1 5

Uomini sbagliati per noi: come capire quali sono e lasciarli in tempo

/pictures/2015/10/29/uomini-sbagliati-per-noi-come-capire-quali-sono-e-lasciarli-in-tempo-15842126[5831]x[2429]780x325.jpeg
gpt native-top-foglia-coppia
Uomini sbagliati: come capire quali sono e lasciarli | Ad un certo punto ti accorgi che la tua coppia non va avanti come vorresti? Corri subito ai ripari leggendo quali sono gli uomini sbagliati dai quali fuggire a gambe levate

Uomini sbagliati per noi: come capire quali sono e lasciarli in tempo

Amare vuol dire “per sempre”? Assolutamente no, come diceva il titolo di un film del regista Carlo Verdone “L’amore è eterno finché dura” quindi quando finisce bisogna assolutamente prendere la porta, e non solo metaforicamente, ed uscire. Insomma lasciare. Esiste un momento giusto per scappare da una coppia, anticipato però da segnali inequivocabili che non dobbiamo lasciarci sfuggire.

Amare un uomo avaro: come si vive?

Del resto oggi sono bandite le situazioni di prolungamento, in stile canna del gas o del tipo “stiamo a vedere se con il tempo si sistema tutto”. Noi donne non abbiamo tempo di perdere altro tempo, soprattutto in amore. La prima legge che implica la fuga immediata da una storia è nell’istante in cui ci si accorge di aver smesso di amare l’altro. Quando arriva l’illuminazione, il The End, bisogna andare.

Lui pensa ancora alla sua ex? Ecco i segnali

gpt native-middle-foglia-coppia

È arrivato il momento di scappare. L’ideale però sarebbe prestare più attenzione ad alcuni inconfondibili segni. Osservate il vostro compagno e cercate di capire se il tempo di volare via è arrivato. In una storia è meglio non programmare nulla e vivere il momento, senza aspettative. Cercate di cogliere la felicità che arriva dal presente. Ogni storia è differente dalle altre ed è una nuova occasione per essere felici, quindi meglio sole che con alcune tipologie di maschio.

Come riconoscere un amore malato

L’uomo indifferente

Quando capite che nonostante le sorprese che gli fate e tutte le attenzioni che dimostrate, come preparare la  crostata di marmellata di more (la sua preferita), dopo averle raccolte tra i rovi e aver maneggiato la pasta piena di burro che si appiccica alle dita, lui non apprezza e fa spallucce come se tutto gli fosse dovuto. Perché per l’uomo indifferente è scontato essere completamente “adorato”.

 

Se tu e lui volete cose troppo diverse, l'amore finisce?

L’uomo che non lascia oltrepassare il “muro”

Quando non vi permette di superare il “muro” e non riuscite proprio a sfondarlo, non vi fa entrare nel suo mondo perché teme la condivisione, teme di aprirsi completamente. All’inizio di una storia può essere comprensibile essere riluttanti, ma quando si decide di stare insieme, di condividere dei momenti e la quotidianità della vita, dovrebbe venire del tutto naturale lasciarsi andare. Quando si capisce? Il primo segnale è la sua resistenza a trascorrere un week end romantico, per non parlare di una vacanza insieme e stare 24 ore “vicini, vicini”.  

Perchè ci accontentiamo degli uomini sbagliati?

L’uomo anaffettivo

Un altro indicatore per iniziare a correre verso altre mete maschili è quando vi accorgete che non è, come avete sempre creduto, un uomo dal carattere riservato e timido, ma è semplicemente un anaffettivo e del tutto incapace di parlare dei suoi sentimenti. Non riesce proprio a dire “ti amo” o sentirsi dire “ti amo”. Gli vengono i brividi, lo vedi incespicare, non gli escono suoni dalla bocca, neanche avesse ingoiato un osso di coscia di pollo.

Tu e lui siete compatibili economicamente?

L’uomo “braccino corto”

Prima era l’uomo più generoso del mondo, ma ora è diventato tirchio che più tirchio non si può. Quando una relazione si avvia al capolinea lo prova anche, non solo la sua reticenza a fare regali "importanti", ma dalla graduale penuria dei doni e piccoli pensierini, che sono sempre più miseri e di una bruttezza imbarazzante, accompagnati spesso della tipica frase: “Amore, ma è un regalo utile”. La generosità e nobiltà d’animo non si quantificano in denaro, ma chiunque è in grado di  fare uno sforzo. Soprattutto se è interessato sinceramente.

Cosa evitare se si vuole far durare una storia d'amore

L’uomo che non programma

Entra nel panico se iniziate a programmare il futuro a lungo termine. Se state insieme da molto tempo, convivete ma lui dichiara di non essere pronto per andare all’altare. Non è vero che non è pronto per il matrimonio. La verità è che non gli piaci abbastanza e non vuole sposarsi con te. Se dice che non vuole pensare al futuro, sta mentendo. Se fossi la donna giusta per lui, ti sposerebbe anche domani. Secondo le statistiche, gli uomini pensano al futuro e prendono le decisioni più importanti della loro vita tra i 25 ed i 35 anni.

Perdita d’interesse per il sesso

Se non vi tocca più, non vi cerca, non vi desidera è il momento di rompere. Il disinteresse sessuale è un segnale di allarme rosso. Un segno inquietante, soprattutto quando passa sempre meno tempo con voi. Se un uomo ama cerca la sua donna e ne è attratto. Fa fatica a staccare gli occhi e le mani di dosso dalla sua lei. Se il vostro uomo non vi cerca o vi tradisce o è stanco di voi.

L’uomo egocentrico

Tutto ruota intorno a lui. Scappate via, subito, appena capite che è un uomo egocentrico che considera il vostro tempo come qualcosa che non vale un granché, a meno che non sia utilizzato per vedere lui. L’egocentrico vuole convincere gli altri e sé stesso della sua superiorità. Voi non esisterete mai per lui, se non per soddisfare il suo ego. Se quando sta con voi vi dà l’idea che vi stia facendo una grossa concessione, scappate a gambe levate. Questi uomini non sono in grado di soddisfare una donna. Resteranno ragazzini pronti solo e sempre a divertirsi, non rinunceranno per niente al mondo ai loro interessi ed eviteranno responsabilità

gpt skin_mobile-coppia-0