1 5

C'est la vie - Prendila come viene: il regista di Quasi amici torna con una commedia sui matrimoni

/pictures/2017/10/31/c-est-la-vie-prendila-come-viene-il-regista-di-quasi-amici-torna-con-una-commedia-sui-matrimoni-258650220[4436]x[1853]780x325.jpeg Ufficio Stampa
La premiata coppia Eric Tolédano e Olivier Nakache torna al cinema dopo il successo di Quasi amici con una commedia ambientata nell'universo dell'organizzazione dei matrimoni, C'est la vie - Prendila come viene. E come al solito si ride parecchio

C'est la vie - Prendila come viene Film

Eric Tolédano e Olivier Nakache, la coppia di registi francesi capaci di conquistare il pubblico di tutto il mondo con il film Quasi amici, torna con una commedia frizzante, stavolta ambientata nel mondo del wedding planning. Intelligente e briosa, C'est la vie - Prendila come viene è stata un successo in Francia ed è possibile che replichi gli ottimi risultati di Quasi amici, vista la calorosa accoglienza che ha ricevuto alla Festa del Cinema di Roma 2017. Un cast talentuoso e sempre in parte, su cui domina il carismatico (e sempre bravissimo) Jean-Pierre Bacri ci conduce in un viaggio attraverso le piccole follie nuziali, i tic umani, le bizzarrie del quotidiano e rende C'est la vie - Prendila come viene una commedia piacevole, divertente, imperdibile...soprattutto se state per sposarvi!

C'est la vie - Prendila come viene, la trama

Max organizza matrimoni da una vita, con la sua fidatissima squadra si occupa dell'allestimento della location, del menù, del catering, della musica, cercando di esaudire ogni desiderio degli sposi. Negli anni ha raccolto un ricco campionario di richieste folli, bizzarre, completamente assurde e fuor di logica e ogni matrimonio rappresenta una sfida per le sue peculiarità. La sua esperienza gli permette di far fronte agli imprevisti che manderebbero in crisi un novellino, ma non è facile mantenere la calma quando gli sposi fanno pressione e la squadra che gestisci sembra aver mandato in folle il cervello.

Max e i suoi si trovano stavolta in una sontuosa villa settecentesca per il ricevimento di Héléna e Pierre, filerà tutto liscio? Naturalmente no. Fra uno sposo petulante e rompiscatole, un cameriere invaghito della sposa, un DJ in perpetua lotta con Adèle, il braccio destro di Max, e un fotografo che odia gli smartphone ma viene instradato all'uso di Tinder da un esausto stagista c'è solo da attendere perché la miccia...esploda!

C'est la vie - Prendila come viene, la recensione

Le commedie francesi, ah, che goduria! Il duo Tolédano - Nakache, come avrete forse capito dal nostro sospiro iniziale, fa di nuovo centro con C'est la vie - Prendila come viene e ci regala un film divertente e fresco, che non annoia mai, che rifugge la battuta facile e che si affida, saggiamente, all'eleganza innata di quel mostro da palcoscenico che è Jean-Pierre Bacri. Tutto in C'est la vie - Prendila come viene ruota intorno a Bacri, al personaggio di Max che si confronta di volta in volta con personaggi dalla strana umanità, rompiscatole di prima categoria, ma che allo stesso tempo è inseguito da i suoi problemi personali: un cognato che ha avuto un esaurimento nervoso, una moglie che non ama più, un'amante decisa a rompere con lui se non escono allo scoperto.

Fanno la loro parte egregiamente (e di più) anche la bravissima Eye Haidara (Adèle) e Gilles Lellouche, che invece interpreta DJ James e fa piacere ritrovare anche Jean-Paul Rouve (il fotografo Guy) che ormai diversi anni fa avevamo visto in Nos jours heureux (non metto il titolo italiano perché davvero non gli rende giustizia).

A funzionare non è solo la chimica fra i vari protagonisti, ma l'ingranaggio perfetto che inanella un susseguirsi di eventi veloce e spassoso, che non dà tempo allo spettatore di annoiarsi o distrarsi, ma che lo tiene incollato al film, curioso di sapere cosa accadrà dopo e in che modo Max e i suoi se ne tireranno fuori. L'eleganza è la cifra stilistica di questo tipo di cinema e di commedia, il saper dire cose volgari, parolacce senza mai sfiorare lo stile cafonal, se vogliamo chiamarlo così, neanche lontanamente. Gli applausi ricevuti da Tolédano e Haidara, entrambi presenti in Sala Sinopoli per la proiezione serale, parlano chiaro: ancora una volta c'è una commedia francese che vale assolutamente il prezzo del biglietto. Che aspettate ad andare?

C'est la vie - Prendila come viene, trailer

 

Tutte le info su C'est la vie - Prendila come viene

  • Durata: 117 minuti
  • Data di uscita: 30 novembre 2017
  • Distributore: Videa

Le recensioni di tutti i film alla Festa del Cinema di Roma 2017

gpt skin_mobile-notizie-0