1 5

Se abbiamo fatto sesso, è merito di Whatsapp

Se ne dicono tante su Whatsapp, si pensa sia la fonte di tutti i mali in un rapporto di coppia, e invece se non ci fosse stato, io e te non avremmo mai fatto l'amore. Perlomeno non con quell'intensità

Ho sempre pensato a come sarebbe stata diversa la mia vita amorosa in adolescenza se avessi già avuto per le mani un cellulare e un pc, invece che carta da lettere di Snoopy e bigliettini infilata nei parabrezza dei motorini, e dediche sulla Smemoranda.

Ci penso spesso ma non so darmi una risposta certa, non lo so. Non me la sono cavata male a storie nemmeno con gli esigui mezzi che avevo a disposizione, ma gli sms, gli sms avrei tanto voluto averli.

Da mandare di notte, quando i pensieri si fanno più insistenti e le parole diventano frasi erotiche, da mandare quando il coraggio per la telefonata non c'era (quindi sempre).
Oggi, 20 dopo l'adolescenza io mi trovo dire grazie agli sms e soprattutto a Whatsapp.

Non avrei mai avuto il coraggio di dirgli che lo volevo senza Whatsapp.

Lui lo conoscevo da troppo tempo e per troppo tempo non c'era mai stato verso di sbloccare una situazione stagnante ma carica di elettricità Non eravamo mai single nello stesso momento, o nello stesso posto in contemporanea. Fino al giorno che mi hai scritto Ciao usando Whatsapp.
Abbiamo sempre avuto ognuno il numero dell'altra ma per un verso o per l'altro non l'avevamo mai usato.

Whatsapp ci ha sbloccati e dopo due tre convenevoli ho usato la notte per raccontarti in migliaia di caratteri (e nessuna emoticon) tutto quello che per anni avevo tenuto segreto.

Tu sei rimasto sorpreso all'inizio. Non rispondevi. Mi scrivevi al limite "Anch'io" e poi io ho cominciato a fare l'amore con te con le parole, a dirti cosa volevo farti e ho cominciato a pensare che presto l'avremmo fatto davvero.
E' durato tre giorni questo stillicidio. Credo di aver scritto ininterrottamente consumandomi i polpastrelli.
Tu cento volte di meno, poi hai scritto "Vengo da te, mezz'ora e sono lì"

Le parole scritte si sono fatte mani e bocche e gambe aggrovvigliate. Non ho fatto in tempo ad aprire la porta che mi hai abbracciato e mi sei sprofondato nel collo e tra i capelli.
Abbiamo fatto quell'amore che ci eravamo promessi con gli occhi per troppo tempo.
Grazie a Whatsapp.
 

gpt native-middle-foglia-coppia

Le nostre migliori guide a chat, sms e WhatsApp

gpt skin_mobile-coppia-0