1 5

La bellezza a 40 anni

/pictures/2017/05/31/la-bellezza-a-40-anni-708371447[5413]x[2254]780x325.jpeg Shutterstock
Perchè la bellezza alla soglia dei 40 estiste. E fa sorridere di più, ma senza paura delle rughe

Bellezza a 40 anni

Veramente a 40 anni una donna è più sexy? In molte sostengono che sia così. In molte si sentono più belle a 40 anni che a 20. Anche guardando le donne di spettacolo che hanno spento le 40 candeline è impossibile non notarne la bellezza. Certo, nascere con le misure e i lineamenti di una modella aiuta, inutile essere ipocriti. Invecchiare, per una donna con la pelle perfetta, le curve sempre al posto giusto, gambe lunghissime e metri di stoffa famosa sul corpo, non deve essere, da un lato, un'impresa così difficile. Donne abituate a truccarsi da quando camminano, capaci di pettinarsi, vestirsi, essere in forma, curarsi, apparire, stare sotto ai riflettori. Donne che quando noi ci disperavamo per la pelle mista, brillavano lassù, staccando a dieci metri e a mille occhi puntanti sulla passerella o sul set, avvolte nelle più belle idee che uno stilista potesse avere. Ma come in ogni cosa della vita, è sempre la testa ad avere la meglio. E se per qualcuna la paura di invecchiare diventa una morsa e un velo dietro cui sparire, per altre si trasforma in energia, sorriso, ironia. Qualcosa da cui tutte dovremmo imparare.

Avere 40 anni per una donna è bello. Le insicurezze cadono, il ruolo nella società è ormai confermato, le relazioni sono abbastanza consolidate, le ferite bruciano meno, la competizione scema a favore del dettaglio, quella piccola caratteristica che rende unica ogni donna. E la libertà aumenta. Anche quella di sorridere senza pensare alle rughe. D'altronde la ricerca parla chiaro. A 40 anni le donne di oggi sono nel fiore della loro esistenza. L'età biologica, fra almentazione, moda e stile di vita, è slittata indietro di 10 anni. Le 30enni di oggi si misurano appena con convivenza, matrimonio, maternità, e ancora sfoggiano pensieri e modi da ragazzine. Le 40enni, di riflesso, vivono la loro epoca d'oro. Sono meno ansiose, più mature, più serene. E in più, fra progressi della scienza, enzima Q 10, palestra, bisturi, fantasia ed emancipazione al potere, sono ancora più belle. E splendono, senza invidia alcuna verso le più giovani e il loro mondo incerto e turbolento.

Noi donne comuni davanti ai nostri primi 40 anni cosa dobbiamo pensare? Anche noi a sorridere. Passata la fase dell'attenzione esagerata al seno (tipica dei 20 anni) e ai fianchi (tipica dei 30) la donna di 40 anni, secondo le ricerche, si saluta davanti allo specchio la mattina, guardando il suo viso, la parte più facile da gestire. Il trucco si fa più leggero, non serve più per camuffare, è solo un tocco sottile per aumentare il fascino. I cambiamenti del corpo non fanno più paura, l'adolescenza è lontana, la gravidanza è spesso passata, o alle porte, ma vissuta comunque in modo più consapevole. La pelle ha memoria di tanti traumi, ma ora respira. Il rito della crema antirughe più che un obbligo diventa un piacere privato, da accompagnare alla gioia di una passeggiata con le amiche, all'indipendenza economica e alla fine dei turbamenti. Come se non bastasse, un particolare non da poco: agli uomini la donna matura piace. La trovano sexy ma non leggera, capace di ascoltare, di esistergli accanto alla giusta distanza. La quarantenne di oggi è quella da scegliere per legami solidi e duraturi, che una ragazzina ventenne, per quanto soda e accattivante, non potrà mai ispirare. Non è un caso che le coppie formate da una lei 40enne e più grande del partner siano una tendenza sempre in aumento. Certo, avere 40 anni non sarà tutto rose e fiori. Ma a conti fatti sembra davvero un bel momento nella vita di una donna. Quasi quasi non vedo l'ora di arrivarci.

gpt skin_mobile-moda-0