gpt
gpt
gpt strip1-gpt-ros-0-0
1 5

Maschere Halloween Fai da Te

/pictures/2016/10/17/le-maschere-di-halloween-fai-da-te-piu-semplici-e-veloci-da-realizzare-4229602549[3994]x[1668]780x325.jpeg Shutterstock
gpt
Tante idee per creare delle meravigliose maschere di Halloween fai da te, scopriamo come realizzare una mascherina per coprire il volto e trasformarci completamente la notte del 31 ottobre

Maschere di Halloween fai da te

Per vivere Halloween fino in fondo bisogna indossare una maschera spaventosa, in tono con l'atmosfera paurosa che si addice alla Notte delle Streghe. Le maschere di Halloween coprono interamente o parzialmente il volto e per questa ragione ci danno un aspetto misterioso e ci permettono di creare travestimenti particolarmente convincenti, alterando o di fatto nascondendo i nostri tratti somatici e sostituendoli con quelli di mostri e animali. Le maschere di Halloween sono una soluzione perfetta per chi non ha voglia di pensare ad un intero vestito, ma preferisce puntare su una soluzione di impatto a cui basta aggiungere un look total black per riuscire a raggiungere un bellissimo effetto. Le maschere di Halloween fai da te esistono di tanti materiali diversi e proprio in base al materiale che andremo a utilizzare otterremo un effetto particolare. Carta, cartoncino, cartapesta sono alcuni dei classici materiali a cui ricorriamo per realizzare delle maschere di Halloween che siano comode e resistenti allo stesso tempo. Una volta realizzata la sagoma della maschera si potrà scegliere come decorarla, se utilizzare i colori, se scegliere le tempere, se montare della stoffa patchwork.

Le maschere di Halloween fai da te per adulti

Anche quando si è adulti ci si diverte a creare delle maschere di Halloween fai da te per partecipare alle feste con gli amici. Quali sono le maschere che si possono indossare da adulti senza sentirsi ridicoli? In realtà quasi tutte, basta avere il giusto senso dell'ironia. Sicuramente una delle maschere di Halloween più apprezzate da chi è più grande è quella in stile messicano che richiama la tradizione della "santa muerte" e che prevede che il viso sia completamente coperto di bianco e che su occhi, naso, bocca e zigomi vengano disegnate con matita nera le fattezze di un teschio. Ma sono perfette anche maschere di Halloween più classiche, come ad esempio quella da gatto, che si può semplificare al massimo disegnando un pallino nero sulla punta del naso e tre vibrisse per parte. La strega è una delle maschere che offre maggiori possibilità di varianti, dal semplice smokey a un trucco decisamente più dark con tanto di labbra nere, blu o viola. La verità è che l'unico limite che abbiamo per la nostra maschera di Halloween da adulti è la nostra fantasia.

Le maschere di Halloween fai da te per bambini

Halloween è anche la festa dei bambini, i quali giustamente desiderano mascherarsi in maniera originale. E' molto facile trovare e immaginare maschere per i più piccoli, naturalmente tenendo conto dell'età. Si possono realizzare delle maschere per bambini con il cartoncino, coprendo magari solo la zona degli occhi, farle di colore arancione o viola o nero, i tre colori classici di Halloween. Oppure, se con il make up creativo ve la cavate, potete lanciarvi nello sperimentare il truccabimbi, trasformando i vostri piccoli in colorate farfalle o spaventosi mostri per Halloween. Strega, zombie, mummia con tanta carta igienica, vampiro, pipistrello sono tutte maschere di Halloween bellissime e molto adatte anche ai bambini!

Le maschere di Halloween fai da te con il cartoncino

Se siete proprio voi ad organizzare la festa di Halloween non potete davvero esimervi dall'indossare una maschera di Halloween! Con il cartoncino si possono fare tantissime maschere di Halloween fai da te con poco sforzo. La tecnica base per creare le maschere con il cartoncino è disegnare la silhouette della maschera stessa sul cartoncino prescelto, ritagliarla, fare due piccoli forellini ai lati e infilarci un elastico che ci consenta di farla aderire al viso. Se l'elastico risulta troppo fastidioso, possiamo ricorrere allo spago, oppure a del nastro colorato. Dalla maschera di Halloween basic, quella che copre solo gli occhi, si può arrivare anche a creazioni più complicate. Se non siete brave a disegnare potete ricorrere a uno dei numerosi template che si trovano su internet, vi basterà stamparli, ritagliarli e poi riportare la sagoma con un matita sul cartoncino.

La maschera di Halloween fai da te da gatto

La più semplice di tutte le maschere fai da te di Halloween è certamente quella da gatto. Si disegna la mascherina e sulla parte superiore si aggiungono nel disegno due triangolini, che sarebbero le orecchie, si ritaglia bene la sagoma e il buco per gli occhi e il gioco è fatto. Se abbiamo più tempo possiamo disegnare su un cartoncino bianco due triangolini leggermente più piccoli di quelli delle orecchie, che andranno poi incollati proprio dentro il triangolo delle orecchie per simularne l'interno. Un semplice cerchietto rosa sul naso può rendere questa maschera ancora più simpatica. Nulla ci impedisce di abbinare questa maschera ad un semplice costume di Halloween costituito da una tutina nera a cui agganciare una coda che può essere realizzata con della stoffa imbottita o anche con del fil di ferro rivestito di stoffa.

La maschera di Halloween fai da te da vedova nera

La maschera da vedova nera si realizza sempre utilizzando il cartoncino nero, al quale però non vanno aggiunte le orecchie, ma va piuttosto incollata una veletta nera nella parte inferiore che deve arrivare leggermente sopra la bocca. Il resto deve farlo il make up, non va infatti dimenticato un bel rossetto rosso fuoco. Anche il vestito di Halloween in questo caso dovrebbe seguire: largo ad un tubino aderente e a delle decolleté dal tacco altissimo.

Le maschere fai da te con la cartapesta

La cartapesta permette di modellare una maschera fai da te molto originale. La tecnica della cartapesta è estremamente semplice ed economica: si tagliano vecchi giornali a strisce grossolane, si mettono a mascerare nell'acqua tiepida fino a quando non sono quasi ridotti ad una poltiglia. A questo punto l'acqua va scolata ed eliminata.  Ora possiamo scegliere due strade diverse: modellare la cartapesta su un palloncino gonfio che fa da base e che si scoppia una volta terminato, oppure prendere come base una maschera bianca neutra che simulerà in questo modo il nostro stesso viso. In entrambi i casi al termine della copertura della base con la cartapesta dovremo dare una passata con la colla vinilica per fissare bene il lavoro.

Come scegliere quale è la versione della maschera di cartapesta più adatta per la nostra maschera di Halloween? Se volete ottenere una maschera che letteralmente stravolga il vostro aspetto, ad esempio una maschera da regina cattiva con il nasone acuminato, oppure da pagliaccio, è meglio prediligere la prima lavorazione, quella con il cartoncino che ci lascia totalmente libere. Se invece vogliamo fare una maschera che ricalchi il nostro volto, magari anche con un disegno o una colorazione astratta, ci conviene utilizzare come base una maschera neutra.

/var/www/orion/src/Orion/FrontendBundle/Resources/views/Templates/pianetadonna/advblocks/adv-block-blocco-seo-1colonna.html.php
gpt skin-mobile-ros-0-0