1 5

Le più belle campagne moda e beauty della Primavera Estate 2016

/pictures/2015/12/23/le-piu-belle-campagne-moda-e-beauty-della-primavera-estate-2016-259374965[1500]x[624]780x325.jpeg
I brand più celebri, le modelle del momento e i fotografi più pagati. Ecco le campagne moda e bellezza che ci fanno immergere nel mood Primavera Estate 2016

Campagne moda PE 20156

Location da capogiro, modelli e modelle più richiesti, i fotografi più celebri e tanta creatività. Questi gli ingredienti per una campagna moda di successo. I brand di moda e quelli di bellezza cercano di renderle accattivanti, uniche a tratti ipnotiche, spesso sexy, in altri casi minimal. Ogni marchio ha la sua brand identity e le pubblicità che servono a promuovere prodotti, in fondo sono lo strumento più diretto per raccontare la storia passata e la direzione presente e futura.

La Perla

Il celebre brand di lingerie punta su modelle dall'incredibile charme per valorizzare la sua collezione Primavera Estate 2016. Mariacarla Boscono, Liu Wen, Natasha Poly le tre muse che negli scatti in bianco e nero mettono in risalto le trasparenze dell'intimo La Perla.

Versace

Solo Donatella Versace e il suo team di creativi potevano pensare di scegliere come location la neve per la collezione dedicata alla primavera estate. Gigi Hadid, Raquel Zimmerman, Natasha Poly protagoniste davanti all'obiettivo di Steven Klein.

Ermanno Scervino

Lo stilista fiorentino sceglie ancora Elisa Sednaoui, confermata anche per la stagione estiva la modella e attrice, spesso musa dei brand di moda più celebri. Scatti glamour in bianco e nero per la collezione primavera estate del brand.

Stuart Weitzman

Inutile dire, una campagna tanto semplice quanto d'effetto. Le scarpe l'unica cosa indossata dalle tre modelle statuarie, e non proprio tre a caso: Gigi Hadid, Lily Aldridge e Joan Smalls, fotografate da Mario Testino. Ai piedi non un paio di sandali qualsiasi, ma le nuove Nearly Nude, nuova versione del sandalo con tappo largo Nudist.

"Le tre topmodel sono state scelte come nuovi volti del brand per la loro influenza sui social network e il loro status di trendsetter sempre all’avanguardia. Quintessenza della ragazza della porta accanto, Gigi, Joan e Lily incarnano la sicurezza di sé, la forza, la bellezza e la disinvoltura della donna che indossa le creazioni Stuart Weitzman. L’amicizia che lega le ragazze le ha rese la scelta ideale per la campagna, in quanto Stuart Weitzman rappresenta da sempre un elemento che accomuna le donne, nel momento dell’acquisto delle calzature, nello scambio delle scarpe e nell’invidia suscitata dall’armadio delle amiche".

Burberry 

La campagna Primavera Estate 2016 del celebre brand inglese ci mostra oltre alla collezione anche alcune new entry del brand come la sacca Rucksack, accessorio di punta della nuova stagione, assieme ai classici trench Heritage realizzati in Inghilterra, le sciarpe in cashmere tessute in Scozia, i poncho e gli ultimi modelli di borse. Nuovi volti emergenti della moda, protagonisti degli scatti: Dylan Brosnan e le sorelle Ruth e May Bell con Bella Yentob, Hayett Belarbi McCarthy, Eliza Fairbanks, Misha Hart, Liam Gardner, Sol Goss, Ben Gregory e Louie Johnson.

Aquazzura

Poppy Delevingne, sorella di Cara, è protagonista con le sue gambe chilometriche della nuova campagna in quanto autrice stessa della collezione primavera estate. La modella inglese ha infatti collaborato con il brand di calzature italiano per una esclusiva capsule collection.

Louis Vuitton

Attinge al mondo fantasy la nuova campagna della maison francese Louis Vuitton e sceglie Lightening, eroina virtuale del videogame giapponese per la sua campagna Louis Vuitton Serie 4 dedicata alla collezione Primavera Estate 2016, assieme a lei protagonista anche Jaden Smith, figlio di Will noto attore. Nicolas Ghesquière ha giustificato così la scelta: "È nata una nuova era. Lei è l’avatar perfetto di un donna-eroina globale in un mondo in cui i social network e la comunicazioni sono intrecciati in modo indissolubile alle nostre vite. E’ anche il simbolo di un nuovo processo pittorico".

Topshop

Karlie Kloss è la musa della nuova campagna Primavera Estate 2016 della catena di abbigliamento inglese. Linee pulite e minimal con ambientazioni esterne per presentare la nuova collezione del brand, tra tailleur pantaloni e vestitini impreziositi da trame in lurex d'ispirazione '90ies.

Gucci

Alessandro Michele continua ad abituarci ad ambientazioni dal gusto retrò che spesso richiamano stoffe e pattern degli abiti. Atmosfere da film sullo sfondo di una Berlino anni '80, pop e sfilacciata, ma al tempo stesso ambiziosa per il suo futuro. Glen Luchford sottolinea con i suoi scatti, il lato romantico e decadente della collezione. Un viaggio notturno, onirico, grazie anche alla presenza del pavone che rende questa campagna tra le più interessanti della PE 2016.
 
