1 5

Nuove divise Alitalia: sì, no, forse

/pictures/2016/06/09/nuove-divise-alitalia-si-no-forse-3739594996[2793]x[1163]1200x500.jpeg
Hanno debuttato le nuove divise Alitalia disegnate dallo stilista Ettore Bilotta, ma i pareri sono discordanti

Le nuove divise Alitalia

Debuttano le nuove divise Alitalia, quelle rosse e verdi disegnate da Ettore Bilotta e richieste però dai nuovi vertici arabi della compagnia di volo, ora proprietà di Ethiad. Sono giorni che sui social non si parla di altro. Sono troppo verdi, troppo rosse, troppo antiche e via discorrendo

Divise Alitalia: sì, no, forse

Il fatto che le calze verdi siano poco indossabili, discutibilmente abbinabili è forse l'incipit di ogni discussione. I pareri negativi sembrano orientati da tre scuole di pensiero così riassumibili: che questo non è il gusto italiano e non ci può rappresentare,  che anche Alitalia sia l'ennesimo "prodotto" italiano che va in mani straniere, quelle mani sempre più ad Oriente; che non sia neccessario essere così coperte e castigate.

Dall'altro lato ci sono quelli che votano sì, per le nostre nuove divise. Bentornato gusto retrò, fitting d'antan, foulard e sorrisi tra i completi in rosso che ci riportano indietro nel tempo, al boom economico della Bella Italia. E poi viva i colori della bandiera, anche se ci costano quelle calze oliva, del resto ad alta quota le leggi della moda non appartengono ai gusti terreni.

La storia delle divise Alitalia

In realtà, de gustibus a parte, le divise Alitalia sono state realizzate a Varese da EGV1, società specializzata nella produzione di uniformi di qualità.

Guardando indietro alla storia delle divise Alitalia, dal 1930 ad oggi, sembra davvero di scorrere un diario virtuale del nostro Bel Paese al passo con i tempi in fatto di moda e buon gusto, dalle sorelle Fontana a Mila Schoen,  passando per Armani e Renato Balestra, il verde oliva è stato quasi sempre protagonista e anche il rosso. Certo, un po' meno rispetto al total color delle divise di Bilotta, ma sono davvero così terribili? Forse, rivedendo quell'abbinamento calze, guanti e scarpe verdi, avremmo degli abiti e completi rossi dal fitting discreto anni '50-'60 davvero invidiabili (dalle altre compagnie), mancherebbe un tocco di modernità certo, perché se è vero che Alitalia vuole ripartire ed innovarsi, non può farlo guardando (solo) al passato, anche se si tratta di semplici divise.

Il video di presentazione Alitalia

gpt skin_mobile-moda-0