1 5

Matrimonio in spiaggia: come fare ad organizzarlo, dalla location ai costi

/pictures/2016/07/07/5-consigli-per-organizzare-un-matrimonio-in-spiaggia-2349246216[2967]x[1235]780x325.jpeg Shutterstock
gpt native-top-foglia-ros-0
Come si organizza un matrimonio in spiaggia? Tutte le informazioni sulle location e i costi e qualche utile consiglio su come vestirsi per le nozze in riva al mare

Matrimonio in spiaggia in Italia

Organizzare un matrimonio in spiaggia (o anche solo esservi invitati) è il sogno di molti, e in effetti la scena (probabilmente vista più volte nella trama di Beautiful) è entrata nel nostro immaginario. Tuttavia sposarsi sulla spiaggia richiede un'organizzazione certosina, e anche la relativa trafila burocratica. Se quindi il tuo sogno è organizzare un matrimonio al mare segui i nostri consigli.

Il matrimonio in spiaggia è in tutto simile al rito tradizionale e lo sono anche quindi i documenti per il matrimonio civile e religioso. Indispensabile è quindi fare le pubblicazioni di matrimonio, così come le scrivere le partecipazioni di nozze, giusto per parlare anche dei dettagli più frivoli. Ciò che cambia è la natura della location e il fatto di doverla scegliere con un certo anticipo, dato che sebbene l'Italia si sia aperta ai matrimoni in spiaggia, non ci si può sposare su ogni pezzetto di costa.

Naturalmente le nozze in spiaggia sono raccomandate principalmente per un matrimonio di Primavera e quello in estate.

Dove sposarsi in spiaggia in Italia

  • Ostia
  • Fiumicino
  • Anzio
  • Monopoli
  • Cala Luna
  • Lignano Sabbiadoro
  • Mondello
  • Chioggia
  • Camogli
  • Polignano a mare
  • Mola di Bari

Sposarsi in spiaggia con il sottofondo delle onde che si infrangono sulla battigia e i granellini di sabbia che massaggiano i piedi è un sogno comune? Ebbene ora è diventato realtà anche alle porte di Roma. Secondo una delibera approvata dalla Giunta Montino, è infatti possibile sposarsi in luoghi aperti al pubblico e diversi dalle consuete sedi comunali appartenenti al territorio di Fiumicino.

Via libera, dunque, ai “sì” sulla spiaggia, ma anche nei castelli da visitare che spesso hanno sale destinate a questo scopo, nelle dimore di pregio storico-artistico, nei parchi e negli agriturismi, i cui proprietari dovranno limitarsi a presentare, oltre alle necessarie autorizzazioni, una domanda di iscrizione all’elenco dei siti dove sarà possibile celebrare i matrimoni civili. Lo spazio da mettere a disposizione affinché possa svolgersi la cerimonia dovrà essere approvato dal Comune e non potrà essere inferiore ai 25 metri quadri, mentre le tariffe varieranno dai 500 euro per i residenti, ai 1000 euro per i non residenti.

Ma Fiumicino non detiene il primato dell’iniziativa: già prima del comune laziale, alcune delle spiagge più suggestive e famose del Belpaese, avevano fatto da cornice alla consacrazione di un rito sacro per gli italiani, certo non a costi irrisori.

Diversi tratti di spiaggia in Costa Smeralda, a Forte dei Marmi, alle Cinque Terre e in Costiera Amalfitana erano infatti “affittabili” per le proprie nozze.

Dunque sposine amanti delle commedie romantiche e sognatrici di tutto il mondo gridate vittoria: ora il matrimonio da favola in perfetto american style è possibile e ha finalmente dei costi accessibili quasi a tutti!

I costi: quanto si spende per un matrimonio in spiaggia?

Quanto costa sposarsi in spiaggia? Molto dipende dalla location che scegliamo: ovviamente le zone considerate più "esclusive" hanno prezzi maggiori, e le differenze di prezzo possono essere molto ampie.

C'è ad esempio una grande differenza di prezzi fra un matrimonio celebrato su una spiaggia della Costa Smeralda e un matrimonio su una spiaggia del centro Italia. I prezzi si aggirano fra gli 8000 e i 14000 euro per le mete più care, mentre scendono leggermente, fra 6000 e 10000, in spiagge meno famose. Insomma entrate nell'ottica che le spese per la location saranno ingenti.

gpt native-middle-foglia-ros-0

Come vestirsi a un matrimonio in spiaggia?

