gpt
gpt
gpt strip1_gpt-ros-0-0
1 5

Festival di Cannes 2018: guida completa alla 71esima edizione. I vincitori e la Palma d'oro: il Palmarès Completo

/pictures/2018/01/04/festival-di-cannes-2018-guida-completa-alla-71esima-edizione-1990926633[4901]x[2044]780x325.jpeg Getty Images
gpt native-top-foglia-ros-0

Il Festival di Cannes 2018 si svolge dall'8 al 19 Maggio e ancora una volta alla kermesse sono attesi grandi film e ospiti stellari per la 71esima edizione della manifestazione che assegna la Palma d'oro

Festival di Cannes 2018

Come ogni Maggio la riviera francese si veste a festa in occasione del Festival di Cannes, quando attori e registi di tutto il mondo si riuniscono per presentare film destinati a conquistare critica e pubblico e a fare incetta di premi nella stagione degli Oscar e dei Golden Globe. L'ambizione però al Festival di Cannes 2018 è come sempre una sola: vincere la Palma d'oro, il premio che incorona il Miglior Film e che negli anni è stato assegnato a grandi registi e ad opere che hanno lasciato il segno. Il Festival di Cannes 2018 sarà la 71esima edizione della kermesse e, come al solito, è ricca di anteprime e grandi sorprese, proiezioni, red carpet, photocalling e tutto ciò che rende grande da oltre 70 anni questa manifestazione.

Vincitori e Palma d'oro Festival di Cannes 2018

Si comincia con l'annuncio dei vincitori e si parte dalla categoria cortometraggi per la quale è stata creata anche una menzione speciale. La Caméra d'or va a Lukas Dhont per il film Girl. E' poi toccato a Cate Blanchett presentare la giuria che ha assegnato i premi del concorso. Asia Argento è stata chiamata ad assegnare il premio per la migliore attrice e ha nuovamente parlato contro le molestie, Il premio è andato a Samal Yeslyamova. Chiara Mastroianni ha invece consegnato il premio per la Migliore Sceneggiatura a Alice Rohrwacher per Lazzaro Felice e a Naider Saeivar. Il premio per la Miglior Regia è andato a Pawel Pawlikowski per Cold War. Roberto Benigni consegna il Premio per il Migliore Attore, uno show a sé stante! Il premio è andato a Marcello Fonte!!! Palma d'oro Speciale, è un premio deciso quest'anno ed è andato a Jean-Luc Godard per Livre d'images. Gary Oldman ha annunciato il Prix du Jury va a Nadine Labaki per Capharnaum. Le Grand Prix è stato assegnato da Benicio Del Toro a Spike Lee per il suo BlacKKKlansman. La Palma d'oro è andata a Shoplitfers di Kore-Eda Hirokazu.

Vincitori Un Certain Regard Festival di Cannes 2018

  • Gran Premio: Border, Ali Abbasi
  • Miglior Regista: Donbass, Sergei Loznitsa
  • Premio Miglior interpretazione maschile: Victor Polster, Girl
  • Sceneggiatura: Sofia, Meryem Benm’Barek
  • Miglior Sonoro: Border
  • Premio Speciale della Giuria: The Dead and the Others, João Salaviza e Renée Nader Messora

Questi i premi assegnati dalla giuria guidata da Benicio Del Toro, presidente della sezione Un certain regard. Purtroppo nulla di fatto per la nostra Valeria Golino, che aveva comunque colpito favorevolmente la giuria e il pubblico, ma le speranze restano per il palmarès di domani, per Dogman di Garrone e Lazzaro Felice di Alba Rohrwacher. Intanto godiamoci questi primi vincitori del Festival di Cannes 2018.

