolto la pellicola.
  7. Pulite, sbucciate e riducete a cubetti le patate e le carote, tagliate in spicchi le cipolle e disponete le verdure attorno al polpettone.
  8. Irrorate il tutto con con giro d’olio, profumate con dei rametti di timo e infornate per almeno 60 minuti.

Branzino con crosta alle nocciole

Ingredienti:

  • 4 filetti di branzino squamati e deliscati 
  • 100 gr di nocciole sgusciate e leggermente tostate 
  • ½ spicchio d’aglio 
  • un piccolo mazzetto di prezzemolo
  • 3 fette di pane in cassetta 
  • 1 cucchiaio di pangrattato 
  • olio extravergine di oliva q.b. 
  • sale e pepe q.b.

Procedimento:

  1. Oleate una teglia forno e adagiateci dentro i filetti di branzino. Salateli e pepateli leggermente.
  2. Scaldate il forno a 180 °C.
  3. Frullate insieme il pangrattato, il pane in cassetta, il prezzemolo e le nocciole.
  4. Unite 1 cucchiaio d’olio extravergine di oliva, poco sale e pepe.
  5. Frullate a intermittenza in modo da ottenere un composto granuloso.
  6. Distribuite il composto sui filetti di pesce.
  7. Infornate per 15 minuti circa.
gpt