1 5

Film più belli sull'amicizia da vedere con l'amica o l'amico del cuore

/pictures/2018/08/03/film-piu-belli-sull-amicizia-da-vedere-con-l-amica-o-l-amico-del-cuore-2538588234[5654]x[2351]780x325.jpeg Shutterstock
Film sull'amicizia più belli ed emozionanti da vedere in compagnia della migliore amica o del migliore amico per celebrare questo sentimento

Film sull'amicizia da vedere con gli amici

Il cinema, fabbrica di sogni, passioni d’amore e di storie diverse, si è occupato da sempre del sentimento più sincero che nasce tra gli esseri viventi: l’amicizia. Un legame speciale che è diventato protagonista di racconti e di avventure emozionando il grande pubblico. Vediamo qualche film sul tema dell’amicizia da vedere con le amiche, il fidanzato o il migliore amico a quattro zampe, leggete anche le frasi per la migliore amica.

I film più belli sul rapporto padre-figlia

Jules e Jim (1962)

Il capolavoro di François Truffaut, tratto dall’omino libro di Henri- Pierre Roché (che lo scrisse all’età di 75 anni), racconta di una lunga storia di amicizia e di amore tra un francese Jim (Henri Serre) e un austriaco, Jule (Oscar Werner) e la donna amata da entrambi, interpretata dalla bellissima Jeanne Moreau qui in veste anche di cantante. Un ménage à trois che durerà nel tempo fino allo scoppio della Prima Guerra Mondiale che li farà separare per poi ritrovare. Un film autentico, delicato, libero e assolutamente non legato alle convenzioni sociali. E anche se i due protagonisti maschili amano la stessa fanciulla, il loro rapporto d’amicizia non verrà spezzato ma troverà un suo modo di coesistere.

E.T.  – L’extraterrestre (1982)

Firmato da uno dei cineasti di maggior talento, Steven Spielberg, E.T.  – L’extraterrestre è una storia d’amicizia sotto forma di favola. Racconta l’incontro tra un alieno, solo e smarrito, ed Elliot (Henry Thomas), un bambino che lo trova e lo nasconde in casa con la complicità della sorellina Gertie (Drew Barrymore) e il fratello maggiore Michael (Robert MacNaughton).  Gli effetti speciali, la musica di John Williams, ma soprattutto il rapporto emotivo che si instaura tra i due rende questo imperdibile film un vero toccasana per l’anima. Il regista mescola le atmosfere fiabesche con la fantascienza e crea un'avventura unica che colpisce il cuore di grandi e piccini.

Film sul rapporto madre-figlia

Fiori d’acciaio (1989)

Lacrime con singhiozzo assicurato per la struggente pellicola tutta al femminile firmata da Herbert Ross. Protagonista un cast straordinario di interpreti: Shirley MacLaine, Sally Field, Julia Roberts, Darlyn Hannah e Dolly Parton. Dialoghi frizzanti e commoventi sono al centro del racconto di sei donne che abitano nell’America del profondo sud e si incontrano per parlare e sparlare nel bizzarro salone di bellezza di Truvy (Dolly Parton). Tra un pettegolezzo, una battuta e dimostrazioni di amicizia e lealtà, si concentrano intorno al matrimonio di Shelby (Roberts), gravemente affetta da diabete e preoccupate perché la ragazza nonostante la malattia vuole un figlio. Brave le interpreti femminili nelle singole performance come nel gioco di squadra.

Pomodori verdi fritti (alla fermata del treno) (1991)

Una frustrata casalinga (Kathy Bates) ritrova il coraggio e la fiducia in se stessa grazie all’improvvisa amicizia con una ultraottantenne (Jessica Tandy) che le racconta la storia veramente accaduta tra due ragazze Idgy (Mary Stuart Masterson) e Ruth (Mary Louise Parker), nata 60 anni  prima nel Sud razzista. Nel film, diretto da Jon Avnet, le ragazze, che gestiscono insieme un locale che ha come specialità i pomodori verdi fritti, attraversano gioie e dolori. Si ribellano alle costrizioni del tempo, diventando un esempio di figure coraggiose che hanno saputo di sottrarsi alla violenza di una società fortemente maschilista concedendo spunti di riflessione femminista

Giovani, carini e disoccupati (1994)

Il film è la storia di un’amicizia tra quattro ragazzi di vent'anni, la cosiddetta generazione X. Ambientato negli anni Novanta, si trovano a decidere cosa fare nella vita. Sospesi tra il dovere e il voler essere liberi, indipendenti e completamente se stessi. Instabili affettivamente, inquieti, precari nel lavoro e alle prese con i dilemmi sentimentali, convinti che “il sesso è il modo più rapido di rovinare le amicizie”. La commedia firmata dall’attore e regista Ben Stiller ha come protagonisti Winona Ryder, Ethan Hawke, lo stesso Stiller, Janeane Garofalo e Renée Zellweger. Amici indecisi tra ribellione e regole, il tutto accompagnato da una bella colonna sonora di canzoni inglesi.