Festival di Cannes 2018: Favoriti per vincitori e Palma d'oro

Chi saranno i vincitori del 71esimo Festival di Cannes? Qualcuno ha già cominciato a ipotizzare alcuni nomi, alcuni possibili candidati alla Palma d'oro e agli altri premi. Per una volta possiamo dire che gli italiani sono in lizza per tutti i premi importanti, grazie ai film Lazzaro Felice e Dogman, di Rohrwacher e Garrone, entrambi molto apprezzati dalla critica e dal pubblico. C'è da dire però che la concorrenza è forte, Spike Lee ad esempio ha ricevuto critiche entusiasmanti. Fuori dai giochi sembra invece essere Everybody Knows con Cruz e Bardem, che ha un po' deluso. Favoritissimo per la Palma d'oro è il film polacco Cold Wars, presentato nelle prime giornate ha riscosso un successo incredibile e in molti lo vedono già come il vincitore ideale di questa edizione del Festival di Cannes.

I Video dei red carpet del Festival di Cannes 2018

Curiosi di sapere cosa è successo sul red carpet di Cannes 2018? Vi abbiamo già mostrato le foto dei red carpet dei film in concorso, in questo caso vogliamo svelarvi il lato del tappeto rosso che non conoscete. Il red carpet di Grease, l'appuntamento emozionante con 2001, Odissea nello spazio e tante altre curiosità che abbiamo avuto modo di scoprire in occasione di questa 71esima edizione del Festival di Cannes! Non perdetevi il video, che vale più di mille parole!

Il giorno del Canaro al Festival di Cannes 2018: Garrone presenta Dogman

Oggi è un grande giorno per il cinema italiano, Matteo Garrone è infatti protagonista assoluto al Festival di Cannes 2018 con il suo Dogman, film ispirato alla terribile vicenda del Canaro della Magliana. Quanto assomiglierà il Canaro di Garrone al vero Pietro De Negri? La storia seguirà passo passo la terribile parabola del Canaro della Magliana o prenderà un'altra direzione? Inutile dire che l'attesa è veramente grandissima, anche perché dopo il successo di Lazzaro Felice, che ha strappato ben 10 minuti di applausi, speriamo che anche Garrone resti in lizza per la Palma d'oro che verrà consegnata sabato durante la cerimonia di chiusura. In bocca al lupo dunque a questo bravissimo regista.

Le donne in marcia per la parità sul red carpet del Festival di Cannes 2018

In occasione della proiezione del film femminista Les filles du soleil della regista Eva Husson il red carpet del Festival di Cannes 2018 ha ospitato la sfilata di ben 82 donne, fra attrici e registe, venute a manifestare per la parità di genere. La spilletta, acccessorio ormai indispensabile in questi frangenti, esibiva un eloquente 50/50, proprio a sottolineare il diritto ad essere alla pari, su tutto, con gli uomini. La sfilata è stata aperta dalle donne della giuria, che quest'anno sono davvero moltissime, ma molte altre vi hanno preso parte: Alba Rohrwacher, Agnès Varda, Helen Mirren, Marion Cotillard, solo per fare alcuni nomi. Il numero, 82, non è assolutamente casuale, ma rappresanta il numero dei film diretti da registe donne che sono passati a Cannes dalla prima edizione ad oggi. Bassino, vi pare? Speriamo che questa sia veramente l'ora di un cambiamento.

Il video dei primi giorni sulla Croisette del Festival di Cannes 2018

Scopriamo con questo video tutto quello che è successo nella prima settimana al Festival di Cannes 2018, dall'inaugurazione con Everybody Knows con Penélope Cruz e Javier Bardem all'appuntamento ormai fisso con il Magnun che quest'anno ha come testimonial Bella Hadid in compagnia di Alexander Wang. Se non vedete l'ora di gettare uno sguardo sul red carpet, questo video vi darà la possibilità di scoprire che cosa accade davvero sulla Croisette, fra abiti meravigliosi, red carpet da sogno e divi di ogni genere pronti a far impazzire i fan!

