1 5

Come fare un costume da fata dei boschi per Halloween

/pictures/2015/10/13/costume-fata-dei-boschi-304926955[2946]x[1225]780x325.jpeg Shutterstock
Siete alla ricerca di un costume per Halloween? Noi vi proponiamo un travestimento fai da te ricco di mistero e fascino: quello della fata dei boschi

Come fare un costume da fata dei boschi per Halloween

Speciale Halloween, si parla di costumi! Siamo alle prese oggi, con la dolcissima “fata dei boschi”: personaggio fantastico, carico di stile, eleganza e magia, si adatta proprio alla nostra personalità. Questo è uno dei classici costumi di Halloween, perché chi vuole festeggiare la festa del 31 ottobre senza necessariamente optare per un travestimento horror, trova nella fata dei boschi una delle soluzioni al suo problema. Vediamo allora come possiamo realizzare il vestito ideale per la nostra festa di Halloween, da sole con il fai da te. Fortunatamente, infatti, il vestito da fata dei boschi si può realizzare a mano, ed è uno dei costumi di Halloween fai da te più semplici, perché si può creare a partire da abiti che abbiamo già in casa e che si tratta solo di riadattare. Se non abbiamo grandi idee per il costume da uomo per il nostro lui, suggeriamogli di travestirsi da elfo ed avremo creato in questo modo un costume di coppia di Halloween davvero perfetto.

Il costume di Halloween da vampira

Materiale necessario

  • Delle grucce in acciaio (di quelle delle lavanderie) facilmente modellabili con le mani
  • Delle calze in lycra XXL 70/80 denari, verdi o bianche a scelta
  • Qualche metro di tulle bianco e verdino
  • Tessuto di raso verde, 150 cm X 30
  • Ago e filo
  • Forbici da tessuto
  • Filo di ferro modellabile

Istruzioni

La “fata dei boschi” che impersoneremo è delicata, vive in un mondo fantastico, è elegante e molto leggiadra. In primo luogo ci serve un vestitino a tubo aderente bianco che può essere con o senza spalline, a fascia con manichina corta, lunga o altro: la cosa fondamentale che sia aderente e moto corto, possibilmente in lycra o cotone elasticizzato affinchè avvolga il nostro corpo al meglio.

Il costume di Halloween da pipistrello per un bambino

A questa base, poi, aggiungeremo il tulle: prendiamo il tulle verdino e misuriamone una lunghezza che sia circa due volte la nostra altezza esclusa la testa. Pieghiamolo a metà per il lato lungo e con delle forbici da tessuto pratichiamo un taglio verticale di circa 20 cm sul lato piegato affinchè si creai un’apertura. Infiliamo dalla testa il nostro tulle sopra l’abito strech e lasciamolo cadere, fermandolo in vita con il tessuto di raso verde, piegato 3 volte per raggiungere un’altezza di circa 10 cm: facciamo un bel fiocco morbido che lasceremo cadere a lato. Il materiale necessario è molto facile da reperire ed è per questo che la fata dei boschi è senza dubbio un costume di Halloween economico.

Le ali da fata dei boschi

Per realizzare le ali ci serviranno le grucce in acciaio della lavanderia: modelliamole fino ad ottenere due forme che ci piacciano di dimensioni più grandi e due più piccine per la parte bassa: tagliamo ora il ferro in esubero se presente. Fermiamo insieme le 4 alette con del fil di ferro cercando di non lasciare spuntoni ma piegando all’interno delle sagome le punte. Prendiamo poi la calza in lycra bianca e rivestiamo le nostre sagome più grosse con calma partendo dall’alto, facendo attenzione a non smagliarle la calza. Dopo averle rivestite entrambe, tagliamo la calza restante e annodiamola rigirandola verso la parte interna a contatto con la nostra schiena.

Strega di Halloween, costume fai da te

Facciamo lo stesso lavoro con le sagome più piccole ma utilizzando la lycra verde: a questo punto le ali saranno pronte per essere fermate con qualche punto di filo sulla nostra schiena, cucendole sia al tulle sia al vestitino strech. Tagliamo poi delle striscette di tulle abbastanza lunghe da arrivare alle nostre caviglie: fermiamole nel punto di cucitura delle ali affinchè siano gradevolmente svolazzanti quando ci muoviamo. L’effetto sarà molto fiabesco.

Le calzature da fata dei boschi

Siamo fate, che calzature indossiamo? Andranno benissimo sia scarpe con tacco sia stivaletti bassi. Se scegliamo il tacco potremo puntare su una decolleté bianca con laccetto alla caviglia oppure se preferiamo uno stivaletto basso preferiamolo morbido e cadente in gamba. Sono perfette anche le ballerine.

L’acconciatura da fata dei boschi

I capelli delle fate devono essere rigorosamente lasciati naturali, morbidi e sciolti, sulle spalle: diamo un tocco di dolcezza e naturalezza con dei fiori freschi fermati in un cerchietto di tessuto scegliendo di alternare colori pastello delicati e leggeri a bianchi, magari con qualche pezzetto di tulle puntato qua e là. Dovremo fermarlo sul capo in orizzontale in modo che tagli la fronte: annodandolo sul retro potremo fissarlo con l’aiuto di mollettine del colore dei nostri capelli.

Se invece preferiamo creare noi qualcosa, prendiamo dei becchi d’oca e passiamo nell’occhiello il fil di ferro: prendiamo del tulle verde e bianco che abbiamo avanzato e utilizziamolo per creare dei piccoli decori sulla punta delle mollette. Arricciamo, stropicciamo, annodiamolo come più ci piace: pieghe morbide o più rigide denoteranno il carattere della “fata dei boschi” che è in noi!

/var/www/orion-templates/pianetadonna/advblocks/adv-block-blocco-seo-1colonna.html.php
gpt skin-mobile-ros-0-0