 

Equipment

Una delle campagne più intime e femminili della stagione PE. Kate Moss, icona di stile e musa, immortalata da un'altra famosissima modella, Daria Werbowy che è stylist, protagonista e fotografa degli scatti che ritraggono la collezione firmata Equipment.
 

Valentino

La magnifica collezione ispirata all'Africa ci riporta nel grande continente per la campagna firmata Steve McCurry. Protagonisti, assieme alle modelle anche la tribù indigena Masai. La campagna aveva suscitato polemiche per la scelta di rendere "occidentali" ed indossati quasi interamente da modelle bianche, abiti che traggono ispirazione dalla sacralità di oggetti e ninnoli propri di queste tribù. Ma gli scatti di McCurry, mettono tutti d'accordo, è uno degli ADV di moda più belli del 2016.
 

Tod's

Una donna femminile e intensa, il cui stile ricercato è una scelta precisa di eleganza e qualità, Tod's continua il discorso iniziato la scorsa stagione.  Un lifestyle di ispirazione ma reale, in cui ogni prodotto esalta il buon gusto italiano e il fascino che sono da sempre i valori del brand.
 

Beatrice B

Un'inedità interpretazione di tagli e colori per il brand Beatrice B che racconta così la sua Primavera Estate 2016 raccontando una visione di femminilità e sensualità che si ispira al boho chic e a quel flair che è proprio della donna Beatrice B.

Davanti all'obiettivo di Giulio Rustichelli la bionda Michela Strate che si muove con le se falcate sinuose. Abiti mossi e bohèmienne per una femminilità fresca e indipendente. Anni '70, simbolismi japan, geometrie contemporanee e un tocco indie per dare al look un focus moderno.
 

Reebok

La collaborazione tra Reebok Classic e FACE Stockholm continua anche per la stagione Spring/Summer 2016; i due brand celebrano l’unicità di ogni donna attraverso lo stile della fashion blogger Sincerely Jules, personalità esuberante e unica che rispecchia lo spirito della partnership. Incoraggiare e valorizzare ogni donna è l’obiettivo che accomuna i due brand: Jules, nata negli anni ’80, proprio come Reebok Classic e FACE Stockholm, grazie al suo stile eccentrico abbina con naturalezza le sneakers della capsule collection agli outfit di stagione, sperimentando nuovi accostamenti. 
 

Raf Simons

Lo stilista belga, dopo l'uscita da Dior, ha potuto dedicarsi anima e corpo al suo brand eponimo, presentado la collezione autunno inverno alla Parigi Moda Uomo e proponendo una particolare campagna per la primavera estate 2016. Due modelli che si abbracciano di cui uno totalmente con il capo ed il volto coperto.

Sisley

Dopo Fedez, un altro giudice di X Factor protagonista della campagna ADV del brand. È Skin, la frontwoman del gruppo Skunk Anansie la testimonial della collezione Primavera Estate 2016. Anima rock in un corpo forte e androgino, ma non per questo meno femminile con abiti che mettono in evidenza il decoletté. La campagna è firmata dal fotografo Federico De Angelis ed è ambientata in un photo boot box, un luogo-non-luogo, decisamente originale e a tratti retrò se si pensa all'imediatezza dei selfie e che lo contraddistinguono come un posto antesignano dell'autoscatto. Co-protagonista il modello Reuben Ramacher.

Guarda i video della campagna con Skin

Hogan

Marie Ange Casta, Ella Richards e Aline Weber, modelle glamour e dalla forte personalità, i musicisti George La Page e Matt Hitt, icone cool e alla moda, e i protagonisti del giovane trio musicale francese We Were Evergreen sono alcuni dei nuovi protagonisti del video di campagna per la Primavera – Estate 2016.

Giorgio Armani

L'obiettivo di Peter Lindbergh e quattro modelle icona: Nadja Auermann, Yasmin Le Bon, Stella Tennanted Eva Herzigova, protagoniste della campagna New Normal Primavera Estate 2016. Una scelta, quella del fotografo e delle modelle, riassunta in una dichiarazione dello stesso stilista "Ho voluto quattro donne iconiche dalla forte personalità a dimostrare che la bellezza femminile non ha età. Ho scelto Peter Lindbergh, con il quale ho più volte collaborato, perché le sue foto non hanno tempo e non conoscono l'artificio. Volevo trasmettere il senso della realtà, di abiti che accompagnano con naturalezza ed eleganza la normalità della vita di tutti i giorni".

Negli anni, la collaborazione tra Armani e Lindbergh ha prodotto scatti senza tempo, entrati nell'immaginario collettivo per la loro intensità filmica, un sodalizio basato sull'affinità estetica e sull'idea di classicità come valore. La collezione New Normal raccoglie una selezione di capi senza tempo, sottratto alle mode passeggere, ma anche al concetto di classico fuori dal tempo, i capi vengono rinnovati, infatti, con moderna creatività.

