1 5

Decorazioni natalizie in feltro e pannolenci

/pictures/2015/11/25/decorazioni-natalizie-in-feltro-e-pannolenci-1918973821[4151]x[1730]780x325.jpeg
Altre decorazioni in pannolenci, che Natale allegro!!! Il pannolenci ha mille risorse, ecco altre idee davvero belle per decorare la nostra casa

Pannolenci Natale

Il Natale è la festa delle decorazioni per eccellenza e il feltro e il pannolenci sono senza dubbio due materiali facili per creare splendidi addobbi. Soprattutto tanto il feltro che il pannolenci sono ideali per chi non ha grande esperienza di decorazioni fai da te, con le formine o il gesso, o non vuole usare la semplice carta, perché si può usare la colla al posto di ago e filo se non siamo tanto brave con il cucito.

Il pannolenci è un materiale molto duttile: si tratta infatti di una stoffa che non viene tessuta, bensì ricavata  dall'infeltrimento delle fibre dalla lana cardata (sia di pecora, che di capra mohair) e quindi può contribuire a creare decorazioni con materiale di riciclo risparmiando. L'assenza di trama e orditura permette un taglio netto e preciso del tessuto, che non perde pelucchi e non tende a sfilacciarsi, e quindi non necessita di orli e cuciture di finitura. Caldo, leggero, flessibile e colorato, il pannolenci è tra i materiali che più si prestano alla realizzazione di decorazioni a tema natalizio, dopo il cartoncino. E’ estremamente facile da lavorare e reperibile in qualsiasi colorazione e dimensione per le nostre decorazioni di Natale.

Non resta dunque che armarsi di tanta fantasia e iniziare a sperimentare: vi renderete presto conto di quanto sia semplice dar vita a bellissime creazioni natalizie in pannolenci, che magari potrete abbinare a lavoretti di Natale con il tricotin per un effetto wow! Provate anche il paesaggio invernale in feltro, semplice e facile da realizzare.

MATERIALE NECESSARIO

  • pannolenci di vari colori
  • forbici
  • matita
  • cartoncino
  • ago e filo colorato
  • colla a caldo

Potremo ora iniziare a ritagliare varie forme e assemblarle in modo da creare soggetti natalizi come fiocchi di neve, alberelli, renne, omini di pan pepato, angioletti, Stelle di Natale, cuoricini e via dicendo. Come accennato poco sopra, il vantaggio del pannolenci è proprio quello di poterci disegnare sopra la forma che più ci piace e andarla a ritagliare senza doversi preoccupare di orli o rifiniture varie, anche senza stencil.

Se vogliamo poi assemblare vari elementi, potremo semplicemente fissarli con un punto di colla a caldo  o perché no, con del nastro washi per creare ulteriori decorazioni. Per aiutarci nella fase di disegno, consiglio infine di utilizzare le formine per biscotti di Natale.

Come ogni volta che ci confrontiamo con tecniche e materiali nuovi, iniziamo dalle cose semplici, ad esempio un piccolo alberello di Natale: prendiamo un cartoncino di medio spessore, disegnamoci sopra la sagoma desiderata e ritagliamola con le forbici. A questo punto sovrapponiamola al nostro pannolenci (che in questo caso sarà di colore verde), tracciamo i contorni con la matita e ritagliamo. Incolliamo ora i due alberelli così ottenuti, uno sopra all’altro.

Prima di fissarne anche l’estremità, inseriamo infine il cordoncino che ci permetterà di apendere la nostra decorazione. Con lo stesso procedimento, o sostituendo il cartoncino con un secondo foglio di pannolenci, potremo realizzare stelle, pigne, cuori, angioletti e tante altre decorazioni da appendere all’albero di Natale. Le sagome così ottenute possono poi essere impreziosite con bottoni, ad esempio per fare gli occhi di un simpaticisimo pupazzo di neve creato a partire da un'arancia, ma anche nastri, perline, sonagli, fiocchi, e tanto altro, che potremo cucire sulla nostra formina, o semplicemente incollare con la colla a caldo.

