gpt strip1_generica-moda
gpt strip1_gpt-moda-0
gpt skin_web-moda-0
1 5

Scarpe: le tendenze e i must have dell’autunno inverno 2019 2020

gpt native-top-foglia-moda
/pictures/2019/03/11/scarpe-le-tendenze-e-i-must-have-dell-autunno-inverno-2019-2020-2440292537[1198]x[500]1200x500.jpeg Getty Images
Décolleté vertiginose, office shoes eleganti, anfibi e stivali altissimi, ankle boots e sneakers. Tra modelli passepartout e rivisitazioni attualissime, le scarpe per l'autunno inverno 2019 2020 raccontano di una femminilità grintosa e molto ricercata

Scarpe: tendenze autunno inverno 19-20 dalle sfilate

Le scarpe sono un accessorio fondamentale per definire un outfit, nonché oggetto di culto per le fashioniste doc. Quando si studiano le tendenze dalle sfilate è impossibile prescindere da loro. Di cosa parliamo? Delle scarpe per l'autunno inverno 2019 2020 che anche per la prossima stagione ci daranno grandi soddisfazioni e accontenteranno un po’ tutti i gusti, come si è notato sulle passerelle di New York, Londra, Milano e Parigi.

Fil rouge che cucirà insieme rivisitazioni di grandi classici, modelli passepartout e azzardi, sarà lo sfoggio di una femminilità grintosa e ricercata. Dagli stiletti si andrà in picchiata verso i rassicuranti rasoterra, con tantissimi anfibi e il ritorno dei cuissardes, gli stivali alti fino alla coscia, con tanti dettagli rock, tacchi a rocchetto, alternati a suole flat o maxi, che si ritaglieranno un posto da protagoniste nei look. Tanti lacci lunghissimi, fino alle ginocchia, ma anche tanta eleganza e sensualità, con pioggie di glitter e paillettes.

Incuranti delle temperature di stagione ci saranno gli open toe, le ballerine e i sandali, ma anche i sabot e qualche slip on. Protagonisti saranno anche gli ankle boots (stivaletti alla caviglia), declinati con i classici pellami o agghindati con borchie e catenelle. Per chi ama le vertigini ci saranno le décolleté con stiletto e plateau e i mocassini con tacchi. Superate le prove di equilibrio ci si potrà rilassare con la comodità delle chunky dad: sneaker voluminose ripescate, già la scorsa stagione, dagli anni ‘90 e ancora in giro.

Stivali e anfibi

Il freddo non ci coglierà impreparate nella stagione autunno inverno 2019 2020. Chi ama tenere piedi (e gambe) al caldo avrà solo l’imbarazzo della scelta, grazie al trend che tirerà fuori dalle scarpiere anfibi e stivali altissimi, inclusi i cuissardes (dal francese cuisse, che vuol dire coscia).

La moda prêt-à-porter offrirà una grande varietà di modelli, colori, materiali e dettagli: dagli anfibi super grintosi, con tomaie altissime e lacci e suole a carroarmato, a stivali di ogni altezza e modello. Verniciati, pitonati, in tessuto, suede, cuoio, con stampe floreali, pattern classici (come il pied de poule), aderenti come calze o morbidi e abbondanti: ogni desiderio delle fashioniste sarà esaudito. Anche i tacchi saranno presenti in molteplici forme e varietà: dai veritiginosi e sottilissimi stiletti, ai più rassicuranti tacchi quadrati e larghi, ma anche metallici o dalle curve sinuose.

Le punte sono per lo più morbide e sagomate, ma non mancano le versioni sottili, con qualche eccezione audace, come gli stivali elasticizzati open toe o con zip e fiocchi. A bilanciare i tacchi più alti anche tanti plateau, mentre in perfetto look invernale saranno gli stivali con pelliccia colorata da vera donna delle nevi.

Anche la palette è molto ampia: dalle classiche proposte monocromatiche ai più stravaganti modelli bicolore o multicolor.

Décolleté

Calzature femminili per eccellenza e irrinunciabile must have per il guardaroba di ogni donna sono le décolleté. Nella stagione autunno inverno 2019 2020 torneranno più seducenti che mai e in molteplici varianti. Per chi ama osare e farsi notare ci saranno quelle che gli americani chiamano pumps: ovvero décolleté voluminose, con stiletto vertiginoso (circa 11 cm) e plateau importante. Le finiture da sera avranno glitter, colori sgargianti e lucidi. Oltre agli stiletti, i tacchi avranno forme squadrate o a clessidra; mentre le punte saranno sagomate, sottili o open toe.

