1 5

Pentola slow cooker: cosa è e come funziona

/pictures/2019/07/17/pentola-slow-cooker-cosa-e-e-come-funziona-2535274792[988]x[412]780x325.jpeg Shutterstock
gpt native-top-foglia-cucina
Non è una semplice pentola e ci permette di realizzare piatti unici con una tecnica decisamente poco usata: alla scoperta della slow cooker

Cosa è lo slow cooker e come funziona?

La slow cooker è una pentola elettrica che serve a cuocere pietanze a bassa temperatura. Forse ne hai sentito parlare, oppure l'hai adocchiata tra gli scaffali dei negozi di elettrodomestici, ma non hai idea di come funzioni veramente e a cosa serva precisamente.

Come abbiamo detto si tratta di una vera e propria pentola, ma non si mette sui fornelli. E' infatti elettrica - come la vaporiera - ed è composta da una parte esterna con una base che emana calore, e una parte interna, quella che contiene il cibo, realizzata di solito in ceramica. La particolarità di questa pentola è che pur scaldandosi non raggiunge mai i 100°, cioè il punto di ebollizione. Questo vuol dire che la cottura avviene a una temperatura molto più bassa rispetto ai normali fornelli di casa, quindi molto più lentamente.

Guida all'uso della pentola a pressione

L'originale è la pentola Crock-Pot, introdotta negli Stati Uniti negli anni '70: si tratta quindi di un elettrodomestico non così innovativo, ma con una storia lunga alle spalle, e che soprattutto fa parte delle abitudini alimentari di oltreoceano. La diffusione dalle nostre parti è sicuramente più recente, e ovviamente rispetto agli esemplari anni '70 quelli attuali possono vantare una tecnologia decisamente più avanzata.

Cosa cucinare con la slow cooker e perchè usarla

Cosa cucinare con la slow cooker? Tendenzialmente tutti i cibi che richiedono una lunga cottura, come zuppe, brasati, carne tipo spezzatino, carni di tagli meno pregiati con la cottura tradizionale risulterebbero troppo dure, ma anche sughi elaborati. Si può utilizzare addirittura per cuocere a bagnomaria o per fare il pane. Le preparazioni non si bruciano mai, proprio in virtù della bassa temperatura. L'utilizzo è molto semplice: basta mettere gli ingredienti dentro il contenitore (deve sempre esserci del liquido), impostare tempo e temperatura o modalità di cottura e il gioco è fatto.

Tutto sulla cottura a vapore

I vantaggi dell'uso della slow cooker sono abbastanza evidenti, ecco quali sono i principali:

  • semplicità d'uso
  • risparmio di tempo: bisogna solo preparare gli ingredienti e metterli nella macchina, la cottura non va seguita perchè non c'è il rischio di bruciature
  • le pietanze cotte con la slow cooker sono anche più sane perchè i cibi conservano maggiormente le proprietà nutritive e i grassi non si deteriorano, come accade con la cottura tradizionale
  • diventa possibile cucinare su base giornaliera piatti che richiedono lunghe preparazioni, e che proprio per questo non cuciniamo mai

Le slow cooker che troviamo in commercio oggi di solito hanno comandi che permettono di selezionare la temperatura e i tempi di cottura: oltre a seguire le ricette puoi testare le varie combinazioni e utilizzare quelle che danno il risultato che preferisci.

Quanto costa una slowcooker?

Rispetto a robot da cucina vari la slow cooker ha prezzi più abbordabili, e a seconda delle caratteristiche ne troviamo in commercio modelli che possono oscillare dai 50 a 150 Euro circa. Oltre alla Crock-pot, che per prima ha prodotto questa pentola, troviamo in commercio diversi marchi di slow cooker: ecco quali sono i più venduti su Amazon.

Electrolux ESC7400 Slow Cooker

La slowcooker Eletrolux è quella che potremmo definire una maxi taglia: ha una capacità di quasi 7 litri, quindi è ideale se hai una famiglia molto numerosa, o se intendi utilizzarla quando inviti molte persone. Ha ben 5 programmi di cottura e anche la modalità "buffet", che serve a tenere in caldo le pietanze già pronte. Costa circa 70 Euro.

Pentola slow cooker Crock-Pot

Ecco la versione proposta da Crock-Pot, il marchio americano produttore di slow cooker per eccellenza. E' disponibile in due taglie: da 2,4 Litri e da 3,5 Litri, di cui la prima è adatta a preparare piatti per due persone, la seconda da 3-4 persone: insomma è una slow cooker perfetta per l'uso quotidiano, e vale la prenderla anche se non devi nutrire una tribù. Il suo funzionamento è molto intuitivo, e possiede due modalità di cottura, di cui una (High) un po' più veloce.

Crock-Pot Slow cooker digitale programmabile

Crock-Pot propone anche un modello di fascia superiore, più capiente (4,7 litri e 5,7 litri) ha un pratico display per controllare le tempistiche di cottura, si può impostare su due modalità di cottura, di cui una più veloce, e una volta terminata la cottura si imposta in automatico sulla modalità "warm", che tiene in caldo le pietanze finchè non vengono servite.

Slow Cooker Aicok

Più economica la slow cooker Aicok da 6,5 Litri, il che vuol dire che può cuocere cibi anche per 7 persone.  Ha tre modalità di cottura: bassa, alta e in più la modalità per mantenere tiepidi i cibi una volta pronti. Anche il tempo di cottura si può programmare a piacimento, e può andare da 30 minuti a 12 ore.

Contenuto sponsorizzato: PianetaDonna  presenta prodotti e servizi che si possono acquistare online su Amazon e/o su altri e-commerce. Ogni volta che viene fatto un acquisto attraverso uno dei link presenti in pagina,  PianetaDonna  potrebbe ricevere una commissione da Amazon o dagli altri e-commerce citati. Vi informiamo che i prezzi e la disponibilità dei prodotti non sono aggiornati in tempo reale e potrebbero subire variazioni nel tempo, vi invitiamo quindi a verificare disponibilità e prezzo su Amazon e/o su altri e-commerce citati.

gpt skin_mobile-cucina-0