Givenchy

Irina Shayk la modella russa protagonista non solo di campagne mozzafiato, ma anche dei pettegolezzi per la sua vita sentimentale che l'ha vista dapprima legata a Cristiano Ronaldo ed ora, anche se ancora in via ufficiosa all'attore Bradly Cooper, è la testimonial supersexy della campagna denim Givenchy. Non servono altri commenti al suo corpo statuario.

Calvin Klein

Scattata dal fotografo e film maker d’avanguardia Tyrone Lebon, le immagini della campagna globale presentano un cast variegato e democratico che annovera superstar mondiali, attori, musicisti, attivisti e modelle fino a perfetti sconosciuti, spesso gli uni accanto agli altri. Appaiono nella campagna il fenomeno musicale, nominato ai Grammy e 30 volte disco di platino, Justin Bieber; la modella e star dei social media americana Kendall Jenner; l’artista hip-hop con all’attivo 11 nomination ai Grammy Kendrick Lamar; il regista, musicista e attore britannico FKA twigs; l’artista hip-hop disco di platino nominato ai Grammy Fetty Wap; l’emergente attrice danese Klara Kristin; l’artista hip-hop indipendente Joey Bada$$; la musicista, modella e attrice australiana Abbey Lee Kershaw; l’attivista e modella britannica Adwoa Aboah, la modella, autrice e artista olandese Saskia de Brauw; l’artista di musica indie Destiny Frasqueri e il modello e nascente astro musicale coreano Sung Jin Park. Tra le scoperte di volti selezionati tramite street casting Daniel Hivner, Jan Gatewood, Aiden Dare, Rene Ferry, Sophia Tatum, Laura Sorensen e Petra Lajuan.

Chiara Ferragni per Amazon

Chiara piglia tutto, la fashion blogger di The Blonde Salad porta a casa un'altra importante collaborazione, questa volta con il colosso Amazon di cui è testimonial della sezione Moda. Chiara Ferragni ha scattato la campagna nell’avanguardistico studio fotografico di Amazon, nel quartiere di Shoreditch nell’East London, con il fotografo Cass Bird e con Julia Sarr-Jamois, fashion editor del magazine i-D. Ha indossato i sui capi preferiti della SS16 – tra cui completi coordinati, le tute impreziosite da applicazioni fashion e i mini dress di taglio sartoriale – scelti tra i numerosi marchi oggi disponibili su Amazon tra cui Gestuz, Selected Femme, Tommy Hilfiger e Keepsake. Un altro contratto importante dopo Pantene di cui è global ambassador.

Dixie

L'ingenuità, il candore, sono gli elementi protagonisti dell'adv firmato Dixie per la prossima primavera estate. L'ironia, inoltre, è una delle caratteristiche della donna Dixie che viene ripresa nella campagna pubblicitaria dalle due ragazze protagoniste, alla scoperta della metropoli. Materiali leggeri, con tantissime gonne sia plissé che ampie e dai colori accesi sono i capi must-have del guardaroba della stagione calda. Dedicato a chi sa osare con la moda e coglierne le sfumature più giocose, vivendo la femminilità in modo autentico e naif.

Imperial

Una campagna che si racconta oltre che con le immagini con un fashion film intitolato "Visionary Streetstyle". Dal contesto urbano nascono nuove ispirazioni e contaminazioni che Imperial traduce in stile, in abiti che guardano al passato ma vengono contaminati dagli scenari della vita quotidiana, in un ambiente in cui ognuno cerca di sviluppare un proprio stile personale, attingendo a pezzi classici e mixandoli con nuovi colori e silhouette più contemporanee. Le gonne lunghe dai colori brillanti sui cappotti dal fitting classico, la giacca parka kaki per lui si tinge di rosso con ban che ricordano le segnaletiche dei lavori. Uno stile urbano, street, perfetto per chi ama vestirsi cercando nuovi codici comunicativi.

Sfizio

L'esprit de voyage ispira e contamina non solo la collezione firmata Sfizio, ma anche l'adv della campagna primavera estate. Un viaggio on the road tra le capitali europee, una donna cosmopolita cittadina del mondo. La modella Isabelle Andersson interpreta i capi cult della primavera estate con la sua attitude, tra vestiti con frange, stampe jungle, abiti in mussola stampata. La campagna è stata costruita come fotogrammi di un cortometraggio dal fotografo e architetto Vinicio Prior, già autore dell’immagine di Sfizio.

Genny

Immagini raffinate e glamour ritratte dall'obiettivo sapiente di Alberto Rugolotto firmano la nuova campagna Primavera Estate 2016 Genny. La modella Eva Kimklova interpreta l'eleganza che da sempre contraddistingue il marchio. Gli ambienti aristocratici della location, Villa Necchi Campidoglio, sottolineano l'ispirazione reale degli abiti iconici della Maison che si rivestono di materiali ricercati e dettagli preziosi. La qualità e il lusso della collezione, viene rievocata dalla texture delle immagini, ricercata e impalpabile. L'heritage della Maison convive con il moderno e con la sensualità giocata sul vedo non vedo, ma senza rinunciare ad una femminilità di classe, mai banale ne è il motivo dominante.

 
gpt skin_mobile-moda-0