1 5

Personalizzare i mobili Ikea: l'arte dell'Hacking

/pictures/2017/01/03/personalizzare-i-mobili-ikea-l-arte-dell-hacking-1316009849[955]x[397]780x325.jpeg Shutterstock
Con la parola Hacking si designa l'arte di personalizzare i mobili Ikea, dipingendo e facendo modifiche ai modelli basic di armdio e altri complementi d'arredo

Come personalizzare i mobili Ikea

Per realizzare spazi tutti nostri il metodo migliore è acquistare mobili neutri e personalizzarli con le nostre mani. Ikea si presta alla perfezione per questa tipologia di utilizzo, tanto che per definire questa sorta di restiling remake dei mobili dell’azienda svedese, hanno addirittura coniato un'espressione: Ikea Hacking. Alcuni mobili infatti, sembrano proprio fatti su misura per essere finiti e personalizzati dall’utente.
Come fare? Ecco qualche idea carina e semplice che potremo utilizzare per modificare gli arredi Ikea con le nostre mani.

La busta blu dell'Ikea diventa luxury con Balenciaga

Catalogo Ikea Estate 2018

Modificare Mobili Ikea

  • Il tavolino Lack, monolite minimale in tamburato dalle tinte legno chiaro, giallo, nero, grigio, marrone, verde è perfetto per essere trasformato con la tecnica del decoupage. Possiamo scegliere la carta e i soggetti in relazione alla stanza cui sarà destinato: dai cartoon per le stanze dei bimbi a frutta e verdura per la cucina, quadri astratti e parti di opere d’arte per il soggiorno. L’importante è finire la superficie con una vernice lucida che darà la perfetta protezione alla carta e lo renderà lucido come un vetro.
  • Trones è una scarpiera contenitore di Ikea in materiale plastico dalle linee semplici e moderne, da appendere alla parete dove la superficie frontale è in tinta con il retro. Prendendone due di diverso colore possiamo scambiare i frontali e fare ad esempio giallo e nero, bianco e nero, oppure giallo e bianco. Possiamo inoltre utilizzare degli stickers murali con il nostro nome per personalizzarli: in questo modo ognuno avrà il suo!
  • Kallax, ex Expedit, è stato migliorato e modificato sia nella forma sia nella qualità. Questo scaffale dalle linee cubiche ed essenziali può essere utilizzato sia come libreria e mobile contenitore verticale sia come panca, sotto la quale potremo inserire ad esempio l’elegante cestino Dompen, oppure altre scatole anche in materiale plastico rigido. Completando poi la seduta con un morbido cuscinone a dimensione, rivestito con tessuto a nostro piacere, la panca- libreria- contenitore sarà perfetta per il soggiorno o la stanza dei ragazzi!
  • Malm, cassettiera pratica e funzionale, disponibile in diversi colori: bianco, legno naturale e più scuro, nero, turchese e verde chiaro. Il fronte dei cassetti è liscio e senza maniglia, ideale per essere modificato. Possiamo utilizzare della carta adesiva e decorarlo a nostro piacere, magari ogni cassetto differente dall’altro. Possiamo inoltre aggiungere dei pomelli a nostro gusto: amiamo lo shabby? Perfetti dei bei pomi d’oro, su sfondo pizzo bianco. Adoriamo lo stile industriale? Utilizziamo delle maniglie in alluminio su carta simil ruggine, oppure diamo una mano di colore metallico. Il risultato sarà un successo!
  • Struttura letto Malm: bianca o nera, presenta una testata lineare in materiale ligneo. Possiamo personalizzarla decorandola a nostro piacimento con un tocco d’arte creativa, con tempere acriliche e pennelli, oppure utilizzano il nastro da elettricista. È uno scotch adesivo in materiale plastico piuttosto gommoso che possiamo trovare di tantissimi colori, dal giallo all’azzurro, al nero al bianco al rosso al fucsia e molto altro. Possiamo tendere lo scotch e fare un millerighe colorato parallelo alla testata, diagonale, oppure anche circolare aiutandoci con una sagoma di cartone. Il risultato sarà davvero molto particolare!Per creare una mensola multifunzione possiamo utilizzare una mensola Lack nero e come supporto i portariviste Dokument: in questo modo avremo il piano d’appoggio e due o tre contenitori verticali per riviste libri e qualche piccolo oggetto!
  • Per realizzare una bella e accogliente cuccia multifunzione possiamo prendere in considerazione la scatola Knipsa in materiale naturale fibroso con qualche accorgimento, come una mini copertina o un accogliente cuscino sarà all’interno, un rifugio ideale per il nostro micio di casa, all’esterno un utilissimo tiragraffi su cui farsi le unghie.
  • Abbiamo sempre desiderato una bella isola in cucina ma non vogliamo spendere molto? Possiamo crearcela su misura utilizzano lo scaffale a otto buchi Kallax : basterà sistemarla in orizzontale e fissare con del silicone un piano da cucina al di sopra. Et voila! Otto scomparti a nostra disposizione che possiamo scegliere se lasciare a giorno oppure chiudere con cassetti, ante o ancora scatole utili a contenere tutto il necessario in cucina. Se vogliamo un’altezza maggiore per poter sistemare intorno all’isola degli sgabelli, possiamo posare lo scaffale su dei piedini alti 10-15 cm come ad esempio la gamba Capita affinchè l’altezza totale possa superare i 90 cm.
  • Un simpatico portatutto per la camera dei ragazzi o per lo studio è facilmente realizzabile grazie alle doghe dei letti Ikea. Se abbiamo un lettino che non utilizziamo più, basterà riutilizzare le doghe in maniera totalmente nuova: appendiamole alla parete fissandola con dei tasselli ai quattro angoli, magari vicino alla scrivania. Poi, grazie ai ganci da cucina Sunnersta e altri simili, potremo appendere ciò che ci serve avere proprio a portata di mano!
gpt skin_mobile-ros-0