1 5

Infedeltà: tendenza al tradimento influenzata da lunghezza delle dita

/pictures/2015/04/22/infedelta-tendenza-al-tradimento-influenzata-da-lunghezza-delle-dita-3924219738[4356]x[1818]780x325.jpeg iStock
Avere l'anulare della mano destra molto più lungo dell'indice della stessa mano indicherebbe una maggiore propensione al tradimento, lo dicono i risultati di un recente studio della Oxford University

Infedeltà dipende dalle dita

Dimmi quanto sono lunghe le dita di tuo marito e ti dirò se ti tradisce... Non ci troviamo di fronte alla frase di una veggente, ma al risultato di uno studio condotto da una delle università più prestigiose del mondo, secondo cui la propensione all'essere infedeli dipenderebbe dalla lunghezza delle dita delle mani.
Sono stati i ricercatori della Oxford University, in Gran Bretagna, a giungere a questa bizzarra conclusione, attraverso uno studio condotto su oltre 1.300 persone, uomini e donne, a cui è stata misurata la lunghezza delle dita e sono state prese informazioni su eventuali scappatelle extraconiugali. Incrociando questi due dati, è emerso che avere l’anulare della mano destra molto più lungo di quello dell’indice della stessa mano aumentava le probabilità di far parte del gruppo dei fedifraghi.

Libri su tradimento e amori tormentati: i romanzi più belli sull'amore infedele

Colpa del testosterone

Vi starete chiedendo come sia possibile, da un particolare così insignificante, stabilire la maggiore o minore propensione al tradimento. I ricercatori britannici hanno risposto anche a questa domanda, affermando che avere un anulare più lungo è indice di maggiore testosterone, l’ormone sessuale maschile (ma anche femminile) che regola la libido.

Tradimento: quando a lasciare le tracce sono proprio i fedifraghi!

Questa caratteristica anatomica, posseduta dal 47% delle donne e dal 57% degli uomini, conferirebbe maggiore propensione alla scappatella. I risultati dello studio, pubblicati sulla rivista “Biology Letters”, non vanno naturalmente interpretati alla lettera, poiché quando si parla di tradimento, oltre ai fattori genetici bisogna considerare anche quelli di tipo ambientale, altrettanto importanti.
 

gpt skin_mobile-coppia-0