1 5

"Hai il ciclo? Allora meglio di no"

Fare sesso con il ciclo è uno di quegli argomenti mai abbastanza dibattuti e sui quali si sono nel tempo formate due fazioni opposte. Ecco, io ho sempre incontrato uomini della fazione avversa

Ai tempi di Dante c'erano due fazioni avverse, i guelfi e i ghibellini. Durante la guerra di Secessione si scontravano nordisti e sudisti, ma dai tempi dei tempi due fronti maschili sono sempre schierati l'uno contro l'altro, e tra loro sta ad aspettare lei.
Una donna col ciclo.

Sì, avete presente quella rogna che dura una media di cinque giorni al mese e condiziona gli anni migliori della tua vita, ti fa spendere un patrimonio in assorbenti e ti dona l'umore di un grizzly affamato? Ecco quello.
Come se non bastassero le già ampiamente descritte sfighe collegate alle mestruazioni, ci si mettono pure gli uomini che in 'quei giorni' ti trattano come una mucca. E loro sono gli indiani.
E quindi tu sei sacra, intoccabile e.. immonda.

Se non vi è mai capitato il tipo che si rifiuta di fare sesso con te perchè hai il ciclo, o siete molto fortunate, o li ho incontrati tutti io.
Perchè con me in quei giorni, nessuno ha mai voluto farlo, nonostante, ad onor del vero, io in quei giorni ne abbia più voglia del solito.

Perchè si sa, le donne sono fortunate. Partoriscono con dolore e non possono trombare quando ne hanno più voglia.

Le ho provate tutto ma la sindrome del Mar Rosso è dura a morire, e mi hanno sempre detto di no.
Ho provato a proporre rapporti all'aria aperta, rapporti su pile di asciugamani che manco la principessa sul pisello, rapporti in acqua.

Niente, nein, rifiuto su tutta la linea, con conseguente faccia elegantemente schifata e vi dirò di più

Uno mi considerava così impura che alla mia offerta di un pompino, ha rifiutato pure quella. Ovviamente l'ho scaricato seduta stante, ma volete mettere l'umiliazione. E meno male che il ciclo mestruale dovrebbe rappresentare l'apoteosi della femminilità.

Sì, certo, della femminilità single.

gpt skin_mobile-coppia-0