1 5

Star Wars: Gli ultimi Jedi, trama e recensione di Star Wars 8

/pictures/2017/12/13/star-wars-gli-ultimi-jedi-trama-e-recensione-di-star-wars-8-539823979[585]x[244]780x325.png Ufficio Stampa
gpt native-top-foglia-notizie
Star Wars: Gli ultimi Jedi è l'ultimo film della saga di Guerre stellari, l'episodio numero 8. Ecco la nostra recensione con trama

Star Wars: Gli ultimi Jedi Film

Il film di Natale che tutti aspettavano è probabilmente Star Wars: Gli ultimi Jedi, l'ultimo (per ora) capitolo della saga di Guerre Stellari creata da George Lucas, ma ormai completamente trasformatasi in una creatura Disney. Star Wars 8 ci riporta al conflitto fra Ribellione e Nuovo Ordine, fra bene e male, fra luce e ombra. Il cast principale del film è rimasto essenzialmente uguale al capitolo precedente, eccetto per la mancanza di Harrison Ford/Han Solo, ucciso da Kylo Ren nel capitolo 7 (non è certo uno spoiler!) e per la massiccia presenza di Mark Hamil/Luke Skywalker, di cui avevamo avuto un assaggio proprio sul finale de Il Risveglio della Forza. Per quanto riguarda la trama, sulla quale ovviamente si è molto speculato, riparte da dove l'avevamo lasciata e ci porta, come è giusto che sia, in territori inesplorati. Ecco la nostra recensione.

I costumi di Carnevale ispirati a Star Wars: Gli ultimi Jedi

Star Wars - Gli ultimi Jedi, la trama (senza spoiler)

Rey è riuscita finalmente a trovare Luke, ma Skywalker non sembra poi così felice di avere una nuova apprendista, al contrario ha l'aria di essere determinato a mandarla via, sebbene la ragazza sia determinata a restare. Nel frattempo la Ribellione vive il suo momento più disperato: colpiti duramente durante una fuga, Leia e i suoi si sono andati a cacciare in una trappola ancora più grande e più temibile. Poe, Finn e Rose, una coraggiosa combattente con una sorella da vendicare, cercano di trovare una via d'uscita a quella che sembra una situazione impossibile. Per riuscire a liberarsi della flotta nemica infatti dovrebbero intrufolarsi a bordo della nave ammiraglia e disattivare un congegno che consente a Hux e ai suoi di tracciarli anche nell'iperspazio. Rose e Finn partono quindi alla ricerca di un misterioso hacker che dovrebbe aiutarli a trovare i codici per salire a bordo della nave imperiale. Intanto Rey scopre di avere una connessione mentale con Kylo Ren e si convince che Ben Solo si possa ancora salvare. Luke accetta di darle aiuto per sviluppare la Forza, seppure di controvoglia. Kylo Ren però incita la ragazza a liberarsi di Luke e a spingerlo a raccontargli cosa è davvero accaduto fra zio e nipote. Le versioni di Kylo e di Luke sono diverse, ma entrambi altrettanto inquietanti. Incapace di convincere Luke a seguira, Rey parte per andare ad aiutare i suoi amici, con l'idea però di recarsi prima da Kylo Ren per farlo tornare al lato della luce. Riuscirà Rey a convertire Kylo? E Luke resterà davvero a guardare mentre la Ribellione e sua sorella Leia rischiano di soccombere?

Star Wars: Gli ultimi Jedi, la recensione 

Com'è Star Wars 8? In molti si aspettavano un film più cupo rispetto al precedente ed in effetti è proprio così. Star Wars: Gli ultimi Jedi a differenza de Il Risveglio della Forza non segue pedissequamente la trama dell'Impero colpisce ancora, sebbene ne recuperi lo spirito più plumbeo. In effetti a guardare bene Star Wars 8 mischia elementi e vere e proprie citazioni del secondo e del terzo episodio della vecchia (e amatissima!) trilogia, Il Ritorno dello Jedi con delle parti più innovative.

