1 5

Il galateo del pranzo di Natale: le scorrettezze da evitare

/pictures/2016/11/22/il-galateo-del-pranzo-di-natale-le-scorrettezze-da-evitare-633377982[1000]x[417]780x325.jpeg Shutterstock
Mai dimenticare la buona educazione e il galateo, in particolar modo in occasione delle festività natalizie, quando ci si ritrova volenti o nolenti gomito a gomito con parenti e conoscenti vari: ecco quali sono i dettami de galateo in proposito

Il galateo del pranzo di Natale

A Natale qualcuno dice si debba essere più buoni, eppure basterebbe solo essere più educati. Il galateo a tavola è sempre importante, ma lo è ancora di più durante pranzi e cene natalizie dove i nervi sono spesso messi a dura prova dalla convivenza forzata con amici e parenti. Ma, che ci sia o meno simpatia, la buona educazione è d'obbligo in queste situazioni, anche per non creare situazioni di inutile tensione. E allora perchè non dare un'occhiata al Galateo per capire il modo migliore di comportarsi?

Andiamo a vedere quali sono le regole del galateo in questi casi: quali sono gli atteggiamenti che non andrebbero assolutamente adottati nelle grandi occasioni come il pranzo di Natale? Vediamo insieme le regole base del galateo natalizio, sia per chi organizza pranzi e cene, sia per chi è ospite.

Il galateo moderno: nuove regole di buona educazione

L'invito a pranzi e cene di Natale

Se volessimo seguire pedissequamente le indicazioni del Galateo, l'invito dovrebbe essere scritto su un bigliettino o inviato via mail. In realtà va bene anche fare l'invito telefonicamente o via messaggio. L'importante è dare agli invitati tutte le informazioni importanti: specificare bene la data, l'ora, il luogo, il numero dei partecipanti al banchetto e soprattutto lo stile della serata (formale, informale) così da non creare imbarazzo tra gli ospiti. Ovviamente se si tratta di un pranzo in famiglia con solo parenti stretti molte formalità possono essere bypassate.

Cosa evitare: Il passaparola "Visto che ci sei dillo anche a tua sorella!"

Se siete gli ospiti: l'invito è di solito strettamente personale, quindi evitate assolutamente di presentarvi con un altro ospite "imbucato". E' buona regola poi presentarsi puntuali, nè in ritardo nè in anticipo.

Il menù di Natale

Non che il galateo imponga un preciso menù, ma nella scelta delle ricette da portare in tavola bisogna tener conto anche delle esigenze dei nostri ospiti. Per questo al momento dell'invito il padrone di casa non deve assolutamente dimenticare di chiedere all'invitato se ci sono particolare esigenze alimentari, ad esempio se è vegetariano o vegano (e in tal caso addio secondi piatti di carne), o se soffre di intolleranze come ad esempio quella al glutine o al lattosio. Una volta verificate le esigenze degli invitati si provvederà a preparare qualche piatto a parte adeguato alle varie esigenze, o perchè no modificare il menù in funzione di queste esigenze.

Cosa evitare: sottovalutare o ignorare le esigenze fatte presenti dai nostri ospiti, o peggio dimenticare di fare domande in proposito, cosa che potrebbe mettere in difficoltà chi ha limitazioni di questo tipo. Altra cosa da evitare è scherzare o ridicolizzare in qualsiasi modo le abitudini alimentari di qualcuno dei commensali.

Se siete gli ospiti: educazione vuole che sia il padrone di casa a chiedervi se avete esigenze particolari sul menù, ma se questo trascura questo suo dovere potete fare uno strappo alla regola e fare presente che soffrite di qualche intolleranza. Al contrario se semplicemente qualche portata non è di vostro gusto, educazione vuole che facciate finta di niente (ma siete esentati dal bis).

Video Galateo di Natale: le regole base

Quindi quali sono le principali linee di comportamento da seguire per le occasioni sociali natalizie? Abbiamo riassunto tutti i fondamentali in questo video:

L'addobbo della casa

Per molti il Natale è una festa che è bello respirare anche nell'aria, ecco perchè sarebbe delizioso sistemare delle decorazioni nella stanza in cui si celebrerà la cena o il pranzo insieme agli ospiti. Anche la tavola può essere addobbata e decorata a tema.