Un’altra idea originale per Natale è quella di realizzare festoni decorativi in pannolenci, da appendere alle finestre di casa, sopra al caminetto, oppure da stendere sulla tovaglia per decorare la tavola delle feste. Per questo progetto ci servirà dello spago sottile e fogli di pannolenci di diversi colori (ed esempio bianco e rosso). Sul cartoncino disegniamo quindi alcune stelle di diverse dimensioni; ritagliamole e andiamo a riportarle sul pannolenci.

Una volta ottenute tante stelline, tagliamo lo spago nella misura che preferiamo e stendiamolo sul nostro piano di lavoro. Andiamo ora a disporre le stelle alternando diversi colori e dimensioni e quando avremo ottenuto una composizione armonica, fissiamole allo spago con la colla a caldo. Le stelline possono essere sostituite con cuoricini, oppure omini di pan pepato, ma anche le scritte “Buon Natale, “Merry Christmas”, “Auguri” e così via. Si possono sistemare anche sopra il presepe.

Partendo da una semplicissima corona in vimini, con il pannolenci è poi possibile creare meravigliose ghirlande da appendere alla porta di casa: scegliamo una gamma di colore (ad esempio bianco, beige e marrone), oppure due colori a contrasto (come bianco e rosso) e con questi andiamo a creare gli elementi decorativi (stelle di Natale, cuoricini, renne, scritte, ecc.) quindi assembliamo la composizione usando la colla a caldo. Potremo anche alternare gli elementi in pannolenci a ad altri materiali, come pigne, bacche, fiocchi di neve in legno e tutto ciò che ci ricorda il Natale.

Non dimenticate infine che le vostre creazioni in pannolenci possono essere imbottite con l’ovatta e rese ancora più morbide, oppure assemblate su piccoli medaglioni di legno, per un effetto rustico, o ancora unite alle vostre decorazioni con lo scrapbooking per un effetto ancor più realistico. Man mano che lo utilizzerete vi renderete conto che con questo materiale non c’è limite alla fantasia: siamo assolutamente certe che lo adorerete e non potrete più farne a meno!

Cuore in feltro e pannolenci

Il cuore in feltro e pannolenci è certamente una delle decorazioni calde del Natale. Si può realizzare un cuore piatto usando come base il feltro rosso e ritagliando poi invece un cuoricino più piccolo di colore bianco dal pannolenci che andremo poi ad incollare al centro. Ma si può anche realizzare un cuore morbido e imbottito, basta riempire le due metà di feltro con un po' di imbottitura e poi cucire lungo i margini.

Palline di Natale in feltro

Con il feltro si possono fare delle splendide palline di Natale, a patto di farle piatte e non imbottite! Scegliendo un pezzetto di feltro di un colore qualsiasi lo si può ritagliare dandogli o la classica forma tonda, o anche una più allungata se vogliamo dare alla nostra pallina natalizia un taglio vintage. Sopra possiamo poi cucire o incollare diverse decorazioni, anche dei simpatici bottoncini possono fare l'affare

Alberelli di Natale in feltro e pannolenci

I piccoli alberi di Natale sono più belli se imbottiti. In questo caso il procedimento è simile a quello che utilizziamo per il cuore, ovvero creare due metà speculari che vanno poi imbottite nella parte interna. Su ogni punta delle fronde va poi cucita (ma è un'operazione molto semplice) una perlina che sembrerà la classica pallina per l'albero.

Omino di zenzero in feltro e pannolenci

L'omino di zenzero è senza dubbio una delle decorazioni più divertenti. In questo caso ci serve del feltro beige o marrone chiaro per fare l'effetto color biscotto, del pannolenci bianco per ritagliare i bottoncini e le decorazioni dell'omino, un pezzetto di stoffa rossa per fargli il fiocchetto. Per gli occhi consigliamo di usare ago e filo e cucirli in modo da fare venire due scattanti puntini neri!

/var/www/orion-templates/pianetadonna/advblocks/adv-block-blocco-seo-pd-natale.html.php
gpt skin_mobile-cucina-0-0