Million Dollar Baby (2004)

Maggie (Hilary Swank), una cameriera con la passione per la box, riesce a convincere Frankie Dunn (Clint Eastwood) a farle da allenatore e manager. La determinazione e la fatica le fanno vincere il titolo di campionessa ma un colpo scorretto la paralizza. L’attenta regia di Eastwood, premiato con 4 Oscar, fa riflettere ed emoziona raccontando lo struggente rapporto tra l’allenatore e la sua atleta. Un’amicizia che nasce tra due sconosciuti, in apparenza due perdenti. Lei ha coraggio da vendere, lotta per sopravvivere. Lui è in cerca di riscatto e vede in Maggie la sua rivalsa, e la famiglia da amare con cui ha rotto definitivamente anni prima. Quel che resta è la voglia di amore, sopra ogni cosa.

Stand by me – ricordo di una estate (2008)

La voce di uno scrittore (Richard Dreyfuss), colpito dalla morte di un amico ci racconta l’avventura vissuta durante un’estate indimenticabile del 1959, quando insieme a lui e ad altri tre compagni si mettono in cerca di un cadavere nei boschi dell’Oregon. Un pretesto per un viaggio che diventa il passaggio dall’infanzia all’adolescenza, il superamento delle proprie paure e insicurezze. Tratto dal racconto The Body di Stephen King, Stand by me di Robert Reiner è un film cult, soprattutto per la performance dei suoi protagonisti: River Phoenix, Will Wheaton, Corey Feldman, Jerry O'Connell e Kiefer Sutherland.

Hachiko- Il tuo migliore amico (2009)

Moderna favola da vedere con il vostro migliore amico e tanti fazzoletti. Lasse Hallstromm racconta una storia veramente accaduta in Giappone negli anni ’20. Protagonisti della pellicola Richard Gere nei panni di Parker Wilson, un insegnante di musica, e Hachiko, uno splendido cane di razza Akita. Tutti i giorni Hachiko aspetta il suo padrone alla stazione dei treni, lo accompagna alle 8 e rimane fino alle 5 quando ritorna a casa. Colpito da infarto, Parker non tornerà più ma il suo fedele amico continuerà ad aspettarlo per 9 lunghi anni. Incentrato sull’amore e sull’amicizia tra umano e animale, Hachiko è la dimostrazione che l’amore va oltre la morte. 

Quasi amici (2011)

Campione di incassi in Francia e tratta da una storia vera, la pellicola dei registi e sceneggiatori Eric Toledano e Olivier Nakache racconta il rapporto di lavoro tra Driss (Omar Sy), un ragazzo delle banlieu appena uscito di prigione e l’aristocratico paraplegico (Francois Cluzet) in cerca di un assistente. Contro ogni previsione lo assume. Ma se all’inizio la convivenza tra i due è difficile, con il tempo il legame si fa sempre più stretto fino a farli diventare da quasi a veramente amici.  Complici di divertenti scherzi, battute sarcastiche, senza mai eccedere nel pietismo o sentimentalismo estremo. In due, e insieme, riscoprono la voglia di ricominciare.

Noi siamo infinito (2012)

Al primo anno di liceo l’amante dei romanzi Charlie (Logan Lerman) conosce due insoliti studenti più grandi: la frizzante Sam (Emma Watson) e il suo fratellastro gay, Patrick (Ezra Miller). Sono inseparabili fino a quando dovranno dirsi addio perché Sam e Patrick partiranno per il college. Uno strappo che il più giovane vive drammaticamente sulla sua pelle, risvegliando un trauma del passato che sembrava sepolto. Anche se lontani, il loro forte legame li farà ritrovare, come nella scena in macchina mentre insieme, liberi e felici, ascoltano “Heroes” di David Bowie. Zeppo di accattivanti citazioni letterarie, musicali e cinematografiche il film firmato dall’esordiente Stephen Chbosky è un racconto sulla capacità di volere il bene dell’altro sotto differenti forme.

gpt skin_mobile-notizie-0