gpt
gpt
gpt
1 5

Come fare il presepe in casa con il fai da te

/pictures/2015/11/19/presepe-idee-spunti-e-suggerimenti-piu-belli-per-natale-4016632401[4997]x[2080]780x325.jpeg Shutterstock
gpt
Come fare il presepe in casa, tante idee e consigli per costruire il perfetto presepe da tenere in casa nel periodo delle vacanze natalizie

Come fare il presepe

Creare il presepe è una tradizione propria di moltissime famiglie. Per tutto il periodo precedente il Natale e fino all'Epifania, la casa ospita il presepe che il 24 dicembre a mezzanotte si arricchisce della figura del bambinello, mentre il 6 gennaio saluta con allegria l'arrivo dei tre Re Magi. Ogni famiglia conserva anno dopo anno le decorazioni per fare il presepe, spesso si tratta di un mix di addobbi fatti in casa e statuine acquistate in negozio. Il presepe è uno dei simboli del Natale e può essere realizzato in tanti modi diversi, a seconda del materiale che scegliamo di utilizzare. Creare il nostro presepe di Natale ci può dare grande soddisfazione e può rivelarsi davvero divertente, tanto più che si tratta sicuramente della decorazione principe del periodo delle feste Natalizie. Questi sono le idee più belle e originali per costruire un presepe fai da te, scegliete quella che vi piace di più! Se siete fra coloro che considerano il presepe il segno più tangibile dell'arrivo del Natale, non rinunciate ad andare a vedere uno dei presepi viventi in Italia.

Come fare il presepe in casa

Come dicevamo il presepe è una tradizione che viene portata avanti in molte case, ma come si realizza un vero presepe domestico? Oltre a possedere il materiale giusto, bisogna certamente saperlo assemblare. Il presepe fatto in casa è infatti un giusto incontro di decorazioni fai da te e di piccoli dettagli comprati in negozio. In teoria è possibile realizzare a mano anche i vari personaggi del presepe, ma in verità se si decide di non limitarsi alla sola Natività questo potrebbe trasformarsi in un lavoro che dura anni e anni. L'ambiente, invece, è più facile da creare in casa. I fiumi si possono realizzare in due modi: con la carta stagnola, tagliando delle striscioline e quindi modellandole e increspandole affinché si crei l'effetto dell'acqua in movimento, oppure utilizzando il vetro, spesso frammenti di bottiglia blu o bianca. In questo caso per evitare di farsi male i cocci vanno incollati sopra del cartone che li tenga fermi e gli impedisca si sfuggire. Utilizzando invece del cartoncino e dei tappi di sughero è possibile creare lo sfondo con i paesini di montagna. L'ovatta potete invece utilizzarla per fare la neve.

Cosa ti serve per fare il presepe

  • Carta stagnola
  • Statuine del presepe
  • Muschio
  • Capanna
  • Stella cometa
  • Carta per le montagne
  • Sassi
  • Ghiaia
  • Luci
  • Casette
  • Festoni
  • Ovatta
  • Cielo stellato

Presepe fai da te

Il presepe si può tranquillamente realizzare con il fai da te, non c'è bisogno di avere chissà quali abilità manuali, basta avere un po' di buona volontà per assemblare i diversi pezzi. Intanto potete scegliere quale tecnica utilizzare per creare il vostro presepe fai da te, ad esempio l'uncinetto, e poi dovete pensare anche al tempo che impiegherete per creare ogni singolo personaggio. Ci sono moltissimi modi per realizzare i pastorelli e tutti i membri della Santa Famiglia, il più semplice è certamente usare del cartoncino, magari riciclando dei rotoli di carta igienica finita che potremo decorare a nostro piacimento. Possiamo scegliere di disegnare nella parte superiore del rotolo il volto del personaggio, utilizzando dei semplici pennarelli, oppure, se ci sentiamo più sicuri dei nostri mezzi, possiamo acquistare delle palline di polistirolo da incollare in cima al rotolo e usare quelle come volto, incollando dei fili di lana per fare i capelli. Al posto dei rotoli di carta igienica si possono anche creare dei coni di cartoncino. In alternativa possiamo utilizzare delle paste modellabili, come ad esempio il das, il fimo o il cernit, che si lasciano lavorare con grande semplicità e che possono rivelarsi molto divertenti se al presepe fai da te collaborano anche dei bambini.

