1 5

Il diritto di contare: la recensione del film perfetto per la Festa della donna | Clip Esclusiva

/pictures/2017/02/21/il-diritto-di-contare-la-recensione-del-film-perfetto-per-la-festa-della-donna-247376660[2735]x[1142]780x325.jpeg Ansa
Il diritto di contare è il film di Theodore Melfi che racconta la vera storia di Katherine Johnson, Mary Jackson e Dorothy Vaughan, tre eccezionali donne afroamericane che hanno fatto la storia della scienza e dei diritti umani. In uscita l'8 marzo, qui con una clip esclusiva

Il diritto di contare Film

Se state cercando un modo per passare una indimenticabile serata dell'8 marzo potete rilassarvi, qualcosa di bello da fare c'è: andare al cinema a vedere Il diritto di contare, il film di Theodore Melfi. In occasione della Festa della donna in sala arriva quindi un titolo che parla di donne, solidarietà, amicizia e diritti, senza contare che la pellicola in questione è anche un bel film ed è candidato agli Oscar in molte categorie. Ma di cosa parla Il diritto di contare

La Bella e la Bestia, se l'amore e il live action tutto possono, la recensione | Le differenze con il classico | Trailer | Abiti 

Il diritto di contare, la trama

Katherine, Mary e Dorothy sono amiche e anche colleghe, tutte e tre lavorano alla NASA. La prima è una brillante matematica, la seconda ha un talento per l'ingegneria e la terza ha il piglio della meccanica. Sono gli anni '60 e la segregazione razziale vige ancora in diversi stati americani, ecco perché la vita è particolarmente dura per queste donne eccezionali: il colore della loro pelle rappresenta un ostacolo, nella vita di tutti i giorni come nella carriera.

Il talento ed il genio per fortuna però non hanno colore e gli Stati Uniti d'America hanno più che mai bisogno di Katherine e delle sue amiche, visto che mentre i russi hanno mandato in orbita lo Sputnik e poi Gagarin, il programma spaziale della nazione a stelle e strisce è a una impasse. Katherine viene allora reclutata nel dipartimento che si occupa di calcolare le traiettorie di lancio e di atterraggio dei razzi prima e delle capsule degli astronauti poi. Pur amando il suo lavoro, Katherine non può fare a meno di soffrirne, visto che i colleghi oltre a mostrare apertamente il loro scetticismo perché è una donna, riproducono le dinamiche della segregazione razziale anche nella ristretta stanza dei bottoni. Persino la cosa più semplice, come ad esempio andare in bagno, diventa una sfida per la nostra matematica, visto che la toilette per le persone di colore è dall'altra parte del campus.

Il suo valore tuttavia farà in modo che almeno alcune di queste barriere cadano man mano che Katherine conquista la stima dei suoi colleghi e soprattutto del suo capo, il signor Harrison. Katherine Johnson fu tra coloro che lavorarono e diedero un contributo insostituibile al programma spaziale Mercury e Apollo 11, consentendo a John Glenn di diventare il primo astronauta americano in orbita intorno alla Terra.

Una strada simile attende anche Mary, destinata a diventare la prima donna ingegnere afroamericana a lavorare alla NASA e Dorothy che con l'avvento del computer fu una delle pioniere della programmazione.

Il diritto di contare, la recensione

Il diritto di contare racconta una storia davvero emozionante, una storia poco conosciuta e che invece merita di essere ricordata. Katherine Johnson, Mary Jackson e Dorothy Vaughan hanno fatto la storia e non solo per le donne afroamericane, ma per tutte noi. Forse è difficile immaginarsi quanto potesse essere dura negli anni '60 per una donna di colore, anzi lo è di certo, ma il film ne dà una buona rappresentazione. Se donne con un talento così unico si dovevano scontrare con queste terribili e ingiuste difficoltà, come poteva essere la vita per chi magari non aveva un'intelligenza particolarmente spiccata, capace di salvarlo e tutelarlo?

Il diritto di contare per quanto mostri tre esempi fortunati, con l'happy ending potremmo dire, lascia percepire molto bene la proporzione dell'orrore (sì, orrore) della segregazione, sottolineando come forse il lato più subdolo del razzismo non sia quello esibito, ma quello strisciante, quello che non si verbalizza e si nasconde dietro gelido perbenismo. La storia di queste tre donne è un'ispirazione e ha fatto bene Theodore Melfi a portarla sul grande schermo in questo momento così caldo per i diritti delle donne.

Tutto funziona nel film che è godibile e mai patetico o troppo sentimentalista, anzi ha anche il giusto tocco di ironia. Il diritto di contare è una pellicola da vedere con le amiche, con le sorelle, con le nipoti, è il racconto di ciò che di speciale sono riuscite a compiere tre donne che partivano da una situazione di svantaggio, senza perdersi d'animo, combattendo e chiedendo per se stesse quello che è giusto.

Il diritto di contare, il cast

Il diritto di contare ha, come è ovvio, un cast prettamente femminile salvo fatto per Kevin Costner nel ruolo di Harrison (il classico ruolo istituzionale alla Costner) di Jim Parsons (quello di Big Bang Theory) nella parte di Paul Stafford e di Mahershala Ali (che ha vinto l'Oscar come Miglior Attore non protagonista per Moonlight). Ecco quindi chi sono le protagoniste assolute della pellicola

Chi sono le attrici nel cast del film Il diritto di contare?

  • Taraij P. Henson - Katherine Johnson
  • Octavia Spencer - Dorothy Vaughan (candidata all'Oscar)
  • Janelle Monae - Mary Jackson
  • Kirsten Dunst - Vivian Michael

Il diritto di contare, il libro

Il film di Theodore Melfi è tratto dal libro Il diritto di contare di Margot Lee Shetterly edito in Italia da Harper Collins. L'autrice è nata a Hampton, Virginia, luogo di origine anche delle tre protagoniste del film. In realtà nel libro si racconta anche la storia di una quarta donna, Christine Darden, che lavorò alla NASA come Johnson e le altre ma 20 anni dopo.

Il diritto di contare, il trailer

Il diritto di contare, la clip esclusiva

 

Il diritto di contare, la data di uscita

La data di uscita scelta per l'arrivo in sala de Il diritto di contare è l'8 marzo , la Festa della donna e sembra davvero una giornata appropriata per il debutto cinematografico italiano di questo film. Quale occasione migliore della Festa della donna per scoprire la storia di donne uniche?

Il diritto di contare, tutte le informazioni

  • Durata: 127 minuti
  • Data di uscita: 8 marzo 2017
  • Distributore: 20th Century Fox

Film in Uscita Cinema Inverno 2017

gpt skin_mobile-notizie-0