1 5

Aiuto, mi sono innamorata del mio amico gay

/pictures/2016/02/02/aiuto-mi-sono-innamorata-del-mio-amico-gay-4291395285[5026]x[2098]780x325.jpeg
Quando ci si innamora di un amico tutto appare complicato, ma se l'amico è gay è chiaro che la situazione è ancora più complessa

Innamorarsi dell'amico gay

Lui è sensibile, bello e pieno di attenzioni per te. Sarebbe l’uomo ideale se non ci fossero ben due problemi:

  1. Lui è tuo amico
  2. Ed è gay

Purtroppo però il tuo cuore, come è normale che sia, ha le sue ragioni che la ragione non conosce (cit.), e di questi due problemi non gliene importa un fico secco. Tu piano, piano, confidenza dopo confidenza, alla fine sei rimasta impantanata nella regina delle situazioni scomode, quella che non avresti mai e poi mai pensato possibile: ti sei innamorata di lui. O almeno è quel che credi, dato che non fai che pensare a lui e sognarlo in desabillé appena chiudi gli occhi.

L'amore e il sesso dopo 40 anni: ecco cosa cambia

E ora ti chiedi come sia potuto succedere, perché è successo, se sei normale, se esiste un modo per essere ricambiata, e se no come uscirne senza soffrire troppo. Bè innanzitutto sappi che ciò che ti sta accadendo non è anormale: innamorarsi di un ragazzo con cui si condividono tante esperienze è di fatto non solo facile, ma in qualche modo anche sano.

Innamorarsi di un uomo che è già padre: com'è amare un uomo che ha figli da un'altra donna?

Tuttavia  districare il bandolo della matassa è ahimè alquanto complicato, perché se davvero sei innamorata di lui, né l’amore platonico né tantomeno l’amicizia ti potranno bastare. E soprattutto potresti soffrire molto a vedere lui insieme a qualcuno che, naturalmente, non sei tu.  Dunque ecco qualche consiglio pratico per affrontare la situazione nel modo più indolore possibile. Anche se ho il sospetto che uscirne totalmente indenni, sarà impossibile.

  • Prendi un po’ le distanze da lui e analizzati: cosa ti fa pensare di aver perso la testa per lui? Se stai lontana da lui qualche giorno cosa provi? Sei sicura che non sia soltanto un’infatuazione passeggera o una banale attrazione fisica senza coinvolgimenti sentimentali?
  • Se la risposta continua a essere la stessa, c’è solo una cosa giusta da fare, per te e per lui: parlargliene. So che la cosa quantomeno ti intimidisce, ma questo passo è fondamentale per essere sincera prima di tutto con te stessa e poi per capire anche cosa ne possa pensare lui. Forse insieme troverete una soluzione geniale…
  • …che, con molta probabilità, sarà quella di allontanarvi per un po’. E’ l'unica soluzione possibile per evitarti di soffrire sempre di più e per evitare a lui il disagio di doverti trattare diversamente da come ha sempre fatto (pensando ad esempio di illuderti con qualche gesto innocente, fino ad ora normale)
  • Esci con altra gente. Sappiamo bene che gli amori impossibili sono quelli che ci rendono cieche, quelli che dentro di noi rimangono perfetti, quelli che ci fanno passare i periodi più struggenti della nostra vita, quelli per cui non riusciamo ad accorgerci di nessun altro. Ma tu hai il dovere di provarci. Chi ha detto che oltre a distrarti, non potrai in realtà trovare un altro amore, magari stavolta ricambiato?
  • Dunque iscriviti a qualche sito di dating online, trova qualche nuovo corso da frequentare e accetta gli inviti ad uscire con amici nuovi, in posti nuovi. Tuttavia, non buttarti nelle braccia del primo che incontri con il solo obiettivo di scacciare il tuo chiodo. O se pensi che sia la soluzione migliore per te, siine consapevole. E soprattutto assicurati che lo sia anche il povero malcapitato.
gpt skin_mobile-coppia-0