1 5

Storia del costume dal bagno: dall'abito al bikini, com'è cambiato nel tempo

gpt native-top-foglia-moda
/pictures/2018/07/20/costumi-da-bagno-una-storia-romantica-3228035267[5259]x[2189]1200x500.jpeg Shutterstock
Storia del costume da bagno | Come è cambiato il costume da bagno negli anni? Mode ed evoluzione del costume lo hanno trasformato completamente ma il nostro amore per costumi interi e bikini non si è mai spento!

La storia del costume da bagno

C'è un momento dell'anno che ogni donna attende con ansia, quello in cui finalmente potrà stendersi al sole di una calda spiaggia con indosso il suo costume da bagno preferito, quello che la fa sentire splendida e agile e padrona del proprio corpo e così via. Quella fra una donna e il suo costume da bagno è una storia d'amore che dura da...secoli! Anche se è molto cambiato nel tempo è comunque rimasto uno dei capi che le donne coccolano e conservano con cura, scopriamo un pochino la sua storia.

In principio era l'abito da bagno...

Ovviamente la storia del costume da bagno non poteva certo cominciare con il triangolo. No, povere noi, all'inizio dell' '800 dovevamo immergerci fra i flutti con qualcosa che assomigliava di più a un vestito, con tanto di cappellino, che a un costume...ma serviva ben altro per impedirci di solcare le onde!

Poi vennero i mutandoni

Via le gonne, largo agli ampi mutandoni, già proprio quelli che siamo abituati a vedere in film come Marie Antoinette e che venivano portati sotto gli abiti più ampi. Mutandoni e corsetto erano il mix perfetto per una giornata di mare per una donna della metà dell'800

Il costume si accorcia al ginocchio

Piano piano si guadagna qualche centimetro in meno e negli anni '20 noi signorine da spiaggia potevamo esibire una congrua parte di gamba! Il merito? Tutto della cara, vecchia Hollywood che ha lavato via un po' di pudore e reso i costumi da bagno un tantino meno castigati.

gpt native-middle-foglia-moda

...e finalmente le gambe libere!

Più elastici e definitivamente più corti i costumi da bagno degli anni '30, diciamo chiaramente più simili a quello che anche oggi potremmo chiamare costume da bagno. Certo siamo lontane dallo stile minimal e moderno, ma c'è un bel miglioramento

L'esplosione del bikini

Il nome, lo sanno anche i sassi, viene dall'esplosione atomica sull'atollo di bikini perché questo costume nasce nel 1946 dalla geniale matita di tale Louis Reard, al quale ogni donna che ami abbronzatura e comodità sarà eternamente grata!

Il boom del modello curvy

Negli anni '50 c'è stato il trionfo delle pin up dalle forme morbide e stuzzicanti e i costumi da bagno hanno seguito la corrente, diventando man mano dei capi che modellavano il corpo curvy e lo sostenevano in maniera comoda e sexy!

La scoperta del monokini

Gli anni '60 hanno compiuto una piccola rivoluzione anche nell'ambito del costume da bagno regalandoci quello che oggi chiamiamo monokini, cioè un bikini con una sottile striscia di tessuto che unisce il top agli slip, lasciando in bella vista tutto il resto

L'avvento del costume psichedelico

Inutile dire che anche la rivoluzione sessuale fra gli anni '60 e '70 incise non poco sulla moda del costume da bagno! Vengono utilizzati materiali molto diversi e tagliati in maniera più originale e nasce quello che poi sarebbe diventato un must assoluto: il due pezzi crochet!

Il trionfo dello stile hawaiano

Un bikini sgambato con un top a triangolo minuscolo, sono gli anni '80, gli anni in cui si sogna l'America e un viaggio oltreoceano è una realtà fattibile solo per pochissimi e le Hawaii ci sembrano un sogno irragiungibile e meraviglioso

Lo sgambato si fa cult

Negli anni '90 esplode la moda di Baywatch e di Pamela Anderson e di conseguenza anche dei costumi interi, possibilmente rosso fuoco, sgambatissimi e strizzatissmi per dare risalto al decolleté che, sempre secondo la moda del tempo, dovrebbe essere molto, molto generoso

Il mix è il nuovo must

E oggi? Oggi il segreto per un costume da bagno di tendenza è fare un mix! Non c'è uno stile preciso, l'unica regola è essere originali e sorprendere mescolando modelli, fantasie, tendenze e aggiungendo l'immancabile tocco vintage

 

gpt skin_mobile-moda-0