gpt skin_web-ros-0-0
gpt
gpt strip1_gpt-ros-0-0
1 5

Come scegliere il colore giusto per il matrimonio

/pictures/2017/10/18/come-scegliere-il-colore-giusto-per-il-matrimonio-2930252059[5072]x[2114]780x325.jpeg Shutterstock
gpt native-top-foglia-ros-0
Scelte la data e la location delle nozze, dobbiamo decidere quale sarà il colore tema del matrimonio: bianco o rosa, giallo o blu, rosso o arancione, ecco i consigli su come trovare il colore più adatto alla nostra cerimonia

Come scegliere il colore del matrimonio

Abbiamo quasi deciso tutto, ma ancora non sappiamo quale sia il colore giusto, quello perfetto per colorare il nostro grande giorno speciale. Può sembrare semplice e banale ma la scelta deve essere ponderata e molto accurata: possiamo scegliere più tonalità o magari decidere di utilizzarne soltanto una. Magari per i segnaposto, i centrotavola, il cuscino portafedi, i ventagli per la cerimonia, oppure per le bomboniere: in ogni caso, dobbiamo scoprire quale sia il colore o l’abbinamento più adatto a noi.

Dobbiamo fare attenzione a non fare errori che possano rovinare o in qualche modo mettere in ombra la bellezza del tema e la particolarità del colore scelto. Senza dubbio dovremmo evitare di unire troppi colori: è vero, siamo amanti dell'arcobaleno ma in questo caso è bene utilizzare al massimo un trio di colori senza andare oltre.
Se abbiamo le damigelle, quello che possiamo fare, è scegliere una tonalità di abito nel range dei tre colori scelti e impiegarlo per loro: ovviamente bouquet, papillon o cravatta sposo, nastro del bustino e piccoli dettagli, tutti in tinta.

Sposarsi in blu: cosa fare o non fare, temi e abbinamenti

Se invece il colore che abbiamo scelto è uno solo, il problema non si pone il problema: particolari dei vestiti degli sposi, colore predominante negli allestimenti del tavolo e della location, delle decorazioni centrotavola, dei decori floreali in chiesa, dei confetti per la confettata, avranno tutti la stessa tinta predominante.

Colori importanti per la coppia

In genere ai colori che ci piacciono, sono associate situazioni e significati davvero molto personali: per scegliere il colore da dedicare a un giorno così importante, la prima cosa da fare è definire quale sia la cromia che ha avuto un ruolo fondamentale nella nostra vita. Magari un primo tramonto insieme, un viaggio o una vacanza in un paese tropicale, o ancora il colore del vestito rosso che indossavamo al primo appuntamento, gli occhi azzurri che ci hanno colpito del nostro futuro marito e quanto possa ricordarci una cosa importante e bella vissuta insieme. Tutti spunti da cui potremo prendere.

Colore e location

Per definire il colore adatto alle nostre nozze dobbiamo inoltre valutare quale sia la location che abbiamo scelto: poiché in alcuni casi in base al luogo preferito per la celebrazione e per i festeggiamenti il colore viene fuori da sé. Proprio così!

Se festeggiamo in un castello senza dubbio, il color oro sarà quello più adatto a noi: attenzione a non strafare però, pochi dettagli ma sistemati a effetto. Se la location è un ristorante o un agriturismo immerso nel verde, allora i colori giusti saranno quelli dei fiori e della natura nelle varie cromie total green, accompagnate da rossi e bordeaux di fiori e bacche.

Un matrimonio di tendenza

Se quello che siamo è moda e tendenza senza dubbio per il nostro matrimonio non potremo fare passi falsi: Pantone detta la moda e la tendenza. Possiamo definire il colore del nostro matrimonio mediante il “colore Pantone dell'anno” oppure “la Palette della stagione” che sia primavera, estate, autunno o inverno: sarà un grande successo.

Monocromia in varie sfumature

Abbiamo la passione per un unico colore?  Quello che possiamo fare è utilizzarlo in tutte le sue varianti cromatiche e tonali: il risultato sarà incantevole e lascerà tutti a bocca aperta. Se amiamo le tinte del rosa, potremmo giocare sui toni del rosa confetto, del lilla e del violetto accostando anche cromie in leggero contrasto per un effetto davvero molto, molto particolare ma sempre elegante.

Colori complementari

La scelta dei colori complementari può essere un'alternativa forte e di grande impatto cromatico. Infatti, possiamo scegliere colori accesi e saturi al 100%, come ad esempio un arancione e un blu oppure un verde e un rosso, come un giallo e un viola: però, per un tocco di eleganza e di delicatezza, il consiglio è sempre quello di usare colori saturi al 50% in modo da avere gradevoli contrasti cromatici che si enfatizzino a vicenda. Tinte pastello delicate, morbide e sempre eleganti.

La stagione è fondamentale

Dobbiamo in ogni caso nella scelta del colore tenere in considerazione anche la stagione in cui ci si sposa: infatti, a ogni stagione il suo colore. Nelle stagioni autunnali, da settembre in poi, molto gradevoli sono i contrasti di colore verde e rosso che riportano all'autunno e all'imbrunire delle foglie sugli alberi. Se ci sposiamo a dicembre, delicatissimo, elegante e molto gradevole l'accostamento di toni di colore in un range che vada dal bianco all’azzurro ghiaccio, con tocchi di argento per un effetto regina delle nevi.

Scelta a tinta unita

Se quello che amiamo è un matrimonio a tinta unita, allora non ci resta che scegliere il colore.  Amiamo il giallo alla follia e non possiamo fare a meno del sole? Questo sarà il colore predominante del nostro matrimonio. Energia, forza e vitalità il colore giallo è facile da ritrovare: soprattutto in natura avremo una scelta ampia tra fiori, piante e arbusti in tutte le tonalità di giallo.

Un colore caldo importante e carico di vita che scelto per il giorno del matrimonio potrà essere davvero molto particolare: particolari gialli potranno decorare i nastri del bustino, le scarpe della sposa, i confetti in centrotavola per la confettata, le decorazioni, i centrotavola e le candele nello spazio di ricevimento serale in modo elegante.

gpt