Cosa evitare: Attenzione a non esagerare, basta davvero poco per passare dall'ornamentale al pacchiano. Limitatevi ad un albero addobbato e a qualche candela che crei l'atmosfera.

L'arrivo degli ospiti

Quando arrivano gli ospiti, prendete personalmente i loro cappotti e sistemateli dove non possano gualcirsi o essere di intralcio alla serata. Sarete voi a riconsegnarli al diretto proprietario prima che questi lasci la festa, sarà un gesto di premura e di estrema educazione.

Cosa evitare: L'accatastamento a mo' di montagna sul letto matrimoniale, non c'è niente di più inguardabile, inoltre se l'ospite ha necessità di recuperare un oggetto in borsa si trova costretto a ravanare tra i soprabiti altrui. Molto meglio avere a portata di mano un appendiabiti svuotato per l'occasione.

L'aperitivo

Gli aperitivi vanno serviti porgendo direttamente il bicchiere agli ospiti, senza usare il vassoio, o si rischia di sembrare una cameriera, mentre il vassoio è concesso per sgomberare la tavola dai calici usati, una volta che gli invitati hanno finito di bere il loro drink.

Cosa evitare: Non date per scontato che tutti reggano l'alcol, se non volete scenette imbarazzanti durante la serata, mettete a disposizione anche bevande analcoliche.

Se siete gli ospiti: evitate di esagerare con l'alcol, specie se sapete di non reggerlo bene. Fare scene da ubriachi a un pranzo natalizio non è esattamente il top (ma a ben vedere non lo è in nessuna occasione).

I posti a tavola

Quando arriva il momento di accomodarsi a tavola, la padrona di casa indicherà a ciascuno il proprio posto, e sarà la prima a sedersi, subito seguita dalle altre signore e infine dagli uomini.

Cosa evitare: Non separate le coppie per radunare le donne da una parte e gli uomini dall'altra, a Natale è bello stare tutti insieme, anche quando si affronta un discorso, e le divisioni per sesso a tavola sono qualcosa di sorpassato e triste.

Se siete gli ospiti: rispettate le indicazioni della padrona di casa sui posti e cercate di fare conversazione un po' con tutti.

Le conversazioni

Cercate di trovare degli argomenti che siano congeniali a tutti gli ospiti e fate in modo che nessuno rimanga in disparte durante una discussione.

Cosa evitare: Tutti gli argomenti scomodi in famiglia e le domande troppo personali come "Ma quando vi sposate?" o "Ancora niente figli?" se non volete farvi odiare nel giorno in cui si è più buoni; allo stesso modo evitate argomenti che potrebbero suscitare aspre polemiche come politica e religione, soprattutto se sapete che alcuni dei convitati hanno opinioni opposte su queste tematiche.

Se siete ospiti: la regola di mantenere uno standard di gradevolezza nella conversazione vale anche se non siete i padroni di casa. Quindi no a domande indiscrete, no a battute irritanti, no al tirar fuori argomenti spinosi e potenzialmente fonte di litigi.

I regali

Lo scambio dei regali avviene solo a cena finita e una volta sparecchiata la tavola. Fate in modo che ognuno dei commensali abbia almeno un piccolo pensierino da scartare insieme agli altri, anche se si tratta di un ospite che si è aggiunto l'ultimo giorno.

Cosa evitare: Anche se avete di recente vinto la lotteria, evitate di fare regali ultra costosi, o rischierete di mettere in imbarazzo chi ha scelto di donarvi i soliti sali da bagno.

Se siete ospiti: oltre ai regali di Natale  se si è ospiti a casa di qualcuno non bisogna mai presentarsi a mani vuote. Se non avete idea di cosa portare leggete la nostra guida che spiega cosa portare a pranzi e cene di Natale.

/var/www/orion-templates/pianetadonna/advblocks/adv-block-blocco-seo-pd-natale.html.php
gpt skin_mobile-cucina-0-0