1 5

Borse Bulgari Fall Winter 2016. L’inverno sensuale della donna-serpente di Bulgari

/pictures/2016/04/15/borse-bulgari-fall-winter-2016-l-inverno-sensuale-della-donna-serpente-di-bulgari-930464522[2241]x[937]780x325.jpeg
Cercate una borsa in materiali preziosi per le serate importanti oppure il perfetto "passe-partout" da indossare in città? La nuova collezione Bulgari ha sicuramente la soluzione che fa per voi

a cura di Annalisa Cavaleri

Borse Bulgari Autunno Inverno 2016-2017

Il serpente, le sue spire, la sua sensualità. La maison romana Bulgari ripropone il suo simbolo per eccellenza in materiali preziosi per gli accessori della stagione autunno-inverno 2016. La presentazione – molto affollata di stampa e fashion blogger internazionali - si è tenuta, ça va sans dire, a fine febbraio durante la Fashion Week milanese. Location d’eccezione il ristorante con cocktail bar affacciato sul riservato (e romantico) giardino dell’hotel 5 stelle di Via Privata Fratelli Gabba. Per l’occasione non solo accessori, ma anche i finger food del giovane chef di origini napoletane – charmant e tatuato – Roberto Di Pinto che, nella giacca nera da cuoco, risultava il perfetto testimonial dell’eleganza del brand. Come riassumere il cuore della collezione in poche righe? Per la stagione fredda le borse si rivestono di pelliccia e diventano morbide e calde al tatto, la chiusura evolve in tre “versioni” che possono diventare la linea guida per la scelta: la classica testa di serpente tridimensionale della linea “Serpenti Forever”, quella rettangolare di “Serpenti Viper” con le scaglie bianche e nere che ricordano la pelle del rettile e l’elegante versione circolare con logo della maison per le borse “Bvlgari Bvlgari”.

Serpenti Forever, elegante passe-partout da città

Il serpente è un simbolo di seduzione sin dall'antica mitologia greca e romana, e rappresenta saggezza e vitalità. Bulgari ha realizzato la prima creazione della collezione “Serpenti” negli anni 40 e da allora il motivo si rinnova, rinascendo in innumerevoli creazioni. Per l’autunno-inverno 2016 la testa si colora e diventa satinata, in modo da far risaltare ancora di più le linee dorate tra i dettagli. Le borse “Serpenti forever”, compatte e versatili, sono il perfetto "passe-partout" da indossare in città. I colori traggono ispirazione dalle cromie delle pietre preziose, dallo zaffiro al rubino. Le più modaiole potranno osare di giorno la versione in pelle spazzolata metallizzata, frutto di una sapiente lavorazione che richiede ben 16 passaggi di colorazione per conferire al pellame un iconico effetto "nuvolato" che regala profondità ai toni metallici. C’è anche la versione “più soft” con impunture che richiamano il motivo delle scaglie del serpente. La più femminile è sicuramente la “Serpenti forever” color rosa cipria, decorata con pietre di onice nero. Per appoggiarle alla spalla, c’è una doppia collana dorata.

Abbiamo visto la mostra SerpentiForm a Roma, ecco le nostre impressioni

Lusso ad ogni tocco con le borse rivestite in pelliccia

Voglia di morbidezza e calore. La borsa più glamour della linea “Serpenti forever” è Astrakhan e Mink, che nasce dalla combinazione di Astrakhan, la pelliccia proveniente dalle regioni desertiche dell'Asia centrale, con il pelo lungo e corto del visone. Un vero e proprio capolavoro tattile che scalda le mani ad ogni tocco. La borsa è realizzata in tre colori – nero, ametista e topazio – ed è cucita in modo che i punti risultino completamente invisibili all’occhio.

Serpenti Viper, la compatta a mano o a tracolla

Ispirata alla struttura compatta delle vipere e alla loro testa dalla caratteristica forma triangolare, nasce “Serpenti Viper” la borsa con chiusura a scatto in smalto brillante impreziosita da malachiti. Per la sua versatilità è pensata per le donne piene di impegni, visto si può portare sia a mano che a tracolla. La pelle di vitello viene trattata con un effetto lucido e i triangoli colorati a contrasto - posti vicino alla chiusura - ricordano gli occhi intensi della vipera.

Eleganza a contrasto per Bvlgari Bvlgari

Chi ama la perfezione dell’arte può optare per la chiusura circolare con impresso l’emblema “Bvlgari Bvlgari”, creato nel 1975 dalla maison prendendo spunto dalle iscrizioni incise a semicerchio sulle monete antiche. Eleganti e compatte, queste borse creano un gioco a due colori, perché la morbida pelle di vitello colorata – dal turchese al lampone brillante – gioca in contrasto con un elemento nero in “Perspicio”. Dedicate alle serate importanti la “Shiny Python”, dipinta con una tinta oro e finita con un processo di lucidatura speciale che conferisce alle scaglie della livrea una finitura più naturale, e la Lizard "Dégradé", impreziosita da una tintura d'argento dipinta a mano per creare l’effetto sfumato degradè.

Le clutch da cocktail

Tre borse iconiche anche per la collezione di clutch da cocktail. La nuova “Pantheon Mesh” – la più particolare è in pelle di lucertola oro o argento - richiama il dettaglio architettonico che troviamo all’interno del negozio Bulgari di Via dei Condotti. Le amanti delle linee essenziali possono optare per la “Serpenti Tubogas”, nera o iridescente, chiusa sulla parte superiore dal corpo dorato di un serpente che si avvolge su se stesso per impreziosirla e stringerla in un abbraccio sinuoso.

La limited edition in soli 132 pezzi

Impossibile non attirare l’attenzione. L’articolo più particolare e charmant della Collezione autunno-inverno è la borsa Bejewelled in edizione limitata, che cattura la luce e ripropone le forme della collana "Sette Meraviglie" di Bulgari. Il disegno della collana viene serigrafato direttamente sulla pelle di serpente e il pannello tagliato per adattarsi con precisione alla forma della borsa, che viene lucidata a mano. Ogni pezzo richiede tre mesi di lavoro. La borsa è stata creata in edizione limitata: solo 132 pezzi come un omaggio ai 132 anni di storia del marchio Bulgari. Speriamo di vedere altre novità a Milano Moda Donna!

 
gpt skin_mobile-moda-0