1 5

Paesaggi invernali: come realizzarli con feltro e altre tecniche

/pictures/2018/12/19/paesaggi-invernali-come-realizzarli-con-feltro-e-altre-tecniche-127244609[5683]x[2366]780x325.jpeg Shutterstock
I paesaggi invernali sono splendide composizioni fai da te che ci permettono di decorare in maniera originale la nostra casa, utilizzando materiali diversi

Paesaggi invernali in feltro

Chi ama il fai da te, sa che il feltro si rivela un valido alleato nella realizzazione di progetti creativi più o meno complessi. Ciò che rende prezioso questo materiale è infatti la capacità di non sfilacciarsi al taglio, rendendo la sua lavorazione davvero semplice. E’ inoltre dotato di morbidezza e buona elasticità; è disponibile in una gamma di colori molto ampia ed è addirittura possibile lavorarlo utilizzando esclusivamente forbici e colla a caldo. 

Anche chi non ha grande dimestichezza con ago e filo potrà quindi cimentarsi nella creazione di bellissimi paesaggi invernali in feltro, da utilizzare come decorazioni per le finestre; creare quadretti ornamentali e perfino decorare alcuni angoli della casa con creazioni tridimensionali. Le possibilità creative offerte da questo fantastico materiale sono davvero numerose: per prima cosa stabilite dunque se intendete lavorare ad un progetto a figure piane, ottenuto mediante la sovrapposizione di sagome; oppure in 3D, con alberelli e casette da assemblare e poi accostare tra loro fino a ricreare il classico paesaggio invernale innevato.

Nel primo caso, avrete bisogno innanzitutto di creare un disegno che vi farà da guida nel ritagliare le varie sagome che comporranno il paesaggio (es. montagne, profilo di casette, alberelli, pupazzi di neve, slitte, eventuali personaggi e così via). Una volta che vi sarà chiaro quali elementi inserire nella composizione e come disporli, create un cartamodello per ognuno di essi. Riportate quindi le sagome sul feltro ed iniziate a ritagliare.

Scelto un supporto di base, incollate infine le varie sagome, lavorando per sovrapposizioni, fino a ricreare il disegno iniziale. Se intendete invece realizzare paesaggi tridimensionali, potrebbe essere comodo far ricorso ad una fustella con la quale realizzare ad esempio le quattro facciate delle casette (così che siano tutte uguali e facilmente assemblabili con la colla a caldo), oppure continuate a lavorare con forbici e cartamodelli. Nel caso di paesaggi tridimensionali, la lavorazione sarà certamente un più laboriosa, ma il risultato è davvero splendido, specie se al feltro alternerete elementi naturali come cortecce, pigne, bacche e qualche rametto di pino.

Sempre lavorando con fustelle, sagome, colla e biadesivo, si possono poi creare bellissimi paesaggi invernali in cartoncino, da applicare su bigliettini di auguri, oppure incorniciare e appendere in casa.

Per le appassionate di cucito creativo, lo Sketch appliquè con rifinitura in Free motion costituisce un’altra tecnica davvero interessante con cui dar vita a romantici paesaggi invernali. In questo caso, essenziale sarà dotarsi di scampoli di tessuto, carta termoadesiva, cartamodelli, ferro da stiro, macchina da cucire e piedino per rammendo o ricamo. Certamente si tratta di una tecnica uno pochino più avanzata, ma le cui possibilità creative si rivelano davvero sorprendenti e molto di tendenza.

Decisamente più semplice, ma altrettanto suggestivo, è infine ricreare paesaggi invernali sulle finestre di casa utilizzando la neve finta: per questo progetto avrete bisogno di uno stencil, nastro carta e una bomboletta spray di quelle che si trovano in commercio, oppure una soluzione fai da te realizzata con colla vinilica, acqua e gessetti bianchi sminuzzati.

gpt skin_mobile-ros-0