1 5

Come rendere le verdure appetitose: le verdure gratinate

/pictures/2017/10/10/come-rendere-le-verdure-appetitose-le-verdure-gratinate-1127090118[1000]x[418]780x325.jpeg Shutterstock
E' uno dei modi più semplici per preparare ricette a base di verdure sane ma super gustose: stiamo parlando delle verdure gratinate. Ecco tutti i trucchi e i segreti per farle a regola d'arte e in più qualche ricetta davvero originale

Verdure gratinate: le migliori ricette

La mia migliore amica ha scansato le verdure cotte per anni come fossero il compito in classe del lunedì mattina. Unica eccezione: le verdure gratinate e le verdure ripiene, possibilmente molto salate e parecchio abbrustolite. Dopo aver fatto la dieta dell'ananas, la iper proteica e la tisanoreica, ha smesso di puntare sul cavallo sbagliato introducendo nella sua alimentazione ogni tipo di verdure esistente, cavolfiori esclusi. Da quel giorno si sente una donna migliore ma continua a chiedermi di prepararle le verdure gratinate e a farsi consigliare sfiziose ricette per fare le verdure gratinate in casa quando è stanca di ordinare sushi in pronta consegna.

Centrifughe invernali: le ricette salutari

Nonostante le verdure gratinate sembrino tutte uguali - si lava la verdura, la si vuota, si riempie di gratinatura e si inforna - esiste più di una tecnica per ottenere il gratin. Anche senza dover accendere per forza il forno, dettaglio che vi sarà molto caro durante i mesi estivi. Se cercate altre ricette gustose a base di verdure date un'occhiata alle ricette per far mangiare le verdure ai bambini.

Ecco tutti i consigli e le ricette che trovate in questo articolo:

Come gratinare le verdure

Gratinare le verdure è un'arte sopraffina. Basta un pomodoro con la gratinatura molliccia e insipida a rovinare una cena, specialmente se i commensali stanno già pregustando il croccante aroma di verdure miste gratinate che gli è stato fiduciosamente annunciato. Per ottenere delle ottime verdure gratinate esistono tre metodi collaudati e semplici, e non tutti prevedono l'uso del forno convenzionale.

Minestre fredde facili e veloci

Verdure gratinate al forno

Ad ogni corso di cucina che si rispetti, fanno capolino le verdure gratinate al forno. L'insegnate di cucina vi avrà certamente spiegato che la tecnica migliore per gratinare le verdure al forno prevede di spargere la gratinatura sopra alle verdure a cottura già iniziata (a circa 30-40 minuti dall'infornata, dipende dalle verdure). La gratinatura cuocerà a circa 180° per circa 10 minuti per poi ultimarsi con il grill a 240° per 2-3 minuti.

Verdure gratinate in padella

Questo secondo metodo di gratinatura che prevede l'uso della padella è di vitale importanza d'estate, quando alla sola idea di accendere il forno si stramazza al suolo dal caldo. Per ottenere una risultato perfetto bisognerà ripassare la gratinatura in padella antiaderente a fuoco alto per pochi minuti. Una volta croccante, il gratin si trasferisce sopra alle verdure che stanno cuocendo in una seconda padella, continuando la cottura con coperchio per un altro paio di minuti.

Verdure gratinate al microonde

Il pregio della gratinatura al microonde è la velocità. In pochi minuti si realizzano verdure gratinate d'effetto senza dover utilizzare il forno o sporcare due padelle antiaderenti, puntualmente abbandonate nel lavello, in attesa che una spugnetta fantasma le lavi a dovere. Per prima cosa si irrorano d'olio le verdure per poi procedere con la gratinatura. A questo punto le verdure gratinate cuociono al microonde per 5 minuti circa con funzione combinata microonde e grill.