Il red carpet del Festival di Cannes 2018

Il red carpet è uno dei momenti più attesi del Festival di Cannes, quando divi e ospiti si concedono ai fotografi e al pubblico sfilando sul tappeto rosso in abiti mirabolanti. Al Festival di Cannes 2018 questo momento non può certo mancare e infatti ad inagurare la "stagione" delle foto ci hanno pensato Cate Blanchett e le altre colleghe della giuria che, seppure momentaneamente nella cornice più sobria del photocall, ci hanno dato un assaggio di ciò bisogna aspettarsi sul red carpet. Cominciamo con due grandi star, ovvero Penélope Cruz e Javier Bardem, due colossi del cinema, vincitori di un Oscar a testa, e molto amati da pubblico. E' loro il red carpet di apertura, quello che dà il via alla kermesse e che verrà ricordato anche in futuro come uno dei momenti più glamour della 71esima edizione del Festival di Cannes. Vestiti, abiti, look, acconciature sono pronte per essere messe ai voti e giudicate con un pizzico di ironia!

Eventi e Party al Festival di Cannes 2018

Uno degli appuntamenti più glamour del Festival di Cannes 2018 sono indubbiamente gli eventi organizzati da brand e produzioni per promuovere film o per premiare le eccellenze del mondo del cinema. A Cannes, ogni anno, c'è un vero e proprio calendario parallelo di eventi e party che colorano le giornate del Festival accanto alle proiezioni dei film. Alcuni, come ad esempio il party di Vanity Fair o quello organizzato da Chopard, sono ormai degli appuntamenti classici, altri, come ad esempio il Fashion for Relief di Naomi Campbell, lo stanno pian piano diventando. Si tratta di splendide occasioni per vedere gli ospiti di Cannes in un'altra cornice.

Il programma del Festival di Cannes 2018

Il programma del Festival di Cannes 2018 comprende tutti gli eventi, i red carpet, i photocall e naturalmente le proiezioni. Sostanzialmente il programma è un'agenda completa che permette di tenere sotto controllo ogni avvenimento e appuntamento del Festival di Cannes 2018, così da non perdersi nulla. Data, giorno della settimana e orario sono chiaramente riportati all'interno del programma, basta quindi segnare ciò che non si vuole perdere, eventualmente tenendo d'occhio anche le seconde proiezioni, così da poter recuperare in un secondo momento ciò che non si è potuto gustare alla prima.

I film in concorso al Festival di Cannes 2018

  • Everybody Knows - Asghar Farhadi
  • En guerre - Stephane Brisé
  • Dogman - Matteo Garrone
  • Un livre d'image - Jean-Luc Godard
  • Asako I e 2  - Ryusuke Hamagouchi
  • Plaire, aimer e courir vite - Chirstophe Honoré
  • Les filles du soleil - Eva Husson
  • Ash is purest white - Jia Zhang-Je
  • Shoplifter - Hirokazu Kore-da
  • Capharnaum - Nadine Labaki
  • Burning - Lee Chang Dong
  • Blackkklansman - Spike Lee
  • Under the silver lake - David Robert Mitchell
  • Three faces - Jafar Panahi
  • Cold war - Pavel Pavlikovsli
  • Alice Rohrwacher - Lazzaro felice
  • Yomeddine - AB Shawky
  • L'été - Kirill Serebrennikov

L'altra grande attesa è naturalmente per conoscere i nomi dei film in concorso al Festival di Cannes 2018. I selezionatori ci hanno abituato a un mix ampio di generi e di cinematografie provenienti dai quattro angoli del globo. C'è poi da dire che il Festival di Cannes 2018 ha un rapporto di amore-timore nei confronti del cinema italiano che non sempre si è visto premiare in termini di quantità di film selezionati per la kermesse. Solo Nanni Moretti ha fatto realmente breccia nel cuore dei francesi e lo scorso anno Castellitto e soprattutto Jasmine Trinca con la sua interpretazione in Fortunata hanno riaffermato la qualità del cinema nostrano, conquistando il premio per la migliore interpretazione femminile. Nel 2018 tuttavia l'Italia è stata premiata dai selezionatori di Cannes con ben 3 titoli, di cui due nella competizione principale. Attenzione però, perché la lotta è serratissima

Film italiani al Festival di Cannes 2018

Alice Rohrwacher, Matteo Garrone e Valeria Golino sono i tre registi chiamati a rappresentare l'Italia al Festival di Cannes 2018. Rohrwacher e Garrone sono nella selezione che si disputerà la Palma d'oro, rispettivamente con Lazzaro Felice e Dogman, mentre Valeria Golino con il suo Euphoria sarà nella sezione Un certain regard. E' un ottimo risultato per il cinema italiano e speriamo che questa attenzione si traduca anche in un consistente bottino di premi per registi e attori!