Come creare e costruire un presepe

Una volta che abbiamo messo insieme tutto il materiale per il nostro presepe, dobbiamo trovare una base di appoggio su cui sistemarlo. Un'ottima soluzione è quella rappresentata, ad esempio, da una cassapanca o da un baule che, se rivestiti con attenzione, scompariranno allo sguardo. Se il vostro presepe è minimal potete sfruttare anche appoggi più piccoli, come ad esempio le mensole che si trovano sopra il termosifone. Sistemiamo sul ripiano che abbiamo scelto un panno verde che faccia da base. Sopra al panno possiamo sistemare un ulteriore strato di carta marrone, che dia l'effetto del terreno sottostante e che illuda l'occhio quando si perde quegli spazi che il muschio e i sassolini non riusciranno a coprire. Se non lo avete già fatto accostate la vostra cassapanca al muro, così potrete sfruttare quest'ultimo per attaccare il cielo stellato. Cominciamo quindi a distribuire il muschio, posizioniamo i corsi d'acqua realizzati con la carta stagnola e quindi la ghiaia. In ultimo sistemiamo le casette e quindi le statuine. Seguendo questo ordinato procedimento riusciuremo ad ottenere un bellissimo presepe.

Come realizzare le montagne del presepe

E' difficile fare le montagne del presepe? Si e no, tutto dipende dal metodo che si decide di scegliere. La via più breve e certamente alla portata di tutti consiste nell'acquistare le carte natalizie colorate nei classici toni della montagna. Generalmente sono marroni, verdi, grigi e senape. Le carte per fare le montagne sono di una consistenza diversa dalla carta classica, più resistente e capace di essere modellata con le mani. Una volta che avremo dato alla carta la forma desiderata, la potremo attaccare  con dello scotch. Per dare invece più corpo alle nostre montagne del presepe, possiamo appallottolare della comune carta di giornale e quindi avvolgerla prorio nella carta da montagna, così da ottenere un effetto tridimensionale imperdibile.

  • Le montagne del presepe di cartapesta: Se abbiamo più tempo a disposizione, possiamo creare anche delle montagne di cartapesta. Come si fa? Prendete tutti i vecchi giornali che avete da parte (giornali, non riviste), tagliateli a strisce. Prendete una bacinella e riempitela per metà di acqua e per metà di colla vinilica. Mescolate bene e quindi all'interno lasciate a macerare per un'intera giornata la carta di giornale fatta a striscette. Passate 24 ore, strizzate con attenzione la carta ormai macerata. A questo punto potete passare a modellare le montagne. Provate a partire da una forma sferica o ovoidale, alla quale darete pian piano una forma più a cono, ma in questo modo riuscirete a partire con una base più stabile. Una volta finito lasciate le montagne di cartapesta a seccare per almeno 3 giorni. L'ultimo tocco è naturalmente il colore, provate con gli acrilici o con altre tecniche che siano in accordo con il vostro gusto.

Come costruire un presepe di cartone

Il cartone è un materiale che si presta per tanti lavoretti natalizi, compresa la costruzione del presepe. Utilizzate del cartone resistente, di quello delle scatole per alimenti. Con l'aiuto di forbici, taglierino e spago potete creare la capanna e le casette. Per un effetto shabby potete anche rimuovere in alcuni punti lo strato più superficiale del cartone e lasciare in vista l'andamento ondulato dell'interno del cartone. I personaggi del presepe possono essere creati in due modi: realizzando dei coni con il cartone che poi dipingendo renderemo simili a delle vere e proprie statuine, oppure ritagliando delle sagomine a cui, sempre con l'aiuto del cartone, creeremo una base affinché stiano in piedi.