Per il giorno ci potremo affidare a décolleté per tutti i gusti e le altezze. Dalle rassicuranti e comode "chanel" (anche dette slingback) con classico cinturino sopra il tallone (di moda i tacchi sui 5 cm), alle ankle strap, con cinturini alla caviglia, sia in versione con zeppa, che in versione bassa o con tacco a spillo. Modelli perfetti per ogni tipo di outfit, da quello casual a quello più formale. Materiali e fantasie includeranno effetti pitonati di vari colori e le punte saranno per lo più sottili, sinuose o spuntate.

Office shoes

Un trend già forte nella precedente stagione e che resiste è quello delle cosiddette office shoes, scarpe bon ton e comode allo stesso tempo (e quindi perfette per l’ufficio) con tacchi moderati, detti kitten heels (“da gattina”), che non superano i 5 cm. Un compromesso tra la ballerina e il tacco alto, adatta a chi deve stare molto in piedi o muoversi in città. Le passerelle hanno proposto anche modelli di raso o satin, in varie colorazioni e arricchiti con laccetti dal gusto rinascimentale.

Chi ama la comodità e vuole camminare (o ballare!) a lungo senza dolore, si potrà affidare a un evergreen come le Mary Jane. Le scarpe da bambolina (in America le chiamano Dolly shoes) avranno anche colori insoliti, come il blu elettrico o con dettagli sui cinturini t-strap, “presi in prestito” alle sale da ballo.

Un altro trend adatto alle situazioni formali, ma perfetto anche per dare carettere e personalità al nostro leisurewear (abbigliamento informale), sono i mocassini alti, con tacchi e plateau. Ne troveremo a bizzeffe e in moltissime varianti.

Ankle boots

Per chi non ama coprire troppo le gambe ci saranno tantissimi ankle boots, stivaletti alla caviglia, che si rivelano spesso un buon compromesso tra la più formale e impegnativa décolleté e i classici stivali. In cuoio, pelle, con pelo, oppure impreziositi da charms e cinghiette, gli ankle boots esprimeranno al massimo la loro femminilità nelle versioni nude o in pizzo, con stiletti, tacchi metallici (anche in forme stravaganti) e con punte sagomate o open.

Sandali

Chi non bada al calendario potrà approfittare anche in autunno dei sandali, proposti con fascette minimal e cinturini, in raso, impreziositi da cristalli o applicazioni all over di piccoli pietrine o grintosi e rock, con borchie e catene metalliche. Chi ha le gambe e l’altezza giuste potrà optare per i lace up, sandali alla schiava proposti in modelli quasi “invisibili”, con lacci sottilissimi e fascetta minimal. Altro modello non proprio facile da portare sono le mules, anche dette sabot, ovvero zoccoli senza tallone, più adatto all’estate, ma che l’alta moda prêt-à-porter ci propone anche per l’autunno. Li troveremo anche con pelo o in versione più glam, lucida e dorata con tacco e fascette.

Sneakers

Reginette dello street style, le sneakers sono ormai un passepartout per molte occasioni. Perfettamente inserite nel mood athleisure, che ha valorizzato tutto l’immaginario sportivo, rendendolo trendy, le scarpe da ginnastica saranno protagoniste anche della prossima stagione autunno inverno 2019 2020.

E non mancheranno neanche nella versione chuncky dad, riscoperta di recente e ripescata dall’armadio nerd degli anni ’90. Stavolta le ritroveremo anche nelle fantasie tie dye, ovvero quella particolare tintura dall’effetto sfumato, multicolore e dal sapore hippie, già protagonista sulle passerelle delle grandi maison e consacrata dalle It Girls di Instagram. Nata negli anni ’60, questa fantasia psichedelica era tornata in voga nello street style degli anni ’90, per essere poi a lungo accantonata. Almeno fino ad ora, quando, il tie dye ha deciso che era tempo di uscire dal dimenticatoio sotto nuove spoglie, dimostrando ancora una volta che, nella moda, proprio tutto - prima o poi - ritorna.

gpt inread-moda-0
gpt skin_mobile-moda-0