1 5

Immaginare lui con un'altra donna: perché ci piace

/pictures/2016/06/06/immaginare-lui-con-un-altra-donna-perche-ci-piace-1618190586[3610]x[1507]780x325.jpeg
Immaginare lui con un'altra donna: perché ci piace? Immaginare e fantasticare non vuol dire necessariamente voler mettere in pratica. Ecco spiegata una delle fantasie più diffuse

Immaginare lui con un'altra donna: perché ci piace

"E tu, e noi, e lei fra noi": ricordate il "pensiero stupendo " di Patty Pravo? Lei, lui e l'altra. Lei, la titolare della relazione, la fidanzata o moglie ufficiale, dopo l'iniziale titubanza si lascia andare alla fantasia di immaginare il suo lui con l'altra, "per amore o per ridere". E forse, chissà, non si limita a fantasticare. Immaginare il proprio partner con un'altra donna è una fantasia erotica piuttosto diffusa, ma difficilmente confessabile. Chi mai potrebbe davvero desiderare di essere tradita?
 
Questo tipo di fantasia è generalmente utilizzato dalla donna per aumentare l'eccitazione durante il rapporto sessuale e per raggiungere più velocemente l'orgasmo. Se vi è capitato, dopo, probabilmente, avrete avvertito una sensazione di disagio, di senso di colpa, e magari avrete iniziato a porvi dilemmi di portata cosmica sulla vostra moralità, salute mentale e sui vostri sentimenti nei confronti del vostro lui. Ma è davvero così grave immaginare il vostro lui che fa sesso con altre donne?
 
No, non lo è. Come per tutte le fantasie sessuali, bisogna tenere distinto il piano della fantasia e quello del desiderio. Immaginare e fantasticare non vuol dire necessariamente voler mettere in pratica. Molto difficilmente le donne che si eccitano pensando al proprio partner con un'altra vorrebbero davvero vederlo in azione con un'altra. Le fantasie sessuali servono a innescare l'eccitazione e a tenerla viva, ma possono rimanere, esuberanti e innocue, solo nella nostra testa.
 
Le donne che si eccitano immaginando il proprio lui con un'altra sono, la maggior parte delle volte, donne che nella realtà sono ansiose e gelose, preoccupate dall'idea del tradimento o timorose all'idea che il tradimento, già subito, possa ripetersi. E che quindi "sublimano" queste paure facendo sì che accadano nell'ambiente protetto della propria fantasia. Turbate, forse, ma eccitate dalla consapevolezza di fondo che si tratta solo di immaginazione, e che lui, in verità, non sta facendo né farà l'amore con un'altra.
 
Lui deve sapere quello che combina nella vostra testa? Raccontare, o meno, al partner una fantasia sessuale è una scelta personale. Potete decidere di tenere questo pensiero solo per voi, e attingere a quella fantasia quado lo desiderate, oppure parlarne con lui, che a sua volta potrà condividerla o meno. Potrebbe non trovarla eccitante, oppure potrebbe decidere di assecondarla, raccontandovi quello che farebbe all'ipotetica "altra" se l'avesse nel letto accanto a sé, stimolando ancor più la vostra gelosa immaginazione.
 
Potrebbe anche capitare che voi e il vostro partner decidiate di far combaciare i piani distinti di cui parlavamo prima, fantasia e desiderio, e decidiate di mettere in pratica la fantasia: lui potrebbe cedere alle lusinghe della collega, o ripescare l'amica con la quale vi aveva tradite. Ma questo è un passo che ci sentiamo di sconsigliarvi: un conto è immaginare un tradimento, un conto è innescarlo o riaprire una ferita: il dolore nella realtà non si rimargina facilmente quanto nella fantasia! Se proprio volete vederlo alle prese con una vagina diversa dalla vostra, regalategli quella (finta, ma realistica) di un masturbatore uomo Fleshlight
gpt skin_mobile-coppia-0