1 5

Esercizi di Kegel per il pavimento pelvico, anatomia perineo e come funzionano le palline da geisha

/pictures/2018/02/15/esercizi-di-kegel-per-il-pavimento-pelvico-anatomia-perineo-e-come-funzionano-le-palline-da-geisha-488500169[985]x[411]780x325.jpeg Shutterstock
gpt native-top-foglia-coppia
Esercizi di Kegel per il pavimento pelvico, anatomia perineo e come funzionano le palline da geisha Le donne non sono molto informate sul loro pavimento pelvico e invece dovrebbero imparare a prendersene cura. I nostri amici esperti di MySecretCase ci spiegano perché e ci consigliano degli oggettini che potrebbero esserci molto utili

Esercizi di Kegel per il pavimento pelvico, anatomia perineo e come funzionano le palline da geisha

Ce lo siamo chieste molte volte, in preda al bisogno impellente di capire come le donne italiane fossero messe ad informazione e prevenzione riguardo ad una parte così importante per la loro femminilità e sessualità. Allora ci siamo dette: e se facessimo un sondaggio dove chiediamo loro di vuotare il sacco e confessarci tutto quel che sanno o più spesso NON sanno di costui? Ne abbiamo trovate 1000, per lo più comprese tra i 18 ed i 57 anni, e le risposte sono state più interessanti di quanto ci aspettassimo. 

gpt native-middle-foglia-coppia

Innanzitutto, la metà delle donne intervistate ha confessato di soffrire di incontinenza urinaria e non necessariamente dopo aver avuto figli, un dato, questo, che fa riflettere sulla larga diffusione di un problema forse non adeguatamente affrontato. Allarme anche per il dolore vaginale, di cui soffre ben il 43% del campione. Eppure una cura ci sarebbe, peraltro anche piacevole: l'allenamento del pavimento pelvico. Peccato che solo 5 donne su 10 sappiano veramente cosa sia. Per tutte le altre ci sono le geisha balls o palline vaginali, ovvero i sex toys specificatamente pensati per allenare il pavimento pelvico tramite la contrazione involontaria dei muscoli vaginali. Disponibili in silicone od acciaio nelle versioni da 1 o 2 palline, sono costituite da involucri sferici di piccole dimensioni contenenti pesi di diametro inferiore che ad ogni minimo movimento urtano contro le pareti delle sfere provocando la contrazione ripetuta dei muscoli.

Esercizi di Kegel per rinforzare il perineo

 
E qui il dato più interessante per noi: ben il 90% delle donne che utilizzano le geisha balls per praticare questo tipo di ginnastica pelvica, più comunemente nota come esercizi di Kegel, riscontra benefici e si dice soddisfatta di averle introdotte nella propria cura del corpo quotidiana. Perché? Perché migliorano la prestazione sessuale nell'intensificazione delle contrazioni orgasmiche femminili, riducono l'incontinenza urinaria dovuta al prolasso del pavimento pelvico, alleviano il dolore prima, dopo e durante il parto naturale, prevengono le emorroidi ed altre disfunzioni del sistema rettale ed infine, anche se in minima parte, agevolano il mantenimento di una postura corretta. Non a caso sono il prodotto più venduto di MySecretCase. Vi è venuta voglia di provare eh? Allora correte a comprare le Luna Beads di Lelo, le nostre preferite in assoluto.

Pavimento pelvico: cosa è

Una perfetta cura di sé prevede anche una consapevolezza del nostro corpo e di come può cambiare a seconda dei momenti della nostra vita. La gravidanza, per esempio, e il parto, contribuiscono a indebolire una delle parti più importanti e “segrete” del nostro corpo, il pavimento pelvico.

Situato nelle zone più basse della cavità addomino-pelvica, il pavimento pelvico è parte fondamentale del processo del parto da cui però può subire dei cambiamenti per via dello sforzo: tra gli effetti di questi movimenti ci potrebbero essere delle piccole perdite, che si riassorbono generalmente dopo il parto, con la giusta ginnastica. Ma prendersi cura del proprio pavimento pelvico per migliorarne l’elasticità è un esercizio utile ogni giorno, per farsi una coccola e prendersi 5 minuti di relax: questi esercizi infatti affondano le loro origini in antiche pratiche tipiche della Medicina Tradizionale Cinese e dell’Ayurveda e sono per certi versi ripresi anche nello yoga. Certo, l’approccio è diverso: in questi casi i movimenti si inseriscono in un sistema filosofico generale, ma in fondo chi ci vieta di prenderci cura del nostro pavimento pelvico unendo a questo delle pratiche che ci aiutino a ritrovarci a livello più profondo? Nulla!

Come rafforzare il pavimento pelvico grazie ai coni vaginali

 

Pavimento pelvico: gli esercizi per allenarlo

Allenare i muscoli del pavimento pelvico non serve solo alle donne in gravidanza, anche se per loro è decisivo: impariamo anche noi qualche esercizio per sentirci meglio, e prenderci qualche minuto per noi stesse ogni giorno, che non guasta mai.

Due sono le "scuole" più celebri di esercizi per il pavimento pelvico: gli esercizi di Kegel e la Pelvicore Technique. Vediamo insieme in cosa consistono e perché sono ottimi esercizi per il pavimento pelvico ma anche per il rilassamento personale, in alcuni approfondimenti a cura di dedicatoame.it

Pavimento pelvico: gli esercizi di Kegel

Gli esercizi di Kegel per il pavimento pelvico sono tra i più celebri: si tratta di particolari esercizi di contrazione ideati dal professore di ginecologia Arnold Kegel allo scopo di rinforzare il muscolo pubo-coccigeo.
Questi esercizi per il pavimento pelvico prevedono un’alternanza di contrazione e decontrazione della muscolatura e sono consigliati nel trattamento e prevenzione di particolari patologie e problematiche che possono colpire questa zona. 

Come si effettuano gli esercizi di Kegel per il pavimento pelvico? La corretta tecnica prevede il susseguirsi di contrazioni della durata di 10 secondi intervallate da pause di uguale lunghezza, da fare 3 volte al giorno per 10 ripetizioni ciascuna sessione.

Pavimento pelvico: la Pelvicore Technique

Più recente è invece la Pelvicore technique, programma di esercizi ideato da Kari Bø che non solo tonifica i muscoli del pavimento pelvico, ma si occupa anche degli addominali e dei muscoli dorsali. Questo particolare tipo di allenamento unisce esercizi tipici del rafforzamento della muscolatura del pavimento pelvico a esercizi più generali di tonificazione muscolare e core training.

La combinazione di esercizi e tecniche di fisioterapia, non solo tonifica i muscoli del pavimento pelvico, ma aiuta anche a sostenere la parte centrale del corpo, migliorando la postura, la mobilità, il controllo e l’equilibrio. Già con poche settimane di allenamento i benefici sono visibili a differenti livelli: l’addome è più tonico e si osserva un miglioramento generale della forma fisica, si ha un maggior controllo motorio, i dolori dorsali e articolari tendono progressivamente a diminuire. E se proprio vi serve una motivazione in più, sapevate che le donne che praticano la pelvicore technique rilevano un miglioramento della vita sessuale.

Video esercizi di pilates pre parto

 
gpt skin_mobile-coppia-0