Gli Ospiti del Festival di Cannes 2018

Cate Blanchett, come abbiamo detto, ci sarà, anche se la Presidente di giuria di Cannes 2018 non può essere certo definita un'ospite! Per conoscere i nomi di tutti gli ospiti che renderanno indimenticabile questo Festival grazie ai red carpet, ai photocall, ai party e alle loro interpretazioni bisognerà attendere che trapeli qualche altra indiscrezione anche se già l'annuncio dei film presentati quest'anno è un bell'indizio. Non è un segreto infatti che lo zoccolo duro degli ospiti del Festival di Cannes 2018 sia costituito proprio da attori, attrici e registi in competizione o giunti per presentare il proprio film come evento. Quest'anno segna anche il ritorno del figliol prodigo di Cannes 2018, il regista Lars Von Trier che dovrebbe essere presente insieme all'attore Matt Damon per presentare il suo film The house that Jack built.

Le novità della 71esima edizione del Festival di Cannes 

Niente selfie sul red carpet. Niente Netflix. Queste sono due delle novità di questa edizione numero 71 del Festival di Cannes. Gli organizzatori della kermesse hanno voluto continuare sulla linea già seguita in precedenza, decidendo di tagliare il più possibile la parte glamour, di fatto arrivando a vietare che i fan possano chiedere selfie sul tappeto rosso ai divi tanto attesi, in favore di un rigore che non è detto paghi. Anche sulla questione Netflix ci sono state parecchie tensioni e le opinioni sono quanto mai divergenti. Come se queste due prese di posizione non fossero già abbastanza forti, Cannes ha deciso di sopprimere le anteprime stampa, così da dare modo al pubblico di vedere i film in contemporanea e di fatto evitando che le critiche dei giornalisti possano in qualche modo influire sul successo del film durante il festival.

Giuria Ufficiale del Festival di Cannes 2018

Nella giuria ufficiale del Festival di Cannes 2018 sono tanti i nomi importanti a partire dalla presidente Cate Blanchett e passando per Kristen Stewart e Léa Seydoux. A premiare il film che vincerà la Palma d'oro anche il regista Denis Villeneuve che ha realizzato il sequel di Blade Runner. Anche la regista Ava DuVernay è della partita e siamo certe che contribuirà non poco nella scelta del vincitore del premio.

Biglietti e accrediti per il Festival di Cannes 2018

Naturalmente si può prendere parte al Festival di Cannes 2018, basta essere in possesso del prezioso accredito che consente l'ingresso alle proiezioni. Nel 2018 la procedura per gli accrediti è stata avvia il 1° febbraio e si è chiusa il 1° aprile dello stesso anno, anche se poi è seguita una proroga straordinaria fino al 25. L'accredito è destinato alla stampa specializzata, a chi lavora e scrive di cinema e agli addetti ai lavori. E per tutti gli amanti di cinema? Per loro è stato creato l'accredito cinéphiles, dedicato proprio a chi studia cinema, alle scuole, a chi fa parte di un'associazione di cinefili. E' un modo perfetto per seguire la kermesse e scoprire in anteprima tutti i film. Infine per i ragazzi dai 18 ai 28 anni c'è l'accredito "trois jours à Cannes" valido il 17, 18 e 19 maggio, giorni di chiusura del Festival. L'altro modo sicuro, ma allo stesso tempo molto più difficile, per prendere parte alle proiezioni in programma a Cannes è ottenere un invito personale. Quanto ai biglietti per il Festival di Cannes 2018 sono purtroppo disponibili solo quelli per il Cinéma de la plage, che in realtà è ad ingresso gratuito.

