1 5

Uova di Pasqua, la ricetta più semplice

/pictures/2016/03/15/uova-di-pasqua-la-ricetta-piu-semplice-2357504137[5414]x[2254]780x325.jpeg Shutterstock
gpt
Vi proponiamo un'idea sfiziosa e simpatica, ottima da portare in tavola: la ricetta delle uova di Pasqua semplice, tutte da gustare in compagnia

Ricetta uova di Pasqua semplice

A Pasqua le uova di cioccolato sono a dir poco fondamentali, e in effetti per tradizioni siamo abituati a comprare quelle confezionate (spesso anche abbastanza costose). Ma avete mai pansato a prepararle in casa? Ebbene si, basta poco per scoprire che in realtà preparare le uova di Pasqua in casa è incredibilmente semplici: bastano pochi strumenti culinari e un unico ingrediente, vale a dire ovviamente il cioccolato.

La ricetta che vi proponiamo è semplificata al massimo, tanto che non abbiamo preso in considerazione le decorazioni (trovate qui la guida per decorare le uova di Pasqua). L'unica vera difficoltà rappresentata da questa ricetta per le uova di Pasqua è il temperaggio della cioccolata, ma usando un po' di attenzione riuscirà perfettamente. Andiamo a vedere come fare.

Occorrente:

  • Cioccolata fondente al 70% (almeno 2 tavolette, ma regolatevi con le dimensioni dello stampo)
  • Termometro da cucina
  • Un piano liscio (marmo o copripiano liscio per dolci)
  • Spatola per dolci
  • Stampi per uova di Pasqua

Preparazione

  1. La tecnica con cui scioglieremo la nostra cioccolata, che deve essere fondente al 70%, è il bagnomaria: un pentolino con un po' d'acqua messo sulla fiamma riscalda con il suo vapore un secondo pentolino appoggiato sopra di esso e contenente la cioccolata. Prima di mettere la cioccolata nel pentolino dovete però ridurla in pezzi piccoli.
  2. Facciamo quindi squagliare il cioccolato e verifichiamo che questo raggiunga i 50 gradi circa con l'aiuto di un termometro da cucina. Tenere sotto controlla la temperatura del cioccolato è molto importante in questa ricetta
  3. Ora viene il difficile: dobbiamo versare sul pianale di marmo i due terzi della cioccolata in modo che si raffreddi e che la temperatura scenda di circa 20 gradi. Per fare ciò è necessario stendere con una spatola la cioccolata sul marmo. Usate sempre il termometro da cucina per controllare la temperatura.
  4. Una volta che la temperatura desiderata sarà raggiunta, dovremo rimettere questa cioccolata più "fresca" nel pentolino con quella ancora caldissima e mescolarla. In questo modo la temperatura complessiva del cioccolato dell'uovo dovrebbe viaggiare poco sopra i 30°.
  5. A questo punto ricorriamo agli stampi su cui dobbiamo stendere la cioccolata con attenzione.
  6. In teoria, se la temperatura non è eccessivamente alta (intorno ai 15 gradi circa) possiamo lasciare i nostri stampi semplicemente sul tavolo di cucina attendendo che il cioccolato si solidifichi, ma se la temeperatura è invece più calda è meglio ricorrere al frigo.

gpt

Uova di cioccolato al latte

Se invece preferiamo l'uovo di Pasqua con cioccolato al latte, possiamo riprendere queste stesse indicazioni, ma con alcune accortezze da tenere ben presenti riguardo le temperature.

  • Quando viene squagliato il cioccolato al latte deve raggiungere al massimo i 48-50°
  • Quando lo lavoriamo sul marmo la temperatura deve calare a 27°
  • Una volta riunito con il cioccolato nel pentolino la temperatura ideale è 29°.
  • Alla fine anche i tempi di solidificazione dell'uovo saranno molto più rapidi.
/var/www/orion/src/Orion/FrontendBundle/Resources/views/Templates/pianetadonna/advblocks/adv-block-pd-speciale-pasqua.html.php
gpt