1 5

La sfilata Gucci è finalmente un capolavoro discreto alla Settimana della Moda di Milano

/pictures/2016/02/24/milano-fashion-week-la-sfilata-gucci-ai-2016-2017-2411555758[3280]x[1366]1200x500.jpeg
Foto, commenti e tendenze direttamente dalla passerella di Gucci alla Settimana della Moda di Milano dove ha sfilato la collezione per l'Autunno Inverno 2016-2017

Sfilata Gucci Milano Fashion Week AI 2016-2017

La Milano Fashion Week è entrata nel vivo, signore e signori! Un tripudio, una consacrazione, un trionfo, la sfilata di Gucci , nel pomeriggio della prima giornata di Milano Moda Donna. E la consacrazione di un genio la vedi dal meno stupore e dal meno clamore che fa quest'ultima sfilata disegnata da Alessandro Michele, rispetto alle precedenti. Meno clamore, più portabilità, nessun filo conduttore per un bouquet di modelli assolutamente stupendi insieme ma meravigliosi da soli.

Ogni modello che ha sfilato sulla passerella di Gucci per l'autunno inverno 2016 2017 è un capolavoro a sè stante, e ognuno ha una storia a sè, un richiamo, un guizzo, il tutto sotto il claim di Reptilia, il serpente che campeggiava sull'invito rosa alla sfilata, rosa come era interamente rosa la seconda uscita in scaletta.

Abiti Gucci per l'Autunno Inverno 2016-2017

Dalla cappa stampata come quelle di Roberta di Camerino alla gonna a pieghe bianca con grandi G rosse (non vorreste già averla? Noi sì) passando per le platfor a righe altissime che già avevamo visto in altre stagioni.

Questa sfilata è geniale perchè richiama le altre stagioni della direzione di Michele senza copiarle ma rendendogli omaggio, mixando il mixabile se fosse ancora possibile mixare qualcosa nell'immaginario dimicheliano.

Tutto è mescolato: il giorno con la sera, l'estate con l'inverno, la pelliccia e il velluto con lo chiffon, il nero con l'arcobaleno. Quello che risulta invece più definito è il mix maschile femminile così tanto esplorato nelle passate stagioni e molto ridimensionato in questa.

Pochi i modelli uomini in passerella e quei pochi vestiti con impeccabili completi sartoriali, senza concessione ad accessori e colori. Tante le uscite color block: tutto giallo, tutto rosa, tutto verde menta, bellissime.

Maxi righe marine mixate ad arcobaleni di chiffon, distese di paillettes che richiamano animali e fiori esotici. pellicce che, non abbastanza barocche, vengono impreziosite da giganti ricami di rigri sulla schiena.

Una lunghissima fila di modelle poco distanziate tra loro per non lasciare respiro agli occhi: non c'è modo di difendersi da questo turbine di colori e texture, non c'è soluzione di continuità, se ne rimane abbagliati.

Borse e cappelli Gucci per l'Autunno Inverno 2016-2017

Tanti coprispalle diversi, cappello baseball con abito da sera, Mary Jane con tacco rocchetto declinate in tutti i colori. Cappelli di tutti i tipi dal passamontagna con le lunghe frange tricottato al cap con veletta anni 20 ma in colori sorbetto, a quello tesa larga.

I modelli di borsa iconici di Gucci come la Sylvie declinati in mille fantasie, tante righe, righe anche sulle tracolle che sembrano quelle, larghe e robuste delle sacche sportive. Davvero alte le Mary Jane con platform a righe sulle quali le modelle avanzano sinuose.

Segui PianetaDonna sui social

Link utili

gpt