Le date del Festival di Cannes 2018

Le date del Festival di Cannes 2018 sono state annunciate in chiusura della precedente edizione, la kermesse si svolgerà dall'8 al 19 Maggio, regalandoci nuovamente 10 giorni di indimenticabile cinema. E' del resto tradizione che Cannes apra la stagione dei Festival, proseguita poi dal Festival del Cinema di Venezia. Molto probabilmente l'8 Maggio si terrà la Cerimonia di apertura del Festival di Cannes 2018 che riunirà i protagonisti della prima giornata e altri ospiti invitati a festeggiare, forse anche il vincitore della Palma d'oro alla carriera. Come da tradizione il 19 Maggio, sabato, ci sarà invece la Cerimonia di chiusura con consegna dei premi e della Palma d'oro.

Il poster ufficiale del Festival di Cannes 2018

Anche il poster ufficiale della 71esima edizione del Festival di Cannes è atteso con curiosità: chi ci sarà stavolta? A quale attore o attrice verrà reso omaggio? Lo scorso anno toccò a Claudia Cardinale, sbarazzina e bella più che mai, in passato ci sono stati Marcello Mastroianni e Marilyn Monroe, ma quest'anno l'onore spetta tutto al cinema francese. Sul poster ufficiale del Festival di Cannes 2018 è infatti rappresentato un frammento del film Pierrot le fou (1965) di Jean-Luc Godard con Jean-Paul Belmondo e Anna Karina, si tratta di una locandina semplicemente stupenda.

Cate Blanchett Presidente di giuria del Festival di Cannes 2018

L'attrice australiana Cate Blanchett è stata nominata Presidente di giuria del Festival di Cannes 2018, la notizia è stata data il 4 gennaio e ha rallegrato molti. La Blanchett prende il posto di Pedro Almòdovar che era stato a capo della giuria lo scorso anno premiando The Square . L'attrice ha dichiarato di essere felicissima di venire al Festival di Cannes per il puro piacere di vedere ed apprezzare i film, essendo stata tante volte protagonista della kermesse in qualità di attrice, di regista, di produttrice. Il suo curriculum motiva pienamente la scelta fatta da Pierre Lescure e Thierri Frémaux e Blanchett, stando alle dichiarazioni rilasciate, è più che consapevole dell'importanza del suo ruolo all'interno di un Festival che è per molti l'espressione più alta del cinema.

Benicio Del Toro presidente di Un certain regard

E' l'attore portoricano Benicio Del Toro a ricevere l'onore di presiedere la giuria della sezione Un certain regard al Festival di Cannes 2018. Del Toro e gli altri che siederanno con l'attore in giuria, avrà il compito di incoronare il vincitore della sezione Un certain regard fra i circa 20 titoli che verranno presentati. Quella fra Benicio Del Toro e il Festival di Cannes è una lunga storia d'amore, coronata nel 2008 con la vittoria del premio per il Miglior Attore Protagonista per la sua performance in Che di Steven Soderbergh. Del Toro prende il posto di Uma Thurman che aveva presieduto la stessa giuria lo scorso anno.

Il film di apertura del Festival di Cannes 2018

Chi aprirà il Festival di Cannes 2018? Ogni anno, ogni edizione, il Festival di Cannes viene simbolicamente aperto da un film, scelto per il suo valore artistico. Il Festival di Cannes 2018 punta tutto sulla coppia Javier Bardem-Penelope Cruz e sul regista iraniano Asghar Farhadi che proporrà in apertura la pellicola Everybody Knows. Il film racconta la storia di Lara, una donna in viaggio dall'Argentina alla Spagna. Il premio Oscar Farhadi ha buone speranze di conquistare i critici di Cannes visti i precedenti.

Solo, lo spin off di Star Wars al Festival di Cannes 2018

E' uno dei film più attesi della stagione, è la nuova "costola" nata dall'originale saga di Star Wars creata da George Lucas. Stavolta il protagonista dello spin-off è Han Solo, mitico personaggio interpretato da Harrison Ford nella trilogia originale. A riprendere i panni della canaglia più affascinante dello spazio è Alden Ehrenreich che avrà al suo fianco il fedele Chewbacca e lo scarsamente leale Lando, qui intepretato dal bravissimo Donald Glover. Nel cast del film diretto da Ron Howard (che per la verità ha ripescato il film solo a cose già iniziate) ci sono anche Emilia Clarke e Woody Harrelson. Gli organizzatori del Festival di Cannes 2018 promettono che la proiezione sarà un vero sogno per i fan.

