1 5

Costumi da animali per Carnevale: coccinella, pinguino e leone

Come realizzare dei bellissimo costumi di Carnevale da animali con il fai da te o eventualmente acquistandoli online o in negozio per avere una bella maschera

Costumi da animali per Carnevale

Le mamme che amano il fai da te, sono certamente grandi fan del Carnevale, occasione in cui è possibile sbizzarrire la propria creatività dando vita ad originali costumi, rigorosamente fatti a mano! Ecco allora alcune idee per creare tanti costumi di Carnevale fai da te ispirati agli animali. Per vestire i vostri bimbi da leone, giraffa, zebra, coccinella e via dicendo, consigliamo di partire da una tutina con cappuccio (intera, oppure composta da felpa e pantaloni) del colore dominante che caratterizza l’animale scelto. Per il leone, ad esempio, bisognerà partire da una base beige o color cammello; per la giraffa da un giallo ocra, per la zebra da una tuta bianca, per l’elefante giocare sui toni del grigio, mentre per coccinella ed ape, più indicati per le femminucce, necessiteremo di un leggings nero ed un body rispettivamente rosso o giallo.

Costume di Carnevale da Pennywise

Procuratevi ora delle immagini (preferibilmente disegnate) che ritraggono gli animali cui avete deciso di ispirarvi: osservatele con attenzione e, partendo da queste, realizzate degli schizzi, nonché la lista del materiale occorrente. L’idea di base è quella di decorare la tutina di partenza con ritagli di pannolenci colorato, così da ricreare il manto caratteristico dell’animale prescelto. Il rosa potrà quindi essere usato per pancia, orecchie e nasino; il nero o il marrone per dar vita a striature, macchie e pois, mentre con il giallo potrete realizzare becco e zampine di gufi o pinguini. Con il feltro colorato (leggermente più rigido del pannolenci, ma sempre semplicissimo da lavorare perché non si sfilaccia e può essere incollato invece che cucito) potrete poi realizzare con facilità delle bellissime maschera fai da te, oppure creare accessori come pinne, orecchiette, antenne, pungiglioni e così via. 

Costumi ispirati a personaggi famosi

Se desiderate ispirarvi a La carica dei 101, vestendo i vostri bimbi da dalmata, procuratevi quindi delle tutine bianche con cappuccio; ritagliate dal pannolenci tante macchioline nere ed infine incollatele su felpa e pantaloni in ordine casuale. Decorate poi il cappuccio con delle morbide orecchiette, realizzate sempre in pannolenci: disegnatene la sagoma sul tessuto color nero; ritagliatela; riposizionatela sul panno e tracciatene nuovamente i contorni, così da ottenere due orecchie uguali. Con il pannolenci rosa realizzate ora l’interno dell’orecchietta; incollatela sul nero ed infine cucite il tutto ai lati del cappuccio. Un po’ di trucco sul naso e qualche baffetto disegnato completeranno il travestimento.

Costumi di Carnevale da Super Pigiamini

Per un simpaticissimo pinguino si parte invece da una tutina nera, magari con pantaloni a cavallo basso, ed un cappellino di pile dello stesso colore. Realizzate quindi un grande ovale bianco con il pannolenci e incollatelo o cucitelo sul pancino ( che può essere anche imbottito con un cuscino). Disegnate e ritagliate ora la sagoma di due lunghe ali (che nel caso dei pinguini sono molto simili a pinne), nere sulla parte esterna e bianche all’interno. Incollate quindi le due facce e cucitele all’altezza delle spalle, così che coprano le braccia. Decorate successivamente il cappellino con due occhioni tondi (realizzati con 2 dischetti bianchi, sormontati da 2 più piccoli neri) e un bel becco giallo che scende leggermente verso il naso del vostro bimbo. Infine cucite sul fondo dei pantaloni delle zampette palmate dello stesso colore, in modo che coprano le scarpe.

Il costume da coccinella è invece molto semplice: una volta procurato il body rosso, non resta altro che ritagliare tanti pois neri da incollare su pancia e schiena. Completate il tutto con un cerchietto provvisto di antennine e delle deliziose scarpine rosse. Se poi i vostri bimbi desiderano travestirsi da volpina, allora avrete bisogno di una tuta sui toni dell’arancione, scarpine bianche, pannolenci bianco per la pancia e feltro bianco e arancione per la maschera. Per quanto riguarda la coda, dovrà essere anch’essa arancione, con una puntina bianca, realizzata in pannolenci, imbottita e provvista di una cinturina con velcro che sparirà sotto la felpa, ma al contempo garantirà al vostro bimbo di potersi muovere in tutta libertà, senza il pensiero che la sua preziosissima coda si stacchi.

Giocando con feltro, pannolenci, accessori e un tocco di trucco qua e la, è possibile realizzare una vastissima gamma di costumi di Carnevale, ispirati agli animali preferiti dai vostri bambini, ma soprattutto spendendo poco e divertendosi con il fai da te.

gpt