1 5

La posizione del missionario non è noiosa come sembra

/pictures/2019/02/12/la-posizione-del-missionario-non-e-noiosa-come-sembra-1301215493[1000]x[416]780x325.jpeg Shutterstock
gpt native-top-foglia-coppia
La posizione del missionario è considerata la più tradizionale e forse noiosa: ecco tutto quello che dovete sapere, e soprattutto come rendere più divertente questa posizione per fare l'amore

Il missionario, la posizione più famosa

Tra tutte le posizioni per fare sesso, il missionario è la posizione per antonomasia, la più famosa e probabilmente la più usata. Amata, odiata, fatta un po’ per noia, un po’ per abitudine, un po’ perché tutto sommato non è così male.

Si trattava della posizione sessuale adottata dal 90% delle coppie secondo il celebre rapporto Kinsey degli anni Sessanta, ma ancora oggi è la più praticata nel mondo (anche dalle coppie gay e lesbiche). Ma al di là di farla, avete mai pensato a quali sono i suoi vantaggi e a come potreste rendere il missionario molto più hot, semplicemente adottando delle piccolissime variazioni sul tema? No? Allora leggete qui sotto!

Perchè la posizione del missionario si chiama così? L'etimologia

Tutti sanno qual è la posizione del missionario: consiste nel fare l'amore allungati, con l'uomo disteso sopra la donna, in modo da guardarsi in faccia e far aderire i corpi. Ma se tutti sanno com'è la posizione del missionario, quasi nessuno sa perchè questa posizione si chiama proprio così, e quale sia il significato del riferimento alla parola missionario, che normalmente è usata per identificare uomini di chiesa e sacerdoti.

L'uso del termine "missionario" per riferirsi alla posizione sessuale risale sempre al famoso rapporto Kinsey, il primo studio approfondito sul sesso mai fatto nel mondo occidentale, risalente ai primi anni '50. Nei suoi studi Kinsey aveva scoperto che la posizione che vuole l'uomo sopra e la donna sotto era vastamente utilizzata negli Stati Uniti e nel mondo occidentale, ma non era così nel resto del mondo. Kinsey aveva appreso da un altro studio (La vita sessuale dei selvaggi nella Melanesia nord-occidentale di Bronislaw Malinowski del 1929) che nelle isole Trobriand la popolazione locale ignorava quasi totalmente quella posizione, mentre la più usata era quella da dietro. La posizione con l'uomo sopra invece era indicata come utilizzata da missionari e commercianti bianchi arrivati nelle isole. Pare che Kinsey utilizzò erroneamente la parola "missionario" in seguito a un errore di traduzione, ma ad ogni modo il termine è rimasto, tanto che nel giro die due decenni è stato inserito nell'Oxford English Dictionary e nel tempo adottato in tutte le lingue.

Posizione del missionario: i pro

La posizione del missionario è una delle posizioni più romantiche in assoluto: permette di guardarsi negli occhi, di sussurrarsi parole dolci (ma anche delle estreme sozzerie!), di accarezzarsi e di abbracciarsi. Ma anche di stimolare in modo efficace il clitoride: se si trova la giusta inclinazione, la base del pene o il pube di lui appoggia esattamente sul clitoride, stuzzicandolo con la frizione e portando con facilità all’orgasmo.

Posizione del missionario: i contro

Fin qui tutto bene. Ma allora perché siamo tutti lì, Kamasutra alla mano, a cercare sempre nuove posizioni acrobatiche per fare l'amore snobbando il caro, vecchio missionario? Perché effettivamente, alla lunga, può risultare una posizione un po’ monotona e sicuramente non è particolarmente trasgressiva, quindi non offre quell’eccitazione, tutta mentale, data dalla consapevolezza di star facendo qualcosa di molto "sporcaccione". Ma prima di metterla nel dimenticatoio, vi proponiamo di dare qualche altra chances alla posizione del missionario, esplorandone le possibili varianti. E altro che noia!

Posizione del missionario: consigli

Se la posizione del missionario vi sembra comoda, ma anche noiosa e ormai poco stimolante, soprattutto se avete una relazione che dura da tanto, quello che vi serve sono un po' di consigli per svecchiare la situazione e movimentare le cose. Basta davvero poco per sperimentare nuove sensazioni tutte da provare. Ecco i nostri consigli

Usare un cuscino

Sex tips banale quanto efficace: provate a mettere un cuscino (possibilmente un cuscino un po’ rigido oppure un sex pillow) sotto i vostri glutei. Il bacino, leggermente sollevato, si offrirà al partner con un’angolazione nuova e decisamente più eccitante. Non solo: per lui sarà anche più semplice riuscire a raggiungere il vostro clitoride anche con le mani.

Allineamento coitale

Avete mai sentito parlare di allineamento coitale? Altro non è che una delle tante possibili variazioni sul tema della posizione del missionario. In cosa consiste? L’allineamento, per l’appunto, è la chiave.

Dopo aver impostato il “classico” missionario, lui deve sdraiarsi sopra di voi (appoggiandosi magari ai gomiti per alleviare il peso) facendo corrispondere il suo bacino con il vostro, in modo che la base del pene sfreghi contro il clitoride. Il pene deve entrare solo parzialmente nella vagina; il quid non è la profondità della penetrazione, ma trovare il giusto allineamento in modo da essere entrambi stimolati con movimenti lenti e meditati.

Vibratore per coppia

Una ventata di novità alla più classica delle posizioni può inoltre portarla un vibratore per coppia. Ce ne sono tantissimi, ma i più adatti in questo caso sono i vibratori coppia con forma a C, pensati per stare con un’estremità all’interno della vagina, insieme al pene, e con l’altra appoggiati sul clitoride. In questo modo entrambi sarete travolti dalle vibrazioni, e a giovarne saranno pene, clitoride e G-spot. Oltre a voi due, ovviamente! ù

Gambe attorno alla schiena

Una variazione del missionario che può diventare anche piuttosto hot è poi la seguente: avvolgete le gambe attorno alla sua schiena (come molte volte avrete già fatto) in modo da sollevare il bacino. E usate la vostra muscolatura allenata a suon di spinning e corse verso l’ufficio per modulare a vostra volta il ritmo e la profondità delle spinte della penetrazione, finché non avrete trovato quella che più fa per voi (e per il vostro orgasmo)!

gpt skin_mobile-coppia-0