La madrina del Festival di Cannes 2018

Ma è poi così scontato che al Festival di Cannes 2018 avremo una madrina? I dubbi sono molti, dato che con intelligenza ed eleganza il Festival del Cinema di Venezia lo scorso settembre ha sparigliato le carte chiamando a fare da padrino della kermesse Alessandro Borghi e archiviando l'idea veramente obsoleta che ad inaugurare una manifestazione debba esserci necessariamente una donna. Cannes 2018 seguirà l'esempio o continuerà a scegliere la madrina fra le attrici più brave e belle del mondo? L'anno scorso l'onore toccò alla nostra Monica Bellucci (che però è anche un po' francese, visto che da anni abita nell'Hexagone), sotto a chi tocca per il 2018!

Festival di Cannes: la storia della kermesse

La prima edizione del Festival di Cannes si sarebbe dovuta svolgere tra il 1-30 settembre 1939, quando si era pensato di dedicare un mese intero al cinema e alle proiezioni ospitate in Costa Azzurra. L'entrata della Francia in guerra, inutile dirlo, impedì che la prima e lunga edizione del Festival di Cannes avesse luogo. Si dovette attendere il 1946 per avere finalmente la prima edizione del Festival di Cannes. Il Festival fu pensato come un appuntamento da ripetere ogni anno, ma malgrado le buone intenzioni a causa di contingenze politiche ed economiche le cose andarono diversamente e alcune edizioni semplicemente non ebbero luogo. I moti del '68, particolarmente sentiti proprio in Francia, ebbero ripercussioni sul Festival di Cannes e sulla sua realizzazione: la giuria si dimise in massa. All'epoca anche la nostra Monica Vitti era stata chiamata a partecipare ma di dimise anch'ella.

Il Festival di Cannes è suddiviso in sezioni, 5 in tutto, in cui vengono presentati i film:

  • Selezione Ufficiale - Si può dire che i film della Selezione Ufficiale sono anche quelli che partecipano al concorso del Festival di Cannes. Il vincitore della Palma d'oro è proprio uno dei film che viene selezionato in questa occasione. Tuttavia la selezione ufficiale si estende anche alla sezione Un certain regard, ai film fuori concorso e il direttore del festival decide di presentare nell'ambito della kermesse.
  • Cannes Classic -  Cannes Classic presenta al pubblico del Festival di Cannes una serie di film che hanno fatto la storia del cinema e che sono stati accuratamente restaurati
  • Settimana Internazionale della critica - I film sperimentali trovano generalmente posto in questa sezione
  • Quinzaine des Réalisateurs - In occasione dei moti del maggio francese nel 1968, nel '69 venne inaugurata questa sezione dedicata alle opere di avanguardia, non necessariamente nel formato dei film
  • Short film corner - Nell'ambito dello Short film corner vengono presentati i cortometraggi

La Palma d'oro e gli altri premi del Festival di Cannes

  • Palma d'oro - Miglior film
  • Il Grand Prix Speciale della Giuria - Per il film più originale e sperimentale
  • Prix d'interprétation féminine - Premio per la migliore attrice
  • Prix d'interprétation masculine - Premio al miglior attore
  • Prix de la mise en scène - Premio per il miglior regista
  • Prix du scénario - Premio per la migliore sceneggiatura
  • Premio della giuria - Premio assegnato dalla giuria di Cannes
  • Palma d'oro del cortometraggio - Premio per il cortometraggio migliore
  • Premio della giuria del cortometraggio - Premio per il cortometraggio che ha conquistato la giuria
  • Camera d'or - Premio per la migliore opera prima
  • Prix Un certain regard - Per il miglior lavoro nella sezione Un certain regard
  • Palme d'honneur - Palma d'oro alla carriera. Fu assegnato per la prima volta nel 2011 a Bernardo Bertolucci, regista di Ultimo tango a Parigi

Link utili per seguire il Festival di Cannes 2018

gpt native-bottom-foglia-ros-0
gpt skin_mobile-ros-0-0