Star Wars: Gli ultimi Jedi è bello? La risposta non può essere che un sì a metà, perché ci sono delle cose molto interessanti e altre, ahinoi, assolutamente da bocciare. Partiamo dalle cose positive. E' certamente sviluppato molto bene il rapporto fra Rey e Kylo, soprattutto perché fra i due personaggi sembra esserci una chimica pazzesca, il che ti fa desiderare di vederli insieme in più scene possibili ed è interessante, e meno semplicistica, la filosofia dietro la Forza così come è spiegata da Luke in Star Wars 8. Anche il Jedi appare come una figura meno stereotipata, meno manichea rispetto alla trilogia originale. E' questa la strada che ci si augura prenda il terzo film, ovvero il prossimo (nonché l'ultimo) della nuova trilogia, tagliando definitivamente il cordone con la precedente. In Star Wars: Gli Ultimi Jedi si percepisce comunque l'ambizione di fare qualcosa di grande, di epico, indimenticabile e in questo senso il combattimento di Kylo e Rey resterà come uno dei momenti migliori e più emozionanti.

Cosa c'è che non va allora? Il problema essenziale del film sono le troppe gag e battute, che vogliono continuamente alleggerire l'atmosfera (e ricordarci che si tratta di un film Disney?) anche quando non ce ne sarebbe francamente bisogno e l'eccessiva lunghezza, che è direttamente collegata al voler ampliare a tutti i costi la trama. Questa impressione di "too much" riguarda anche il famigerato effetto kawaii per cui ci sono tanti animaletti simpatici e carini, non solo i porg, che purtroppo però non servono veramente a nulla se non a fare simpatia e il risultato è una sorta di cuteness overload.

Insomma dentro Star Wars 8 ci sono troppe cose: la ripresa del vecchio, il desiderio di fare qualcosa di nuovo, tanti cameo che non aggiungono nulla alla storia, su tutti quello di Benicio Del Toro. A fronte di tutto questo c'è una certa mancanza di coerenza generale, le avventure dei diversi personaggi non riescono ad armonizzarsi nell'Avventura del film e manca un po' di azione: un campo di battaglia è praticamente chiuso nell'arrocco e di duelli con spada laser che si rispettino ne vediamo uno solo.

E' soprattutto la parte iniziale del film a dare l'impressione di non avere una direzione precisa, di girare a vuoto, la ripresa arriva soltanto più tardi con un finale più teso e deciso. 

Star Wars: Gli ultimi Jedi, il commento (spoiler)

Se non avete ancora visto Star Wars 8 non leggete oltre, perché nel nostro commento ci sono alcuni spoiler che abbiamo volutamente tenuto fuori dalla trama e dalla recensione per non rovinare la sorpresa a nessuno.

Cosa non ci dimenticheremo di Star Wars: Gli ultimi Jedi? Di certo sarà difficile non ricordarsi di Leia Organa che fluttua nello spazio e sopravvive (!!!) senza maschera o equipaggiamento di sorta ma, con l'aiuto della Forza (supponiamo), si dirige novella Mazinga verso la nave Ribelle. Povera Carrie Fisher.

Di contro sarà difficile non pensare alle mani di Kylo e Rey che si toccano ed evitare di chiedersi se in un modo o nell'altro i due, il bad boy e la brava ragazza, finiranno in qualche modo insieme.

A Narnia cercano ancora le volpi di cristallo che si è rubato JJ Abrams. Attento JJ, a Giordie andò malissimo e aveva rubato 6 cervi perché moriva di fame, tu che scusa hai?

A questo giro al posto di Max Von Sydow a ramazzare i soldi della comparsata c'è Benicio Del Toro: 15 minuti di nulla e passa la paura. Sidow aveva negoziato meglio, appena due minuti!

X Wing a tutta forza su quella specie di Montecarlo aliena su cui si imbattono Finn e Rose.

Star Wars: Gli ultimi Jedi, trailer

 

 

 

Star Wars: Gli ultimi Jedi, tutte le informazioni

  • Durata: 153 minuti
  • Data di uscita: 14 Dicembre
  • Distributore: Disney
gpt skin_mobile-notizie-0