1 5

Separarsi dopo gli “anta”: una rivincita delle donne?

Il divorzio fra le donne over 60 è in continuo aumento, da cosa dipende questa nuova tendenza? Una psicologa ci spiega cosa succede

A cura di Silvia Casini

E’ di questi giorni la notizia del progressivo aumento delle separazioni coniugali riguardanti gli over60. I motivi che possono spingere il marito o la moglie a chiedere la separazione possono essere molto differenti: se per gli uomini può prevalere l’idea di avere ancora molti anni di vita sessuale attiva davanti a sé, le donne possono decidere di chiudere il matrimonio spinte dal desiderio di mettere fine ad un rapporto da molti anni insoddisfacente e squilibrato in favore del marito.
 

LEGGI ANCHE: PERCHE' IL DIVORZIO NON E' UN FALLIMENTO


La Dott.ssa Flavia Massaro, Psicologa affermata, specializzata in training autogeno, sostegno alla genitorialità e psicodiagnosi, ci parlerà oggi dei problemi dovuti alle separazioni coniugali.

Le motivazioni

I commentatori hanno sottolineato che l’utilizzo di farmaci che permettono di prolungare l’attività sessuale degli uomini ha permesso loro di vivere un’insperata (fino a pochi anni fa) stagione di esperienze e conquiste in un’età che una volta era segnata dalla pace dei sensi e da attività di accadimento dei nipotini. Questo ritrovato vigore fisico spingerebbe gli uomini a lasciare la moglie per cercare altre compagne.Solitamente si tratta di donne più giovani, oppure accade che si rivolgano a prostitute molto più che in precedenza (determinando una consistente diffusione di malattie sessualmente trasmissibili in fasce d’età che una volta ne erano sostanzialmente al riparo): la motivazione maschile delle separazioni nella terza età sarebbe dunque riprendersi la propria vita sessuale.

In pochi però hanno analizzato le motivazioni delle donne che chiedono il divorzio a 60 anni e oltre, in seguito ad un matrimonio che potrebbe essere durato anche 40 anni.

I cambiamenti

La cessazione dei compiti di cura dei figli, che per molte donne ha costituito il nucleo attorno al quale organizzare la propria giornata e le proprie attività, ha lasciato un vuoto da colmare e molte possibilità per farlo occupandosi più di se stesse. Ma una donna da sempre “al servizio” di figli e marito come può pensare di meritare di occuparsi di se stessa dopo una vita dedicata agli altri?
 

5 SEGNI CHE IL TUO MATRIMONIO NON DURERA'


Il tempo non più impegnato per i figli può dar modo di riflettere e di fare un bilancio della vita trascorsa a volte accanto a uomini che sono completamente cambiati negli anni, sopportando un rapporto non felice (quando non addirittura doloroso e soffocante) per perseguire l’ideale dell’unità familiare a tutti i costi. Il bilancio di alcune di queste signore però è particolarmente negativo.

Avere il tempo per pensarci dà loro anche modo di prendere una decisione che mai si sarebbero aspettate di prendere, anche perché contraria a tutti i dettami sociali dell’epoca in cui si sono sposate: chiedere la separazione.

La decisione

La dipendenza economica dal marito può essere un buon disincentivo per queste signore mature, che hanno dedicato tutta la vita a casa e famiglia senza ovviamente percepire uno stipendio, e alcune rinunciano proprio per paura di trovarsi in povertà dopo una vita di sacrifici, passando dalla padella alla brace. Una parte di queste donne però non demorde e combatte orgogliosamente per riprendersi la propria vita.

Per esperienza professionale so quanta fatica e quanti momenti di ripensamento e ricatti possono subire, ma le più coraggiose riescono a liberarsi da un matrimonio che sembra un rapporto di servitù e ad iniziare a progettare un futuro. Separazione e divorzio sono sempre decisioni gravi dovrebbero essere decisi solo dopo lunga e attenta riflessione e almeno un tentativo di riconciliazione effettuato chiedendo un consulto psicologico.

Quando però la decisione è maturata dopo una vita di sofferenze non si può che sostenere queste donne coraggiose che hanno finalmente deciso di volersi un po’ più di bene e di pensare finalmente anche a se stesse e alla propria felicità.

Per ulteriori informazioni:
SERVIZIO DI PSICOLOGIA
via Monterotondo 3 (zona Niguarda) - MILANO (MI)

SERVIZIO DI PSICOLOGIA
Piazza T. Manlio 18 - MARIANO COMENSE (CO)
E-mail: info@serviziodipsicologia.it
Sito web: www.serviziodipsicologia.it

A voi è capitato di separarvi dopo tanti anni di matrimonio? Cosa ne pensate? Raccontateci la vostra esperienza sul nostro forum!

gpt skin_mobile-coppia-0