1 5

La mummia 2017: trama e recensione del film con Tom Cruise

/pictures/2017/06/07/la-mummia-2017-trama-e-recensione-del-film-con-tom-cruise-3078040335[4940]x[2057]780x325.jpeg Ufficio Stampa
La nostra recensione del film La mummia con Tom Cruise e Sofia Boutella in uscita nel 2017, scoprite la trama e il trailer della pellicola

La mummia Film

Misteri, piramidi, deserto e...bende: La mummia è tornata! Protagonista dell'ultimo film che porta sul grande schermo uno dei mostri più affascinanti di sempre è Tom Cruise, che inaugura così il nuovo ciclo Dark Universe che avrà come fil rouge proprio la riscrittura in chiave contemporanea delle avventure dei mostri classici. La mummia è diretto da Alex Kurtzman, regista che ha voluto al fianco di Tom Cruise l'affascinante Sofia Boutella nel ruolo in questo film di una quanto mai vendicativa principessa egiziana.

Spiderman: Homecoming, la recensione

La mummia, la trama

Nick (Tom Cruise) è un ex soldato decorato trasformatosi col tempo (e per motivi non del tutto chiari) in un poco di buono. Un po' tombarolo, un po' trafficante di antichità, Nick è a caccia di tesori ovunque essi si trovano, compreso l'Iraq dei giorni nostri scosso dalla guerra. Convinto di aver trovato la mappa che conduce ad un'antica città ricca di prezioni, Nick trascina il suo amico Veil in una zona di guerra, ma quando tutto sembra andare male i due scoprono effettivamente quella che a tutta prima sembra una tomba, ma che si rivelerà essere una prigione. Al suo interno è conservato il corpo della principessa Ahmanet (Sofia Boutella), destinata a diventare la regina d'Egitto e poi scavalcata nell'asse ereditario da un fratello nato dalla relazione del padre con una concubina. Decisa a riprendersi ciò che le spettava, Ahmanet aveva stretto un patto con Seth ma era stata imprigionata prima di poter completare il rituale che avrebbe permeso al dio di prendere forma umana.

Una questione privata in anteprima alla Festa del Cinema di Roma

Portando alla luce il suo sarcofago Nick, Veil e l'archeologa Jenny (Annabelle Wallis) risvegliano Ahmanet e la sua ira, pronta a scatenarsi su tutti loro. Ahmanet vuole portare a termine quanto iniziato secoli prima, coinvolgendo Nick in qualità prescelto destinato ad accogliere Seth nel suo corpo. Perché il l'incarnazione si compia manca però un dettaglio, un prezioso pugnale indipensabile per il rituale. Il pugnale, o per meglio dire una parte di esso, si trova a Londra ed è proprio nella città inglese che Nick e gli altri finiscono. Ad attenderli c'è anche il misterioso Henry (Russel Crowe), mentore di Jenny, che ha più di un segreto da nascondere e un'idea molto precisa di come sbarazzarsi della mummia, peccato che queste preveda la dipartita del povero Nick. Ma come si fa a sconfiggere qualcuno che è già morto e che è l'incarnazione stessa del male? Come è possibile liberarsi di una maledizione che dura da secoli? 

Gatta Cenerentola, la recensione del film

La mummia, la recensione

La mummia è un film che gioca con generi diversi, dall'horror al comico e questo è senza dubbio uno degli elementi più interessanti del lavoro di Kurtzman. Sofia Boutella nel ruolo di Ahmanet è semplicemente perfetta: bella, terribile, carismatica e tormentata riesce a dare credibilità a un personaggio davvero straordinario. E Tom Cruise? Beh, Tom Cruise a più di 50 anni suonati è sempre lo stesso, nessuno corre, insegue e fugge come il protagonista di Top Gun. Forse stavolta risulta un po' più impacciato perché non recita il solito eroe, ma più una canaglia in stile Harrison Ford, ma tant'è. La mummia è una pellicola godibile? Sì, lo è e regala un paio d'ore sicuramente piacevoli in sala e anche un colpo di scena finale che rende il film più interessante.

C'è tuttavia qualche dettaglio che non consente al film La mummia di entusiasmare fino in fondo. Il problema principale è probabilmente l'aver voluto mettere troppa carne al fuoco: la maledizione, l'antico Egitto, le Crociate e persino il "gancio" per inserire storia e personaggi nell'ambito del Dark Universe. Soprattutto quest'ultimo elemento fa deviare la linea narrativa in una direzione che di fatto toglie peso e centralità proprio a chi doveva invece essere protagonista di questo film: la mummia! Ci sarebbe piaciuto veder combattere di più Sofia Boutella, l'attrice avrebbe certamente meritato più scene nel film

La mummia, il trailer

 

La mummia, il make up di Sofia Boutella

 

La mummia, tutte le informazioni

  • Durata: 110 minuti
  • Data di uscita: 8 giugno 2017
  • Distributore: Universal
gpt skin_mobile-notizie-0