1 5

Il dress code del matrimonio: tutte le regole

/pictures/2019/10/30/il-dres-code-del-matrimonio-tutte-le-regole-4201825409[1000]x[417]780x325.jpeg Shutterstock
gpt native-top-foglia-matrimonio
Come vestirsi a un matrimonio? Una domanda gettonatissima, e che impone di tener conto anche delle regole non scritte, vale a dire il dress cose del matrimonio, che può essere specificato o meno dagli sposi

Come vestirsi a un matrimonio? Tutte le regole del dress code

Siamo invitati a un matrimonio, la prima domanda che ci salta alla mente è ovviamente “cosa mi metto?”. Il dress code per un matrimonio che sia più o meno formale, spesso è specificato nell’invito da chi organizza il matrimonio. Se invece il dress code non è chiaramente richiesto a lettere incise, potremmo capirlo dalla forma dell’invito. Calligrafia, colori utilizzati e tipologia più o meno pregiata della carta, ci daranno indicazioni importanti.

Come non vestirsi mai a un matrimonio

In ogni caso, a prescindere dal grado di formalità, ci sono alcune regole non scritte e che tutti dovrebbero conoscere su come non vestirsi mai a un matrimonio. Eccole in sintesi:

  • mai vestirsi completamente di bianco o completamente di nero. Il vestito nero è spesso una tentazione perchè è elegante, ma fidatevi, va evitato. Se proprio volete un abito tinta unita in un colore scuro scegliete il blu notte.
  • no allo smoking
  • no al tailleur
  • no ad abiti da sera se il matrimonio è di giorno
  • no a jeans e infradito o scarpe da ginnastica
  • da evitare anche abiti di pelle, borchiati, stivali, leggings e minigonne, scolli eccessivi e trasparenze di dubbio gusto
  • vietate anche maxi borse e ori e gioielli esageratamente appariscenti a collo, mani e braccia.

Vediamo allora, occasione per occasione il giusto outfit per presenziare ad un ricevimento di nozze.

Il dress code del matrimonio di sera

È possibile che nell’invito sia insito il dress code, soprattutto per matrimoni più formali e serali. In ogni caso, dalle 18 in poi, è richiesto da galateo un abbigliamento formale che preveda abiti lunghi da cerimonia o da mid cocktail per sposi giovani e cerimonia informale.

Per i tessuti, preferiamo in estate chiffon e raso per la loro leggerezza e freschezza, mentre in inverno tessuti più strutturati e rigidi come taffetà e pizzo, anche in colori più scuri, saranno adeguati.

Per la borsa, preferibile una piccola pochette da portare a mano, gioielli in oro non eccessivamente vistosi, sandali in estate o scarpe in inverno rigorosamente a tacco alto. Se lo si desidera è possibile portare con sé una calzatura alternativa con tacco meno alto nel caso il tacco della scapa scelta sia eccessivamente alto e possa stancarci.

Il dress code per il matrimonio di giorno

Nel caso in cui si sia invitati a un matrimonio diurno, la cosa più adeguata è puntare tutto sulle fantasie, preferibilmente floreali e dalle tinte pastello, oppure ai limiti dell’astratto e con colori più vivaci, sempre attenendosi alle regole del buon gusto. In alternativa, se le fantasie non fanno per noi, possiamo preferire un abito tinta unita dalla tonalità pastello che possa mettere in risalto incarnato e acconciatura.

Per quanto riguarda le lunghezze, assolutamente da evitare abiti lunghi che coprano la caviglia o abiti troppo corti. Sì invece a soluzioni che scoprano appena o coprano il ginocchio in perfetto stile anni 50.

Nel caso in cui la scelta ricada su un semplice abito a tinta unita, arricchiamo l’outfit con sandali gioiello e pochette con strass: il risultato sarà davvero glamour e raffinato.

