1 5

Come arredare la casa con i pallet

/pictures/2016/10/19/come-arredare-la-casa-con-i-pallet-4220635122[2530]x[1055]780x325.jpeg iStock
Le pedane in legno possono essere utilizzate facilmente per un arredamento diverso dal solito e molto originale: vediamo qualche idea su come arredare casa con i pallet

Come arredare casa con i pallet

I pallet, altrimenti noti come bancali, sono le ‘pedane in legno’ comunemente utilizzate per il trasporto e lo stoccaggio delle merci in magazzino. Assolto il loro compito, il più delle volte vengono buttati, ma con il riciclo creativo è possibile riutilizzarli in un’infinità di modi, compreso creare veri e propri pezzi di arredamento. E’ infatti sufficiente utilizzare con creatività le assi che li compongono per trasformare i bancali in mobili o complementi con cui arredare non solo la propria casa, ma anche balconi e giardini in maniera originale ed a costo zero, da usare ad esempio insieme alle decorazioni per le feste estive.

Bastano un po’ di tempo, tanta fantasia, poche semplici dritte e il gioco è fatto. Con i pallet è possibile arredare casa interamente: vi si possono realizzare letti, divani e poltroncine, sia da interno che da esterno, e ancora tavoli e tavolini, fioriere, mensole, pareti decorative, lampade e perfino comode scarpiere. Ma facciamo un passo indietro. Prima di iniziare qualsiasi progetto creativo è importante assicurarci di disporre di tutto il materiale necessario.

Come decorare una cassetta della frutta in stile shabby chic

Nel caso dei pallet di legno sono indispensabili:

  • levigatrice, per rimuovere tutte le schegge del legno e conferire ai bancali un aspetto meno vissuto
  • trapano e viti, per assemblare vari bancali o parti di essi
  • pennello e colore acrilico all’acqua, nel caso si desideri dipingere i pallet e così adattarli all’arredamento già esistente

Altro accorgimento fondamentale è quello di assicurarsi che i nostri bancali non siano stati utilizzati per trasportare prodotti chimici che potrebbero nuocere alla salute. Recuperati quindi i pallet da riciclare (oppure nuovi, al costo di circa 15/20 euro) e assemblato tutto il necessario per lavorarli, il consiglio è quello di partire dai progetti più semplici, come un tavolino basso da salotto: basterà in questo caso levigare tutte le superfici del bancale, acquistare dal ferramenta quattro rotelle da utilizzare come appoggio mobile e posizionare una lastra di vetro come top.

Bidet, in quali paesi lo usano?

Sempre in salotto, pezzo irrinunciabile è un comodo divano: per questo progetto è necessario disporre di almeno 4 bancali (o più, a seconda delle dimensioni della stanza) che andranno assemblati creando seduta e spalliera, da rendere quindi fruibili con l’aggiunta di morbidi cuscini. La stanza può poi essere resa più calda e accogliente con l’aggiunta di alcune mensole. Da un unico pallet se ne possono ricavare diverse, armandosi di sega e smembrando le varie parti del bancale. Le tre assi dotate di piedini possono essere separate ed applicate a muro così come sono, mediante appositi fischer e staffe (sempre dopo la consueta fase di pulizia e levigatura). I restanti listelli possono quindi essere assemblate con chiodi e viti a creare varie composizioni con linee verticali e orizzontali.

Come restaurare un tavolo di legno

In cucina, sala o in camera da letto, è inoltre possibile decidere di usare le assi dei pallet per rivestire un’intera parete, con risultati davvero sorprendenti: il legno può essere quindi trattato con appositi mordenti all’acqua per conferire ai listelli la colorazione desiderata, oppure diverse sfumature di colore; e ancora può essere decapato sui toni del bianco e del grigio, per un effetto shabby chic, o semplicemente levigato, per un ambiente dal gusto industriale. Con la stessa tecnica, o addirittura servendosi di pallet interi, è altresì possibile realizzare un’originale testata per il letto, cui abbinare una pedana, sempre realizzata con bancali inchiodati tra loro, su cui posare il materasso.

Passando poi alla zona cucina/sala da pranzo, assemblati tra loro, i bancali possono fungere da comoda isola, sia per ricavare un di piano lavoro aggiuntivo, che per consumare un pasto veloce con l’aggiunta di qualche sgabello alto. Passando invece alle aree esterne, i pallet, ideati e prodotti proprio per resistere alle intemperie, sono l’ideale per realizzare il mobilio di giardini e terrazzi, da panche, tavolini, divani e poltrone, fino ad arrivare ad altalene e dondoli. Per renderli ancor più resistenti, è inoltre possibile trattare il legno con impregnante o vernici protettive: qualche cuscino e i nostri mobili da esterno non saranno solo resistenti, ma anche molto carini da un punto di vista estetico. E’ infine d’obbligo fare un accenno alle numerose idee green che si possono sviluppare grazie ai nostri preziosi bancali, da piccoli orticelli a meravigliose pareti verdi, che oltre a portare un po’ di verde in città contribuiscono ad isolare i muri perimetrali della casa.

gpt