1 5

Arredare casa con il fai da te: idee e tecniche

/pictures/2017/10/23/arredare-casa-con-il-fai-da-te-idee-e-tecniche-1794838170[4685]x[1952]780x325.jpeg Shutterstock
Volete rendere la vostra casa unica ed originale? Ecco le idee e tecniche migliori per arredare casa con il fai da te e personalizzare tutte le stanze in maniera creativa

Arredare casa con il fai da te

Arredare casa tradizionalmente, diciamolo, un po’ ci ha stufato. Siamo delle grandi creative e amiamo realizzare piccole chicche con le nostre mani: ecco allora che il fai da te e il riciclo possono diventare nostri alleati nell’arredare casa rendendola particolare. Dalla zona giorno alla camera da letto, dal bagno allo studio, le idee sono tante. Eccone alcune da cui prendere spunto.

Arredamento, i colori di tendenza per il 2018

Camera da letto idee fai da te

Non ne possiamo più delle classiche camere da letto che troviamo nei mobilifici e vogliamo qualcosa di personalissimo e davvero unico? Se parliamo di fai da te nella zona notte la prima cosa che ci viene in mente sono le testate del letto: in questo blog troviamo diverse idee di testate fai da te da cui prendere spunto. Una soluzione potrebbe essere creare con del nastro adesivo colorato nero, blu, verde o del colore che preferiamo un outline sulla parete, cioè, una semplice linea che riproduca un disegno, uno skyline di una città, un profilo di qualcosa a noi caro.

In alternativa possiamo con dei pennelli e dei colori acrilici disegnare sempre in maniera stilizzata una sorta di cornice abbellita da decori in stile barocco, in stile optical anni '60, o ancora inserire al suo interno un semplice stencil floreale decorativo o geometrico. Sarà una soluzione davvero unica e particolarissima in grado di abbellire e rendere particolare il nostro spazio notte.

Se poi siamo molto creative e vogliamo dei comodini unici, le soluzioni possono essere tantissime. Se desideriamo realizzare un piano di appoggio possiamo sovrapporre una sull'altra due piccole valigie vintage che senza problemi recupereremo in uno dei tanti mercatini dell'antiquariato, dipinte poi di bianco, rosso, verde, rosa antico o qualsiasi altro colore ci piaccia.

Vogliamo qualcosa di davvero minimale ed essenziale da inserire al posto dei comodini? Facciamoci tagliare su misura delle tavole di legno e assembliamole collegandole tra loro in orizzontale e in verticale, dando vita a piani di appoggio di diverse dimensioni che andremo ad appendere al muro, mediante tasselli o piccole mensole, sostituendo così i classici comodini. Per le tende potete anche pensare di utilizzare la tecnica batik per tingerle e renderle adatte alle tonalità di mobili e pareti.

Pareti stilose in poche mosse

Le pareti di casa sono uno spazio spesso inutilizzato che può diventare ambiente prezioso sia per accogliere creazioni sia per abbellire o essere utile in maniera particolare. Ad esempio utilizzando vecchie scatole di latta private della carta esterna e ridipinte potremmo realizzare un elemento contenitore modulare a giorno davvero grazioso.

In alternativa se abbiamo una parete ampia e libera e vogliamo inserire un orologio particolare, possiamo prendere il meccanismo di una sveglia e realizzare con del legno leggero di balsa o del cartoncino delle lancette che andremo ad applicare su quelle esistenti. Ore, minuti e secondi saranno disegnati direttamente sulla parete in maniera artistica e con un tocco di fantasia. Il risultato sarà davvero unico e personalissimo.

Se poi abbiamo l'arte che scorre nelle vene e vogliamo ripopolare una parete spoglia con quadri hand made naturalistici, allora basterà un giro in bosco e sottobosco per fare man bassa di castagne, bastoncini di legno, piccoli arbusti, foglie secche e ricci. Su una tavola di legno con della colla a caldo andiamo ad applicare il nostro materiale, dando vita a forme e creazioni originali che poi appenderemo alla parete come se fossero quadri. Il consiglio è realizzarne tre differenti di diverse dimensioni che potremmo accostare a realizzare una composizione.

Arredare con il riciclo utile e funzionale

Se siamo creativi e ci piace utilizzare le nostre mani per dare vita a qualcosa di speciale potremmo realizzare delle semplici librerie utilizzando delle vecchie cassette della frutta. Dopo averne recuperate una dozzina, possiamo levigarle con della carta vetro sottile, affinché si eliminino le schegge e il legno resti liscio. A questo punto assembliamole come più ci piace e fissiamole tra loro con dei bulloni.

Se desideriamo, possiamo dipingerle di bianco per un effetto più chic oppure colorarle con toni diversi, adatti per una libreria per una cameretta molto colorata e allegra, oppure per una zona giorno sbarazzina. In ogni caso il segreto sarà nella composizione: se desideriamo una soluzione lineare e ordinata sovrapponiamole una sull'altra in verticale per realizzare una libreria tutta altezza.

Se invece vogliamo qualcosa di più particolare assembliamole creando una composizione caratterizzata da elementi verticali e orizzontali, sfalsati uno con l'altro in modo da avere diversi buchi e piani d'appoggio di differenti dimensioni. Possiamo trovare un esempio di libreria realizzata con cassette di frutta su questo blog fai da te.

Se abbiamo una valigia o un baule vintage, possiamo realizzare un grazioso tavolino per il nostro salotto, proprio come quelli che troviamo sul blog di Federica. Quello che ci servirà sarà soltanto una vecchia valigia di quelle con chiusura a clic clac, alla quale andremo ad attaccare due piedini del colore e forma che più preferiamo. Ne troviamo tantissimi nei fai da te o anche all'Ikea, di diverse altezze. Potremo dipingerle di bianco o magari rivestirle con del patchwork e renderle davvero uniche e funzionali per il nostro spazio giorno.

gpt