Il dress code per il matrimonio di pomeriggio

Il matrimonio pomeridiano prevede, come il matrimonio diurno, un dress code non eccessivamente formale ma nemmeno casual. Più ci si avvicina alla sera, più l’outfit sarà formale e rigoroso. I colori si scuriscono e materiali si impreziosiscono, i sandali diventano gioiello ricchi di luce e le pochette di paillette. I gioielli diventano brillanti e preziosi, associati a sandali e piccole pochette.

Matrimonio con dress code informale

Può capitare che ci arrivi una partecipazione di matrimonio con la sibillina dicitura "dress code informale". Ma cosa vuol dire veramente? Cosa mettere in alternativa al classico outfit elegante da matrimonio?

Quando si parla di matrimonio informale, si intende che agli uomini è concesso un outfit con jeans scuri e camicia, magari bretelle per rendere tutto più casual. Assolutamente da evitare scarpe da ginnastica, preferibili sneakers o mocassini. No, divieto assoluto a pantaloncini corti, bermuda, sandali, e ovviamente anche a abiti molto formali quali smoking e simili.

E per la donna? Pensate a un abito da matrimonio e poi smorzatelo: vanno bene le scarpe basse o i sandali, un abito semplice ravvivato dagli accessori, oppure un abito sbarazzino o molto colorato.

Il dress code per il matrimonio in Spiaggia

Se il matrimonio è in spiaggia, care invitate, non possiamo in alcun modo permetterci di indossare abiti neri né tubini fascianti. Sì assoluto invece ad abiti leggeri e morbidi a stile impero, abiti dai volumi leggeri e delicati, lunghezza al ginocchio, in chiffon, seta o tulle, evitando tessuti lucidi e strutturati. Sì al corto davanti e lungo dietro, sempre però con volumi leggeri e fluttuanti dai colori pastello, glicine, rosa, violetto, cipria, verde malva, pesca e salmone.

Inoltre, prediligere calzature gioiello basse sarà praticamente un obbligo, se non volgiamo sprofondare con tacchi vertiginosi sulla sabbia e inoltre poiché spesso si finisce a camminare scalzi. Per illuminare tutto l’outfit, un bracciale, punti di luce come orecchini e una collana colorata faranno il resto.

Il dress code per il matrimonio in agriturismo

Per un matrimonio in agriturismo, il dress code non si discosta di molto dal tradizionale galateo richiesto per mattino, pomeriggio o sera. La richiesta sarà implicita nell’invito o da questo si potrà evincere la tipologia di outfit richiesto. In ogni caso, la richiesta anche se esplicitamente casual, implicherà un abbigliamento almeno con camicia e jeans o pantalone scuro e snickers o mocassino in pelle scura. Anche in questo caso, preferibili piccole borse e sandali o decolleté arricchiti per l’evento serale, in coordinato tra loro.

Dress code per il matrimonio invernale

Che il modello sia svasato, a tubino o a sirena, il dress code per il matrimonio invernale prevede abiti caratterizzati da materiali strutturati, caldi e corposi. Anche i colori si arricchiscono di tonalità calde e avvolgenti come il viola, il rosso borgogna ma anche il verde smeraldo o il petrolio: inoltre si impreziosiscono di dettagli come piume, pelo e pelliccia.

Infine, per completare l’outfit, sì a cappotti lunghi che coprano totalmente l’abito e sì a capispalla in lana a tre quarti. Come scarpe, preferiamo decolleté, tronchetti o francesine per un tocco di stile correlato all’outfit prescelto, abbinando alle stesse una borsa di piccole dimensioni.

Dress code per il matrimonio estivo

Per le invitate, dalle 17 in poi è possibile preferire un abito lungo sotto il ginocchio, fino alla caviglia, in tessuto leggero, fantasia non troppo chiara ma sempre dai toni delicati, in seta o chiffon. Tacco alto, di dovere a sandalo gioiello o decolleté: permesso diversamente solo in caso di matrimonio sulla spiaggia o sull’erba.

gpt skin_mobile-matrimonio-0