1 5

A volte non crediamo nel principe azzurro...

Riflessione semiseria sull'opportunità di preferire, al principe azzurro che arriva sul cavallo bianco, le cavalcate che potrebbe farti fare

Tra amiche si parla di tante cose. Tra amiche si parla di tante cose che hanno a che fare con gli uomini.
Perchè per quanto se ne dica, se possiamo fare a meno di tante cose, di loro ancora non riusciamo a smettere di averne voglia.
Io parlo per me, è ovvio, ma credo di parlare un po' anche per voi.

Se prima tra amiche si confabulava piano piano davanti ad una birra, alla macchinetta del caffè in ufficio, o in chiacchierate chilometriche al telefono, oggi con l'amica si whattsappa e si chatta.

Per raccontare, per chiedere consiglio, per sfogarsi, a volte per vantarsi. L'ultima conversazione degna di nota che conservo tra i preferiti della mia cronologia in chat, questo lapidario scambio:

Amica: - Mi piace tanto, ma so già che mi deluderà. Lo so anche prima di uscirci.
Io: - In effetti non ci sono i presupposti per il principe che arriva sul cavallo bianco, ma per le cavalcate sì.

Io la penso così. Un principe passa e sempre più spesso annoia, una bella botta di vita, sottoforma anche di "Botta e via" non resterà nei ricordi da tramandare ai nipotini ma sicuramente darà una botta all'ego, all'autostima e.. ai muscoli vaginali.

Tu chiamale se vuoi, dimensioni

Vi sembro cinica, vi sembro bugiarda? Fidatevi di me, e provate. Io non vi dico di evitare d'innamorarvi come si evitano le zanzare a luglio (che tanto poi ti pungono lo stesso e pure di più) ma di non cercare l'eccellenza di un 10 e lode quando si può avere un bel 7 sicuro e pronto.
Un 10 e lode lo puoi mettere in vetrina, ma tanti 7 mantengono alta la media.

gpt skin_mobile-coppia-0