1 5

Perché si festeggia l'8 Marzo? Significato e motivo della Festa della Donna

Perchè si festeggia l'8 Marzo, il motivo per cui è stata scelta questa particolare data e il significato della Festa della Donna in tutto il mondo

Perchè si festeggia l'8 Marzo

L'8 Marzo è il giorno in cui si celebra la Festa della donna, ricorrenza che generalmente associamo al rametto di mimosa offerto in regalo da amici, colleghi e così via. In pochissimi, tuttavia, sanno perché si festeggia l'8 Marzo, quali siano le origini di quella che è a tutti gli effetti una festa, come mai è stata scelta proprio questa data e il vero significato della Festa della Donna.

Perchè si festeggia l'8 Marzo? E' proprio a questa domanda che vogliamo rispondere con questo articolo, sfatando i falsi miti nati attorno alla Giornata Internazionale della Donna, istituita in un particolare momento storico come monito per le conquiste ottenute riguardo la parità di genere e come impegno per gli obiettivi ancora da raggiungere.

Falso storico e storia vera dell'incendio in fabbrica dell'8 Marzo 1908

Se avete cercato notizie sull'8 Marzo e la Festa della Donna, certamente vi sarete imbattuti in diverse ricostruzioni, storie che fanno risalire l'origine di questa ricorrenza ad un incendio in fabbrica. Per lungo tempo, infatti, è stata diffusa la vulgata che l'8 Marzo si festeggiasse per ricordare le vittime di un incendio avvenuto in una fabbrica tessile negli Stati Uniti, precisamente a New York.

Ma di quale incendio si parla? Qui la confusione aumenta. C'è chi fa riferimento all'incendio della fabbrica Triangle, avvenuto il 25 Marzo del 1911 e in cui morirono 123 operaie, ma c'è un evidente problema di datazione, dato che la Festa della Donna fu celebrata negli Stati Uniti per la prima volta già nel febbraio 1909.

Molto probabilmente, il ricordo confuso e impreciso dell'incendio alla Triangle si va a sovrapporre alle voci riguardo un altro incendio, avvenuto nel 1908 a New York in una fabbrica di camicie, di cui però non c'è alcun riscontro storico.

In verità, la scelta di indire una Festa della Donna fu figlia, per così dire, dei movimenti per il diritto di voto alle donne (le suffragette) e dei gruppi femministi che nei primi anni del '900 lottarono per ottenere alcuni fondamentali diritti.

La vicenda del presunto incendio è tanto più falsa quando si pensa che questa ricorrenza è stata istituita in anni diversi nei diversi paesi del mondo e che, almeno inizialmente, non si teneva nella stessa data.

Il significato dell'8 Marzo e della Festa della donna

Qual è dunque il significato dell'8 Marzo? E' una giornata tanto commemorativa quanto un costante rilancio di quello che è l'obiettivo principale: colmare il gender gap e ottenere pari diritti con gli uomini, tanto sul piano civile che lavorativo. Insomma, in ogni aspetto della vita.

Ci sono delle tappe fondamentali, storiche in tutti i sensi, che vale la pena ricordare quando si parla del significato dell'8 Marzo, perché è stata una ricorrenza nata da istanze femministe, e formalizzata negli anni '70 dai numerosi organismi internazionali nati dopo la Seconda Guerra Mondiale.

In particolare nel 1972, per celebrare i 25 anni dalla prima Commissione sulla condizione delle donne svoltasi nel '47, si stabilì che il 1975 sarebbe stato, su iniziativa ONU, l'Anno Internazionale delle donne. Il 1975 inaugurò proprio il decennio dedicato alla condizione femminile, mentre nel 1977 ci fu l'invito a tutti i paesi del mondo a introdurre nel proprio calendario una giornata dedicata ai diritti delle donne.

Ogni anno l'8 Marzo è l'occasione per manifestare, scioperare e rivendicare quei diritti che ci spettano. Sono numerose le associazioni che organizzano manifestazioni di vario genere per celebrare questa giornata. Un pensiero carino, anche se non molto originale, è regalare alle amiche un rametto di mimosa e accompagnarlo con delle frasi per la festa della donna.

8 Marzo, perché è la Festa delle Donne spiegato in un Video

Il significato della Mimosa

La mimosa è il fiore delle donne, il fiore che si regala tradizionalmente l'8 Marzo, ma lo sapete che è un'idea tutta italiana? L'Unione Donne in Italia, abbreviato in UDI, lo scelse nel 1946, la prima volta che l'8 Marzo venne festeggiato in Italia. Le motivazioni di questa scelta sono diverse.

Per prima cosa la felice coincidenza che la mimosa fiorisca proprio ad inizio del mese di Marzo. In secondo luogo ha contato il fatto che sia molto facile da trovare e non ci sia bisogno di fatto di acquistarlo, o lo si può comprare ad un prezzo davvero molto basso ai giorni nostri.

Per queste semplici motivazioni il simbolo dell'8 Marzo è la mimosa e il colore di questa ricorrenza è un giallo brillante.

L'8 Marzo e la Giornata Internazionale della Donna

Perchè l'8 Marzo è la data scelta per la Festa della Donna? Cominciamo col dire che questa data è quella ufficiale in Italia, da sempre, ma non è sempre stato così negli altri paesi del mondo. Tuttavia, l'8 Marzo la Festa della donna si festeggia anche in Russia, dove viene ricordata una marcia della pace in cui sfilarono le donne nel 1917.

Svezia e Danimarca, invece, inizialmente hanno celebrato la Festa della Donna il 19 Marzo, poi la data è andata spostandosi e infine si è uniformata seguendo l'indicazione dell'ONU per l'istituzione di una Giornata Internazionale delle Donne.

gpt skin_mobile-notizie-0