Caponata di verdure e tonno fresco

Come fare in casa una gratinatura per verdure perfetta

La fantasia non ha limiti, ma la gratinatura ha le sue regole. Per questo motivo abbiamo deciso di spiegarti l'abc della gratinatura perfetta, sostegno fondamentale per ogni fantasioso freestyle. A fare da base ci sono il pangrattato, la mollica di pane raffermo oppure un mix dei due. Il pane andrà poi arricchito e condito così da essere sufficientemente saporito. Gli odori che non dovrebbero mai mancare in una buona gratinatura per verdure sono spezie come basilico, maggiorana, prezzemolo e sale. In aggiunta, parmigiano oppure pecorino grattugiato (lievito alimentare inattivo nella versione vegana), aglio a pezzetti o in polvere e olio extravergine di oliva.

Gli ingredienti, nel caso in cui non siano già nella loro versione secca, in polvere o sminuzzata, vanno frullati a intermittenza nel mixer fino a ottenere un composto bricioloso da inumidire leggermene con l'olio extravergine di oliva. In caso contrario, basterà mescolare bene il pangrattato assieme a tutti gli altri ingredienti in polvere.

Potrete decidere di variare l'uso e la quantità delle spezie a vostro piacimento, tenendo presente che la gratinatura dovrebbe essere sempre saporita e stuzzicante.

Ricette di verdure gratinate

Pomodori gratinati alle olive

Ingredienti:

  • 10 pomodori san marzano
  • 1 fetta di pane secco
  • 25 gr di pecorino
  • 30 gr di pinoli
  • 20 olive taggiasche
  • timo, erba cipollina e prezzemolo secchi q.b
  • olio extravergine di oliva q.b
  • sale q.b

Procedimento

  1. Lavate i pomodori, tagliateli a metà ed eliminate la polpa più liquida.
  2. Salateli e capovolgeteli in modo che perdano l'acqua in eccesso. Tritate il pane al mixer assieme a pinoli, aromi, pecorino e olive taggiasche.
  3. Trasferite il mix in una ciotola e condite con un po' di olio d'oliva.
  4. Distribuite la gratinatura sulla parte concava dei pomodori e cuocete in forno per 15-20 minuti a 200°.

Rotolini di zucchine in saor

Ingredienti:

  • 4 zucchine
  • 1 cipolla bianca
  • 40 gr di uva passa
  • 100 gr di pangrattato
  • 40 gr di lievito alimentare inattivo
  • sale e pepe q.b
  • olio extravergine di oliva q.b
  • timo ed erba cipollina q.b

Procedimento

  1. Taglia la cipolla a rondelle dopo aver eliminato lo strato esterno e lasciala imbiondire in padella antiaderente con poco olio evo e l'uva passa.
  2. Lava e taglia le zucchine a strisce.
  3. Mescola in una ciotola timo, erba cipollina, sale, pepe, lievito alimentare e pangrattato.
  4. Condisci con l'olio e mescola. Distribuisci la cipolla sopra alle fette di zucchina per poi arrotolarle su loro stesse formando dei rotolini a spirale.
  5. Tieni assieme ciascun rotolino infilzandolo con uno stuzzicadenti e e posizionali all'interno di una pirofila con la spirale rivolta verso l'alto.
  6. Distribuisci la gratinatura uniformemente e inforna a 180° per 10 minuti.

Finocchi gratinati in stile thai

Ingredienti

  • 4 finocchi
  • 2 porri
  • 300 ml di latte di cocco
  • zenzero in polvere q.b
  • paprika dolce q.b
  • burro di soia q.b
  • 6 cucchiai di pangrattato
  • sale e pepe q.b

Procedimento

  • Pulite i finocchi, tagliateli in 4 parti e sbollentateli per un quarto d'ora assieme alle cipolle tagliate grossolanamente.
  • Scolate finocchi e cipolla tenendoli da parte.
  • Sciogliete il burro in padella antiaderente, unite le verdure e lasciate insaporire per qualche minuto aggiungendo sale e pepe.
  • Imburrate una pirofila, versateci dentro le verdure al burro e unite il latte di cocco.
  • Speziate con altro sale, pepe, paprika e zenzero.
  • Coprite la superficie della pirofila con il pangrattato, irrorate d'olio d'oliva e infornate a 180° per 20 minuti circa.

