gpt
gpt
gpt
1 5

Che fai a Capodanno? 5 modi di rispondere

Che fai a Capodanno? Arriva puntuale come ogni anno la domanda più odiata delle feste. La pongono in coro persone molto sole, maniaci dell'organizzazione e coppiette felici che vogliono dirti che loro andranno ai Caraibi. Ecco come salvarsi

Che fai a Capodanno? 5 modi di rispondere

Anche quest'anno accadrà e bisogna essere pronte. Qualcuno verrà molto prima del dovuto (anche prima di Natale) a domandarti in che modo intendi trascorrere Capodanno. Magari tu non hai assolutamente voglia di pensare a dove mangerai un freddo piatto di lenticchie, fasciata di nero e coperta di stelline.

Frasi di auguri per Capodanno

Magari nella tua mente il cotechino di mezzanotte non è un argomento di cui discutere, e l'odiata idea di lingerie rossa e conto alla rovescia ti disturba. Ricordi ancora con terrore i vicini che lanciavano dal balcone i fuochi d'artificio amatoriali rischiando di linciarti. Non hai voglia di fare bilanci, non hai voglia di pensare che dopo il brindisi di mezzanotte non cambierà nulla, nè che sotto al vischio non avrai baci ma al massimo... del vischio in testa.

gpt

Eppure anche stavolta arriverà la coppietta felice di amici col biglietto pronto per i Caraibi, vogliosi di chiederti dove andrai tu a Capodanno, solo per dirti che loro saranno invece spalmati su una spiaggia da sogno a prendere il sole. Oppure saranno il maniaco dell'organizzazione o l'amica rimasta zitella a incalzare per sapere se sarai con loro, a sopportare la notte più lunga dell'anno in situazioni mediamente da incubo. Per fortuna abbiamo scientificamente provato 5 risposte per sfuggire alla domanda più temuta delle feste

Natale e Capodanno in casa: ecco la guida per essere chic anche tra le mura domestiche

5 risposte da dare

  • L'alternativa. Quest'anno mi sento cinese. Festeggio il Capodanno cinese. Tu che farai al Capodanno cinese? Certo l'anno del Drago è stato un po' più duro di quello del Topo, ma forse con un po' di bigliettini della fortuna riusciamo a scamparla. Nel frattempo vieni con me a lanciare delle lanterne in cielo? (prova questa tecnica con i tradizionalisti, li spiazzerai)
  • La vegana. Io sono contraria al cotechino, sono vegana. In realtà temo che anche le lenticchie potrebbero soffrire. Quindi non mangio nulla a Capodanno. Però potremmo passare il tempo a intrecciare giunchi creando simpatici vasi in armonia con la natura (prova questa tecnica con chi ama mangiare o spendere soldi, non ti inviterà a nessun cenone)

Come sopravvivere a un Natale da single

  • L'apocalittica. Ma tu sei sicura che ci sarà il Capodanno quest'anno? No perchè secondo i calcoli Maya il mondo dovrebbe finire il 29 Dicembre. Anche se non finisse, visti gli ultimi dati dello spread, non mi sento molto bene. Forse dovremmo comprare farina e zucchero e chiuderci in casa. Io fossi in te il tubino nero nuovo me lo rivenderei... (prova questa tecnica con chi deve sempre organizzare tutto troppo in anticipo, andrà in crisi profonda)
  • La filosofica. Chi siamo noi per decidere quando inizia davvero l'anno? Chi può dirci quando finisce davvero qualcosa? E che senso ha festeggiare la fine se poi tanto il cotechino lo mangi anche all'inizio? (prova questa tecnica con chi ti propone la solita terribile festa col solito terribile menu e le solite terribili emozioni!)
  • La radical chic. Io pensavo di passare il Capodanno nel mio loft, ho organizzato un reading di poesie mute, a seguire un brindisi bio-energetico con tanto di salatini al tofu. Non mancherà una suonatina di ukulele e la visione integrale della saga di Guerre Stellari, ma in giapponese, che è più fedele al vero pensiero di Yoda. Ah ovviamente, vieni accompagnato da chi vuoi. Ma dille che le scarpe in casa sono vietate o non circola il feng shui. (a chiunque tu lo dica, preparati: resterai del tutto sola!)
/var/www/orion/src/Orion/FrontendBundle/Resources/views/Templates/pianetadonna/advblocks/adv-block-blocco-seo-pd-natale.html.php
gpt skin_mobile-cucina-0-0