1 5

Equinozio di Primavera 2019: data, significato e tradizioni

Equinozio di Primavera 2019, quando cade? Tutto quel che c'è da sapere su questo particolare passaggio astronomico, dalla data al suo significato

Equinozio di Primavera 2019

Ci sono due momenti in cui i raggi del sole arrivano sulla terra seguendo una linea perpendicolare, uno di essi è l'Equinozio di Primavera, che cade nel mese di Marzo; l'altro, come avrete facilmente dedotto, è l'Equinozio d'Autunno, che invece cade in Settembre.

L'Equinozio di Primavera inaugura, per così dire, la bella stagione e segna nella vulgata comune il momento in cui le giornate diventano più lunghe, anche se questo processo è in realtà in atto da 3 mesi circa. Come forse ricorderete dalle vostre nozioni di Scienze della Terra, l'asse terrestre non è dritto, ma è inclinato di circa 23° e l'Equinozio di Primavera è quel momento in cui i raggi del sole cadono a 90° rispetto a questa particolare inclinazione del piano terrestre.

Ricordiamo che la parola equinozio ha origini latine, viene da due termini aequs (uguale) e nox (notte) la cui fusione indica che in questa particolare data la durata della notte, o delle ore di buio, è identica alla durata del giorno, o delle ore di luce.

Come accade per l'altro equinozio e per il Solstizio d'Inverno e il Solstizio d'Estate, l'Equinozio di Primavera non cade sempre il 21 marzo, giorno in cui convenzionalmente finisce l'inverno e ha inizio la bella stagione, ma fra il 19 e il 22 marzo. Qualche giorno dopo, solitamente, entra in vigore l'ora legale.

Equinozio di Primavera 2019 Data

L'equinozio di Primavera cade Mercoledì 20 Marzo 2019 alle 21:58 precise. Se volete dunque sapere e tenere a mente la data dell'Equinozio di Primavera, segnatela nell'agenda o sul calendario e saprete il momento esatto in cui ha luogo questo particolare fenomeno astronomico. Questa giornata importante segnerà quindi l'ingresso nella bella stagione. Questa data è molto importante anche per il calcolo della Pasqua.

Equinozio di Primavera 2019 Significato

Come molti altri fenomeni astronomici, l'Equinozio di Primavera ha avuto un significato particolare nei secoli passati. L'Equinozio di Primavera era detto Punto ariete o anche Punto gamma, facendo riferimento alla costellazione dell'ariete nella quale si sarebbe dovuto trovare il sole al momento dell'equinozio. Questa denominazione è però superata, principalmente perchè non corrisponde più al vero.

Infatti, per via di un fenomeno che si chiama processione degli equinozi, l'equinozio di Primavera non si trova più nella costellazione dell'Ariete, bensì in quella dei Pesci.

Equinozio di Primavera Tradizioni

Ci sono moltissime tradizioni legate all'Equinozio di Primavera che provengono da tanti paesi e culture del mondo. L'Equinozio di Primavera, proprio perché generalmente lo si fa coincidere con l'inizio della stagione, ha un grande valore simbolico.

Proprio il 21 Marzo, infatti, si festeggia il Naw-Ruz, una festività legata all'abbondanza e alla rinascita della natura che riguarda le culture della zona persiana, ma anche quella sinti. In Egitto si festeggia la ricorrenza di Sham El Nessim.

Ma l'Equinozio di Primavera ha anche una grande importanza per quello che riguarda la cristianità. Proprio a partire dalla data dell'Equinozio si calcola la data della Pasqua che è la prima domenica dopo la prima luna piena dall'Equinozio di Primavera.

In Giappone, invece, l'Equinozio di Primavera corrisponde al giorno in cui le famiglie si recano a far visita ai cari morti.

gpt skin_mobile-notizie-0