Un'idea in più: per rendere ancora più sfizioso e croccante il piatto, aggiungete alla gratinatura una manciata di anacardi tritati.

Terrina mediterranea gratinata

  • 400 gr di peperoni gialli
  • 400 gr di melanzane
  • 400 gr di zucchine
  • 1 spicchio d'aglio
  • 5 cucchiai di pan grattato
  • 15 capperi dissalati
  • 300 gr di provola
  • basilico e origano q.b
  • olio extravergine di oliva q.b

Procedimento

  1. Spuntate le melanzane, tagliatele a fette sottili nel senso della lunghezza e lasciatele riposare per almeno mezz'ora dopo averle salate, in modo che perdano l'amaro in eccesso.
  2. Spuntate e tagliate a fette le zucchine, mondate e tagliate a falde i peperoni.
  3. Frullate il pangrattato assieme allo spicchio d'aglio, il sale, gli aromi e i capperi.
  4. Unite l'olio e mescolate.
  5. Oliate una pirofila e create 3 strati alternando le verdure alle fette di provola, cospargete l'ultimo strato di gratinatura e cuocete in forno a 180° per 20 minuti coprendo la terrina con la stagnola se la gratinatura rischia di bruciare.
  6. Una variazione sul tema: per ottenere la versione vegana dello stesso piatto sostituite la provola con una mozzarella vegetale adatta alla cottura al forno oppure con una porzione di besciamella vegetale fatta in casa (50 gr di farina; 50 ml d'olio, 500 ml di latte di soia, di avena o di riso; sale e noce moscata).

Teglia di patate e cipolle gratinate al microonde

Ingredienti

  • 5 patate
  • 1 cipolla
  • 4 cucchiai di pangrattato
  • 2 cucchiai di lievito alimentare inattivo
  • origano q.b
  • sale e e pepe q.b
  • olio extravergine di oliva q.b

Procedimento

  1. Pelate le patate, tagliatele a fette e disponete su un piatto con poca acqua alla base per poi cuocerle al microonde per 5 minuti.
  2. Tagliate la cipolla e fette sottili e sistematele in pirofila alternandole alle fette di patata precotte al microonde.
  3. Salate e pepate.
  4. Mescolate il pangrattato a cui avrete aggiunto lievito alimentare, sale, pepe, origano e, da ultimo, l'olio di oliva.
  5. Cospargete la pirofila con la gratinatura e tornate a cuocere in microonde per 5 minuti con funzione micro + grill.

Spiedini di cavolfiori gratinato in padella

Ingredienti:

  • 1 kg di cavolfiore
  • 1 cucchiaio di aceto di mele
  • 4 fette di pane raffermo
  • 40 gr di parmigiano
  • 1 spicchio d'aglio
  • timo, erba cipollina e maggiorana q.b
  • olio extravergine di oliva q.b

Procedimento

  1. Pulite il cavolfiore e cuocete le cimette in acqua bollente acidulata fino a quando non saranno diventate più tenere.
  2. Frullate al mixer il pane raffermo assieme al parmigiano, l'aglio e gli aromi.
  3. Aggiungete l'olio e ripassate in padella antiaderente per rendere il mix della gratinatura croccante.
  4. Infilzate le cimette negli spiedini e metteteli in una seconda padella antiaderente unta d'olio.
  5. Completate la cottura con il coperchio.
  6. A 3 o 4 minuti dalla fine, aggiungete la gratinatura.

Alla conclusione di questo excursus sulle verdure gratinate resta una sola cosa da dire: le verdure gratinate al forno, in padella o al microonde sono il piatto passe partout che ti aprirà le porte del magico mondo delle cene con ospiti. Anche se ai fornelli sei una frana, una teglia di verdure miste gratinate ti darà la credibilità in cucina necessaria per fare uno scivolone sul dolce ed essere perdonata.

gpt skin_mobile-cucina-0