1 5

Ponte dell'Immacolata 2019: mete e destinazioni più belle per l'8 dicembre

/pictures/2016/11/17/ponte-dell-immacolata-2016-mete-e-destinazioni-piu-belle-per-l-8-dicembre-3944429893[4299]x[1795]780x325.jpeg Shutterstock
Dove andare e cosa fare durante il ponte dell'8 dicembre 2019, weekend dell'Immacolata, tante idee di viaggio romantiche e originali per una vacanza di qualche giorno

Ponte dell'Immacolata 2018 Dove Andare

Quest’anno il ponte dell’Immacolata, festa di Maria Vergine, ci offre la possibilità di godere di due giorni di festa dall’7 all'8 dicembre prima di Natale: l’occasione giusta per partire per un weekend all’insegna del relax, magari passeggiando tra i numerosi mercatini sparsi per l’Italia oppure a godendoci il caldo e il tepore di una bella spa in montagna. Se vivete a Milano, grazie a Sant’Ambrogio avete un giorno di vacanza in più!

Possiamo scegliere di rimanere in Italia, visitando ad esempio Firenze oppure fare qualche passeggiata fuoriporta, magari in Svizzera per girare i mercatini di Berna, a Praga con i suoi decori e mercatini ricchi di curiosità o anche Lione con il suo Festival delle luci. Ecco allora qualche idea per questa mini vacanza pre natalizia in occasione della Festa dell'Immacolata Concezione.

Ponte dell'Immacolata 2019 a Roma

La magia della Città Eterna è ciò che vi viene proposto di scoprire in occasione del ponte dell'8 Dicembre 2019 che inaugura le vacanze di Natale. Mostre, passeggiate per la città, mercartini da scoprire a Trastevere e in Piazza Navona: Roma all'Immacolata regala moltissime sorprese che non dovete lasciarvi sfuggire. Prendete il vostro soggiorno con leggerezza: è impossibile riuscire a vedere tutto di Roma in appena tre giorni, tanto dura il Ponte dell'Immacolata 2017, ma è anche vero che la capitale è bello anche scoprirla passo dopo passo. Ecco alcune cose che potete fare a Roma l'8 Dicembre 2019

  • Più Libri Più Liberi: E' la fiera della piccola e media editoria romana e si svolge a Dicembre 2019. Qui potete trovare tutti i libri da regalare a Natale, seguire gli incontri con scrittori, gironzolare fra stand e stand andando in cerca della perla rara.

Ponte dell'Immacolata 2019 in Europa: mete e pacchetti per l'8 dicembre

Il weekend dal 7 all'8 dicembre 2019 è un ottima scusa per partire per un paio e trascorrere alcuni giorni in una città europea che non conosciamo. Fortunatamente le agenzie di viaggi offrono moltissimi pacchetti che permettono di risparmiare, senza dover rinunciare al fascino di uno splendido viaggio. Muovetevi in anticipo e certamente riuscirete anche voi a spuntare il prezzo migliore per la vostra meta europea.

  • Ponte dell'8 dicembre 2019 a Varsavia: La capitale della Polonia è diventata negli ultimi anni uno dei luoghi più interessanti da visitare. In particolare lo stadio si trasforma in una perfetta location per gli sport invernali ospitando la Zimowy Narodowy, dove è possibile persino giocare a curling! Per pattinare sul ghiaccio tenendosi per mano vi consigliamo la pista che si trova nella Piazza Centrale della Città Vecchia, fate un giro di riscaldamento prima di recarvi al mercatino natalizio di Via Podwale.
  • Ponte dell'Immacolata 2019 a Sofia: Volate nella capitale Bulgara se volete scoprire un angolo d'Europa ancora poco battuto dal turismo di massa, ma non per questo meno affascinante. Imperdibile una visita alla cattedrale di Alexandr Nevskij, ma non dimentichiamo lo shopping nei vari mercatini di Natale dove acquistare olio di rose e rakia in grandi quantità
  • Ponte dell'8 Dicembre 2019 a Praga: Non vi basteranno probabilmente 3 giorni per vedere tutto di questa città, ma c'è sicuramente tempo per far una passeggiata su Ponte Carlo, infilarsi nella Via d'oro e gironzolare nel mercatino di Natale situato nella Piazza Vecchia.
  • Ponte dell'Immacolata 2019 a Copenhagen: Biscottini allo zenzero, frittelle e tazze di Glogg sono tutto ciò che vi serve per una dieta natalizia in perfetto stile danese. Lo shopping si fa lungo lo  Strøget, ma è ai giardini di Tivoli che ci si diverte davvero!