Come ci si veste a un matrimonio in spiaggia? Bisogna come prima cosa considerare il contesto: la spiaggia impone un abbigliamento più pratico rispetto a una location indoor. Ma attenzione: il via libera a un abbigliamento più smart va dato dagli sposi stessi, che devono ricordare di inserire il dress code nelle partecipazioni di matrimonio, in modo tale da dare anche uno spunto utile agli invitati. Va benissimo quindi indicare nelle partecipazioni un dress code informale.

Non temere che questo dress code sminuisca il tono del matrimonio: è oggettivamente impossibile muoversi nella sabbia con i tacchi a spillo, e lo stesso vale per le scarpe eleganti per gli uomini.

Questo per quanto riguarda chi organizza, ma come regolarsi se si è invitati e soprattutto se gli sposi non hanno avuto l'accortezza di indicare il dress code? La prima regola è optare per degli abiti dai tessuti lievi, freschi e comodi. Per la sposa, l’ideale sarebbe un vestito corto con uno strascico ridotto. Scegliete un tessuto quasi impalpabile che, proprio come i granelli di sabbia, trasmetta subito, a prima vista, una sensazione di libertà! I colori devono essere tenui, un bianco classico o un’altra tonalità pastello sono la scelta migliore.

Quanto alle calzature, è preferibile indossarne un paio da poter sfilare rapidamente e comode per cammianre sulla sabbia: un sandalo gioiello, anche piatto, è la scelta giusta.

Invece, per quanto concerne l’acconciatura, è meglio trovarne una elegante, ma che sia anche in grado di resistere a eventuali raffiche di vento e all'azione deleteria della salsedine. Optate anche per un fascinator o per un velo dalle dimensioni ridotte. Attenzione anche al trucco che dovrà essere a prova di temperature alte e umidità. Scegliete anche tutti quei prodotti in grado di svolgere una funzione protettiva per la pelle, o altrimenti rischierete di scottarvi. 

Se lo desiderate, inserite nel dress code che gli invitati possano portarsi dietro anche il costume. Se il matrimonio si svolgerà a luglio o ad agosto, i più audaci vi ringrazieranno per aver concesso loro un tuffo refrigerante!

Rito civile o religioso?

E' possibile sposarsi in spiaggia sia con il rito civile che con quello religioso?  Per quanto riguarda il rito civile, quello officiato in genere presso il comune, non c'è nessun problema, mentre invece il discorso è ben diverso per quel che riguarda il matrimonio religioso. In quest'ultimo caso serve infatti il benestare del vescovo e non basta il semplice accordo del sacerdote che poi sposerà la coppia. Insomma la trafila si preannuncia decisamente più lunga e irta.

Menù

Passiamo al banchetto nuziale. Se la location spiaggia vi piace così tanto non ha senso dopo il rito spostarsi in un altro posto per il banchetto. La soluzione ideale è scegliere per il ricevimento uno stabilimento balneare dotato di ristorante di un certo livello. O in alternativa, poichè non è così facile trovarne, si può semplicemente affittare lo spazio per tutta la giornata e contestualmente organizzare in loco il ricevimento con catering annesso.

Quanto al cibo, la soluzione migliore è la cena o il pranzo a buffet, perché consente a tutti gli ospiti di muoversi e di agire liberamente, in modo tale da poterli anche far godere fino in fondo della meravigliosa location all’aria aperta. Inoltre, questa soluzione vi farà risparmiare sui costi del ricevimento, e sarà più idonea al contesto.

Quanto al menù, ricordatevi che siete al mare, quindi l’ideale sarebbero le portate fredde a base di pesce. Un consiglio? Pensate anche a dei bei divanetti da spiaggia, per permettere agli invitati di rilassarsi completamente. 

Informazioni pratiche

Ricordatevi, inoltre, che il matrimonio in spiaggia comporta per forza dei disagi per anziani, disabili e bambini. Quindi, ovviate agli eventuali problemi, facendo predisporre delle passerelle in legno in modo da consentire il libero passaggio a tutti.

Un altro consiglio? Allestite in vari punti della location, alcuni recipienti con bottigliette d’acqua fresca, ventagli, ombrelli parasole, ecc. E se volete far battere i cuori di amici e parenti, che ne dite di realizzare un romantico sentiero con delle magiche lanterne e candele? In questo modo renderete unica e deliziosa l’atmosfera. Non dimenticate, infine, centrotavola o segnaposti.

gpt