Come fare un presepe su più livelli

Volete realizzare un presepe su più livelli? Anche in questo caso ci sono diverse alternative. Se il vostro presepe è formato da una struttura di compensato e ciò significa che ha sia una base sia una parete in compensato, altro non dovete fare, ovviamente, che aggiungere delle mensoline ad altezze diverse (stando attenti a dosare bene basi e pesi) e il gioco è fatto. Se invece state realizzando il classico presepe che si appoggia sulla cassapanca, utilizzate i libri o delle scatole ben piene che andrete temporaneamente a rivestire con la carta del presepe.

Presepe in stoffa

Chi ama il cucito di certo ne conosce le potenzialità e non si sorprenderà quindi scoprendo che perfino il presepe in stoffa può essere realizzato con ago e filo! Si possono utilizzare stoffe patchwork e creare un presepe da appendere, ma si può anche ricorrere a materiali più resistenti come feltro e tela per realizzare dei pupazzetti che stiano in piedi tanto quanto le classiche statuine...e nessuno ci impedisce di cimentarci con entrambi! L'alternativa è utilizzare proprio i rocchetti del filo da cucito per dare vita a Maria, Giuseppe, il bambin Gesù e a tutti gli altri personaggi del presepe di Natale.

Presepe di carta

Il presepe di carta è molto semplice da realizzare. La carta è un materiale che si lascia lavorare facilmente, per questo si adatta ad essere impiegata per le decorazioni natalizie come il presepe di Natale. Si può utilizzare la carta crespa per dotare i nostri personaggi di abiti svolazzanti, quella più resistente per creare i corpi in forma di cono che stiano facilmente in piedi e la si può ritagliare, colorare e incollare per fare ogni sorta di dettaglio il nostro presepe richieda!

Presepe all'uncinetto

Sapevate che si può fare anche il Presepe all'uncinetto? Con l'uncinetto il presepe può trasformarsi davvero in una bellissima decorazione. Tutti i personaggi del presepe possono infatti essere creati usando i ferri: Maria, San Giuseppe, l'angelo, il bue e l'asinello sono davvero splendidi in versione sferruzzata! Si possono poi aggiungere dettagli, sempre rigorosamente all'uncinetto, come la stella da mettere sulla capanna e le morbide pecorelle intorno alla greppia.

gpt

Presepe in fimo e paste modellabili

Il Presepe in fimo e paste modellabili è semplicissimo da fare perché in poche mosse ci permette di creare dei pupazzetti bellissimi. Si può così costruire un presepe allegro e colorato, facendo tanti personaggi in poco tempo e non limitandosi quindi alla sola scena della Natività. Basta davvero un pizzico di creatività e un tocco di fantasia in più!

Presepe Napoletano

E' un grande classico del Natale, il Presepe Napoletano con le sue statuine grandi e molto particolareggiate è un vanto per chiunque lo abbia in casa. E' tradizione infatti acquistare ogni anno un nuovo personaggio, un pastore, un mugnaio, da aggiungere agli altri per rendere il presepe ancora più grande e bello. Nel Presepe napoletano ciascun personaggio ha un significato preciso.

Presepe ecologico

Se nel vostro quotidiano siete attente all'ambiente e fate di tutto per non sprecare, ma anzi riciclate appena possibile, questo è il presepe che fa per voi. Il Presepe ecologico utilizza materiali di recupero, ma anche elementi che arrivano direttamente dalla natura, come foglie secche, sassolini e rami di sempreverde ed è davvero molto bello.

Presepi fai da te

Come si creano dei Presepi fai da te? Conta molto la nostra fantasia, perché un presepe fai da te si può fare davvero con qualsiasi cosa. Si possono recuperare delle bottigliette d'acqua, dipingerle o rivestirne il corpo con degli scampoli di stoffa; si possono prendere dei rotoli di carta igienica e riverstirli con delle carte natalizie adeguate. Guardatevi intorno, di certo troverete l'idea fai da te giusta per il vostro Natale

/var/www/orion/src/Orion/FrontendBundle/Resources/views/Templates/pianetadonna/advblocks/adv-block-blocco-seo-pd-natale.html.php
gpt skin_mobile-cucina-0-0