Ponte dell'Immacolata 2019: Mete romantiche

Quello che vogliamo è rilassarci? Bene, ecco allora qualche meta che ci permetterà di trascorrere il weekend del ponte da sogno coccolati e viziati tra massaggi, percorsi termali e buon cibo prima di Natale.

Terme di Prè Saint Didier - Aosta

Se amiamo la montagna ma vogliamo anche rilassarci, la soluzione ideale saranno le terme di Prè Saint Didier, ad Aosta. Nel cuore della Valle d’Aosta, queste terme di lunga storia, ci permetteranno di dimenticare lo stress del quotidiano e immergerci in atmosfere da sogno, coccolati e cullati da massaggi, acque tiepide, bagni a vapore, saune, stanze del sale e se vogliamo, sport montano all’aria aperta. Inoltre, a fine giornata troveremo una stanza profumata ad attenderci con lenzuola di delicatissimo raso di cotone.

Terme di Ischia

Siamo quasi in inverno e la stagione calda è ahimè, solamente un lontano ricordo. Per questo ponte abbiamo deciso di partire alla ricerca di un po' di tepore? Le terme di Ischia allora sono quello che fa per noi. Data la natura vulcanica del sottosuolo, Ischia è uno dei maggiori centri termali d’Europa. Qui possiamo trovare, fanghi, sorgenti di acqua calda, fumarole per garantire agli stabilimenti anche possibilità di particolari terapie. Sono le acque ideali se soffriamo di reumatismi, artrosi, strappi muscolari, malattie dell’apparato respiratorio e fratture varie. Infine poi, per completare la vacanza, buon cibo e clima mite per goderci piacevoli e rilassanti passeggiate lungomare prima di Natale.

Terme di Stigliano

Se poi quello che abbiamo deciso è dedicarci alla Capitale, ai suoi monumenti e al buon cibo del centro Italia, allora le terme di Stigliano appena fuori Roma, saranno il top per rilassarci dopo una lunga giornata a passeggio. Questa località infatti, possiede un ricco patrimonio idrominerale con le acque a più alto tenore di iodio d’Europa che sgorgano ad alta temperatura, tra i 36°C e i 58°C. Troveremo qui un’oasi di benessere immersa nel verde per momenti di pace e relax, con un panorama mozzafiato del parco di Stigliano.

Mercatini di Natale 2019

Se abbiamo deciso di andare a scovare mercati e mercatini di Natale, allora ecco qualche allettante proposta in Italia e non solo.

A Santa Maria Maggiore, borgo di montagna della Valle Vigezzo tornano anche quest’anno i Mercatini di Natale, i più grandi e suggestivi di tutto il Piemonte. Potremo scoprire prodotti di qualità e artigianato locale, gastronomia di alta montagna, girare il borgo e goderci l’atmosfera magica con luci, colori, decorazioni natalizie e musica a tema. Lungo il percorso poi, suggestive stufette ricavate da tronchi di abete, come da tradizione, vin brulè, caffè vigezzino, i golosi stincheet, caldarroste e piatti tipici vari da gustare nei punti ristoro del centro storico.

Il menù dell'Immacolata per chi resta a casa

In Svizzera, a Berna, nello splendido panorama delle sue vie lastricate, potremo perderci tra i negozi di cioccolata e dolciumi, regali e molto altro. Nella piazza principale Waisenhausplatz, troviamo un mercatino ricchissimo di banchetti e bancarelle che espongono artigianato locale, prodotti tipici e accessori natalizi come oggetti in legno, luci, palline e molto altro. Per le strade poi potremmo gustare caramello, vin brulè, pan di zenzero e sidro caldo a profusione. Se poi il tempo non è dalla nostra, niente paura: i lunghissimi portici di Berna saranno l’ideale per una passeggiata al coperto tra botteghe e negozietti per i primi regali di Natale.

Fino al giorno dell'Epifania in trentino, più precisamente a Trento, potremo scoprire la 26esima edizione dei mercatini di Natale. Tante casette di legno dislocate sulle due piazze principali per accogliere i visitatori in piazza Fiera e piazza Battisti e offrire caldarroste e dolciumi di ogni genere. Girando e passeggiando per le vie potremo scoprire piazza Duomo quest’anno vivacizzata con tanti e nuovi giochi di luci per creare una particolare atmosfera nelle serate in centro.

In piazza Dante poi, un grande albero di Natale illuminato, sotto il quale potremo ascoltare concerti bandistici aspettando l’arrivo dei treni storici. Se poi abbiamo fame o solo voglia di qualche stuzzichino, allora potremo recarci in via SS. Trinità, via del gusto, per assaggiare prodotti tipici e dolciumi tradizionali Natalizi.

/var/www/orion-templates/pianetadonna/advblocks/adv-block-blocco-seo-pd-natale.html.php
gpt skin_mobile-cucina-0-0