1 5

Sgombro sott'olio fatto in casa

/pictures/2016/06/24/sgombro-sott-olio-fatto-in-casa-4054156140[989]x[413]780x325.jpeg Shutterstock
Lo sgombro è un pesce azzurro ricco di proteine facilmente digeribili ed ha un apporto calorico modesto. Ecco come realizzare una conserva di sgombro sott'olio fatta in casa

Ricetta dello sgombro sott'olio fatto in casa

Lo sgombro è un pesce dalle eccezionali virtù. Ricco di acidi grassi polinsaturi protegge dalle malattie cardiovascolari mentre l'abbondante presenza di grassi "buoni" da' alle sue carni un sapore deciso e gustoso.

Anche noto con il nome di maccarello, si trova facilmente in tutti i banchi del pesce ad un prezzo che può andare dai 6 agli 8 €. Ha un sapore piuttosto forte, ma cucinato e conservato sott'olio diventa più delicato, a metà strada tra il tonno e le sardine. Inoltre le spezie che si useranno per cucinarlo daranno ulteriore personalità a questa preparazione.

Come mangiare più pesce con ricette veloci ed economiche

Ingredienti

  • 1 kg di sgombri freschi
  • olio extra vergine di olive q.b.
  • odori: alloro, finocchio, pepe rosa, timo
  • sale
  • 2-3 barattoli di vetro

Procedimento

  1. Mettere gli sgombri eviscerati (chiedete di farlo al pescivendolo quando li comprate!) in una pentola d'acqua fredda salata insime e all'alloro e al finocchio selvatico. Accendere il fuoco e far cuocere i pesci fino a quando l'acqua non bollirà.
  2. A questo punto spegnere, far intiepidire e successivamente procedere con la sfilettatura del pesce: la pelle va grattata leggermente con un coltello, vanno tolte le spine ed i filetti di pesce, mano a mano che si preparano, vanno messi da parte.
  3. Mettere verticalmente i filetti di sgombro all'interno dei barattoli di vetro alternandoli al pepe rosa e al timo.
  4. Premere leggermente e versarvi dentro l'olio facendo attenzione a che arrivi dappertutto all'interno del barattolo e che copra completamente il pesce. Lo sgombro così preparato va conservato in frigo.

Varianti: le spezie sono solo indicative. Lo sgombro si può cucinare con i classici odori così come timo e pepe rosa possono essere sostituiti da origano e altre spezie.

gpt skin_mobile-cucina-0