gpt skin_web-notizie-0
gpt strip1_generica-notizie
gpt strip1_gpt-notizie-0
1 5

Mary Shelley - Un amore immortale: trama, recensione e clip esclusiva del biopic sulla donna che inventò Frankenstein

/pictures/2018/08/08/mary-shelley-un-amore-immortale-trama-recensione-e-clip-esclusiva-del-biopic-sulla-donna-che-invento-frankenstein-3246564450[4930]x[2053]780x325.jpeg Ufficio Stampa
gpt native-top-foglia-notizie
Mary Shelley - Un amore immortale della regista Haifaa Al Mansour racconta la vita della scrittrice di Frankenstein, divisa fra amore per la scrittura e per il poeta di Ozymandias e Prometeo liberato

Mary Shelley - Un amore immortale Film

Mary Shelley - Un amore immortale è un film della regista Haifaa Al Mansour che racconta la vita della grandissima scrittrice inglese Mary Shelley che diede vita (!) a una delle creature letterarie più amate di sempre : Frankenstein. Il romanzo gotico è un capolavoro della letteratura europea e non solo, che ha ispirato negli anni film e adattamenti vari che ne testimoniano la grandissima influenza. Uscito nel 1818, Frankenstein compie 200 anni. Contrariamente ad altre figure femminili della letteratura inglese, vedi Jane Austen e le sorelle Bronte, Mary Shelley ebbe una vita realmente avventurosa, parte della quale trascorse al fianco del poeta Percy Bysshe Shelley. Proprio attorno a questo fortissimo legame ruotano le vicende di Mary Shelley - Un amore immortale.

Mary Shelley - Un amore immortale, trama

Mary Goodwin è una giovane donna nata in una famiglia particolare. Sua madre, Mary Wallstonecraft, morta poco dopo averla data alla luce, era una convinta femminista e suo padre, William Goodwin, un filosofo. Mary cresce in un ambiente in cui si guarda con favore alle idee progressiste e all'emancipazione femminile, in cui la cultura è un valore sentito. E' così che Mary fa la conoscenza di Shelley, poeta radicale e affascinante del quale si innamora ricambiata. L'uomo è già sposato, ma ciò non ferma i due innamorati che, malgrado il parere assolutamente contrario del padre di Mary, vanno a vivere insieme portando con loro anche la sorella di lei. Inizia un periodo di peregrinazioni, in cui il terzetto è costretto a spostarsi da un luogo all'altro per la cattiva situazione finanziaria in cui versa, ma intanto Mary è incinta. Purtroppo la bambina muore ancora molto piccola e questo precipita Mary in uno stato depressivo. Il ménage con Shelley è anche in parte minacciato dalle continue avventure e flirt di lui, anche con la sorella di Mary, perché sebbene entrambi si dichiarino a favore dell'amore libero in realtà Mary ama di fatto solo Shelley. Nella vita della coppia fa il suo ingresso un altro grandissimo poeta, Lord Byron, sregolato e folle, ma anche geniale. Proprio dall'incontro con Byron nascerà l'occasione che permetterà a Mary di scrivere la sua più importante opera, Frankenstein.

Mary Shelley - Un amore immortale, clip esclusiva

 

Mary Shelley - Un amore immortale, recensione

La vita di Mary Shelley è senza dubbio stata incredibile, non solo per l'epoca in cui l'autrice visse, ma perché ancora oggi, probabilmente, alcune sue scelte farebbero alzare il sopracciglio a più d'uno.

Tuttavia il film non racconta che una piccolissima parte di questa esistenza incredibile, confinando la Shelley in Gran Bretagna e non facendo menzione del sui avventuroso viaggio in Europa proprio con il poeta e sua sorella. E' certamente difficile per una pellicola raccontare tutta la parabola umana di un personaggio, quindi ben venga l'idea di concentrarsi su una particolare fase o passaggio, ma in questo caso sono stati tagliati via molti spunti interessanti puntando tutto sull'amore con Shelley. Gli intrecci, le relazioni che si creano fra i vari personaggi hanno troppo peso rispetto al racconto della sua vita artistica, che sembra svilupparsi in maniera quasi diretta partendo da ciò che accade nella vita privata della Shelley. E' ovvio che tali le vicissitudini abbiano certamente inciso sulla sua vena creativa, ma il tutto sembra narrato con un rapporto di causa-effetto davvero eccessivamente semplicistico.

Vanno invece lodati gli interpreti, a partire da Elle Fanning che è davvero molto brava, ma lo sono anche Douglas Booth nel ruolo di Percy Bysshe Shelley e Tom Sturridge in una versione piuttosto rock'n roll di Lord Byron.

Mary Shelley - Un amore immortale, trailer

 

Mary Shelley - Un amore immortale, uscita

Mary Shelley - Un amore immortale uscirà nelle sale il 29 agosto 2018 distribuito da Notorious Pictures.

gpt inread-notizie-0
gpt skin_mobile-notizie-0